Khan Younes: gli elicotteri israeliani tradiscono i dati ufficiali israeliani: i combattimenti infuriano ad Hamad…

Sono gli elicotteri israeliani che trasportano i soldati uccisi o feriti a rivelare le reali perdite israeliane, ancor prima che le fazioni della resistenza rivelino ufficialmente cosa è successo. Mentre le stime ufficiali israeliane non possono essere credibili in quanto sembrano ridurle.

Nella città di Hamad, nel sud della Striscia di Gaza, i residenti hanno notato che il via vai, gli atterraggi e i decolli di questi aerei sono aumentati nelle ultime 24 ore.

Tutte le fazioni della resistenza sembrano essere coinvolte nei combattimenti in questa cittadina situata a nord della città di Khan Younes, sapendo che le forze israeliane stanno cercando di stabilirvi delle postazioni avanzate.

Nei suoi comunicati stampa, Hamas assicura che due forze di fanteria sono cadute in due imboscate con ordigni improvvisati anti-individuali, che ci sono stati scontri a colpi di mitragliatrice con le due torri J e K, per non parlare dei feroci scontri congiunti con le Brigate islamiche al-Quds.

Inoltre, le Brigate Quds hanno anche rivendicato la detonazione di un ordigno “altamente esplosivo” contro una forza di fanteria composta da 6 soldati israeliani che si erano rifugiati in un appartamento residenziale della città.

Lunedì pomeriggio, le Brigate al-Qassam hanno affermato di aver distrutto un carro armato Merkava con un proiettile al-Yassin 105, mentre le Brigate Fatah al-Aqsa hanno affermato di aver preso di mira un altro carro armato nella stessa regione con un gioco di ruolo.

A est di Khan Younes, nella regione di al-Qararat, le brigate al-Quds hanno riferito di aver catturato una casa in cui era asserragliato un contingente israeliano, assicurando che ci fossero morti e feriti tra i suoi soldati.

Queste brigate della Jihad islamica hanno anche denunciato un’imboscata speciale tesa anche ad al-Qararat quando i loro combattenti hanno fatto saltare in aria un tunnel mentre i soldati israeliani cercavano di esplorarlo, sostenendo di essere rimasti uccisi o feriti.

Mentre l’esercito israeliano ha dichiarato che solo tre dei suoi soldati sono rimasti feriti, le fazioni della resistenza hanno assicurato di voler rendere pubbliche le immagini di queste operazioni e degli israeliani uccisi e feriti.

Secondo il canale del Qatar al-Jazeera, i resti di 17 martiri sono stati rinvenuti mercoledì mattina nella città di Hamad.


Fonte: Al Manar

Traduzione: Fadi Haddad

5 commenti su “Khan Younes: gli elicotteri israeliani tradiscono i dati ufficiali israeliani: i combattimenti infuriano ad Hamad…

  1. L’esercito degli ebrei è un esercito vecchio, aduso a combattere contro forze inferiori e meno armate, perciò mi chiedo cosa succederà quando si scontrerà con le Forze Armate di Hamas, in Libano, se già contro poche migliaia di coraggiosi palestinesi, quasi disarmati, senza aviazione, senza artiglieria, senza carri e corazzati, senza missili balistici, praticamente senza ATGM, sta avendo perdite che sono, probabilmente, almeno cinque o sei volte quelle dichiarate.

    Cari saluti

  2. Si parla di tre quattro attacchi letali. Solo sul carro da combattimento ci vanno tre uomini, se distrutto da un missile sono tutti morti. Ovvio che Israele mente. Finalmente sono giùnti alla linea rossa, oltre ogni quartiere conquistato gronderà anche del sangue sionista. Vedremo se stavolta i lecca deretani ebraici interverranno di nuovo in sede Onu per bloccare il conflitto come sempre, con risoluzioni Usa pro Israele. Non penso che passerebbero. Un bel guaio per i vaccari.

    1. I collaborazionisti italioti di merdarella e merdoni in genere nelle votazioni onu si “astengono” per non infastidire gli ebrei, non hanno neppure il coraggio di assumere una posizione apertamente filo-sionista …

      Cari saluti

      1. Ciao Eugenio. Se le nostre teorie sono giuste, cioè che gl’ atlantisti non sono altro che sporchi servi dei sionisti, semplicemente non possono. Egregi saluti
        M&M’ s Merdoni e Merdarella ahahahah, manca solo il sindaco fiorentino Merdella poi la cloaca è al completo!

  3. come mai quell’elicottero non l’hanno tirato giù?? Sono troppo pochi i morti tra i nazisionisti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM