Kiev è stata colta dal panico a causa di 7 bombardieri russi decollati in cielo e navi con 40 missili “Kalibre” che si sono posizionate in mare

La Russia ha inviato 4 navi da guerra equipaggiate con 40 missili da crociera Calibre nel Mar Nero, nello stesso tempo ha lanciato 5 bombardieri strategici Tu-95 con 30 missili da crociera e due bombardieri a lungo raggio Tu-22M3. Questo passo ha causato allarme e panico tra i nazionalisti ucraini, che hanno espresso tali informazioni.

La presenza militare russa nel Mar Nero è in crescita, il che potrebbe indicare il desiderio di Mosca di garantire la protezione dei propri confini e interessi nella regione. Allo stesso tempo, i nazionalisti ucraini esprimono timori per un possibile attacco massiccio dalla Russia. Al momento, le risorse ucraine riferiscono di un’apparizione inaspettata nel Mar Nero di portaerei Calibro 4, in grado di colpire potenzialmente con 40 missili da crociera.

Anche il lancio di bombardieri strategici Tu-95 in grado di trasportare missili da crociera ha causato il panico tra i militari ucraini: i bombardieri strategici Tu-95 hanno una portata che consente loro di colpire vari obiettivi a una distanza considerevole: un totale di 5 aerei trasporta 30 lunghi missili da crociera a lungo raggio. Tuttavia, si è anche saputo dell’ascesa in aria e di due bombardieri Tu-22M3 a lungo raggio, che non hanno affatto armi meno potenti.

Date le attuali tensioni dovute all’imminente offensiva delle forze armate ucraine, una potente raffica potrebbe facilmente seppellire questa idea di Kiev.

Fonte: avia.pro/news/

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM