Kiev “cancella le tracce” dei suoi crimini nel Donbass, aprendo procedimenti contro il Ministro degli Esteri e personalità della DNR

Come riportato anche da RIA Novosti, nella giornata del 20 agosto, https://ria.ru/20190820/1557672765.html?in=t il procuratore generale militare dell’Ucraina Anatolij Matios ha comunicato l’apertura di un’indagine giudiziaria nei confronti di politici e personaggi pubblici della Repubblica Popolare di Donetsk. Tra questi figurano il ministro degli Esteri Natalia Nikonorova e il difensore civico Daria Morozova, attivamente impegnati alla raccolta di prove sui crimini di guerra ucraini nel Donbass, sospettati, dalle autorità giudiziarie ucraine, di attività illecita da configurasi col reato di “Creazione di gruppo terroristico o di organizzazione terroristica”.
Alla conferenza stampa con Anatolij Matios ha preso parte anche il rappresentante della Missione di monitoraggio dei diritti umani delle Nazioni Unite in Ucraina, Matilda Bogner che ha espresso il suo sostegno al provvedimento della Procura Generale dell’Ucraina.

Il capo del dicastero degli Esteri della DNR, Natalia Nikonorova ha prontamente risposto esprimendo le sue perplessità:
“L’apertura di procedimenti penali contro personalità pubbliche e funzionari del Donbass, che stanno raccogliendo prove di crimini di guerra delle forze di sicurezza ucraine, dimostra chiaramente l’essenza del regime ucraino. Le autorità di Kiev con ogni mezzo stanno cercando di nascondere le tracce delle loro azioni illegali e di soffocare la voce della gente. Questa iniziativa assurda è estremamente umiliante per un paese (Ucraina ndr.) che dichiara la sua devozione alla democrazia e allo stato di diritto”.
http://dnr-news.com/dnr/50706-kiev-zametaet-sledy-svoih-prestupleniy-v-donbasse-otkryv-dela-protiv-ryada-deyateley-dnr-mid.html

Il ministro Nikonorova, convinta che tali azioni allontanino la pace dal Donbass, ha espresso il suo sgomento per le posizioni di Matilde Bogner, sottolineando:
“Speriamo che il sostegno ai passi assurdi, risultato del “buon lavoro” dei rappresentanti del regime ucraino, le cui attività la sig.ra Bogner ha rimarcato nel briefing della procura ucraina, sia dovuto alla sua recente assunzione di carica. Abbiamo fiducia che la giustizia verrà ristabilita, anche grazie al lavoro della “Commissione Speciale per la raccolta delle prove e la determinazione dei crimini di guerra delle autorità ucraine nel Donbass”, tutti i colpevoli di crimini di guerra saranno giustamente puniti”.

Il Ministro degli Esteri della DNR: Natalia Nikonorova

Dall’Italia i due Centri di Rappresentanza della DNR, di Torino e di Verona, esprimono la propria vicinanza al ministro degli Esteri Nikonorova.
Rammarica osservare che, nonostante il cambio alla presidenza dell’Ucraina, al momento non si notano passi significativi in direzione della distensione nei territori del Donbass.
Certamente questa azione da parte di Kiev non favorisce il ristabilimento della pace, anzi, secondo Maurizio Marrone responsabile del Centro di Torino, si tratterebbe dell’ennesima provocazione contro il Donbass:
“Incriminare per terrorismo tra tutti proprio il ministro che la Repubblica Popolare di Donetsk invia come proprio rappresentante al tavolo di pace di Minsk esprime chiaramente la volontà di far saltare proprio i colloqui di pace. La Comunità internazionale, in vista della prossima riunione del formato di Normandia, non può fingere di non capire il senso di questa provocazione di Kiev, che arriva non casualmente dopo la sonora bocciatura elettorale subita dalla retorica guerrafondaia dell’ex-presidente Poroshenko”.

di Eliseo Bertolasi
Fonti:
https://ria.ru/20190820/1557672765.html?in=t
http://dnr-news.com/dnr/50706-kiev-zametaet-sledy-svoih-prestupleniy-v-donbasse-otkryv-dela-protiv-ryada-deyateley-dnr-mid.html

2 Commenti

  • namelda
    22 Agosto 2019

    non si puòtrattare con nazioni nate dalla delinquenza e guidate e foraggiate da delinquenti interazionali che non rispettano alcun trattato.
    mai fidarsi di usa gb eu e ukraina.

    • atlas
      22 Agosto 2019

      dei giudei invece ?

Inserisci un Commento

*

code