Kadyrov ha affermato che non serve annunciare la mobilitazione in Russia

MOSCA, 18 maggio. /TASS/. Il leader ceceno Ramzan Kadyrov ritiene che ora non ci sia la necessità di mobilitazione in Russia, ma che i russi stessi dovrebbero mobilitarsi e unirsi attorno al loro capo di stato.

“Mi vengono poste molte domande, se sia vero che ci sarà una mobilitazione (in connessione all’operazione militare speciale in Ucraina – nota TASS). Rispondo che nessuno dovrebbe annunciare la mobilitazione, ma dovremmo tutti mobilitarci e unirci, stare attorno al nostro presidente e garantire la sicurezza del nostro Stato. Questo è patriottismo”, ha dichiarato Kadyrov mercoledì alla maratona “Nuovi orizzonti” organizzata dalla società “Znanie”.

Kadyrov ha affermato che l’operazione speciale per proteggere il Donbass viene eseguita al 100%. “Ho una pratica militare. <…> Ora stiamo andando al 100% secondo i piani e libereremo l’Ucraina da questi demoni”. Il capo della Cecenia ha affermato che al momento la situazione è tranquilla. “Stiamo andando secondo il piano, come [da compito] assegnatoci dal presidente. Stiamo adempiendo al 100%”, ha riaffermato ancora una volta.

Kadyrov parla in teleconferenza

Secondo Kadyrov, i militari sono contenti di partecipare all’operazione speciale, eseguendo i compiti per la liberazione del Donbass e il territorio dell’Ucraina: “Se il presidente [della Russia] non avesse dato [l’ordine] di preservare al massimo la popolazione e le città, avremmo già da molto ripulito l’Ucraina. Noi siamo forze armate unite. In questo non ci sono problemi”.

Fonte: https://tass.ru/politika/14655503
Traduzione di Eliseo Bertolasi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM