Italia: Regime Autoritario. Esperimento Inedito (Lo dice il Washington Post)


di Luciano Lago

In molti hanno compreso che l’Italia è un campo di sperimentazione dove le rigide misure prese per regolamentare il nuovo regime sanitario hanno sospeso tutte le precedenti garanzie democratiche. In particolare il diritto di lavoro (senza pass), il diritto alla libera circolazione (senza pass), il diritto di manifestare e di esprimere le proprie opinioni, il diritto a non essere discriminato e criminalizzato per dissentire contro il governo. Vedi: https://www.washingtonpost.com/world/europe/italy-vaccination-mandate-workers/2021/10/15/d1b045e2-2d99-11ec-b17d-985c186de338_story.html
Oltre a questo non si era mai visto un blocco compatto di tutti i media nell’esaltare l’operato del governo che gode del sostegno di tutti o quasi i partiti politici ed un Parlamento di fatto espropriato delle proprie funzioni.
Tutto dimostra che stiamo attraversando una nuova fase politica dove i poteri dell’esecutivo hanno travalicato le loro funzioni e non rispettano le garanzie previste dalle norme costituzionali.


Il governo vuole tappare la bocca al dissenso, questo si è capito, e cerca pretesti collegati alla situazione di emergenza pandemica per inibire le proteste contro le misure liberticide. Le manifestazioni (quelle contro il green pass) secondo il governo, creano diffusione della pandemia, quelle di altro tipo (manifestazioni antifasciste, per la legge Zan, manifestazioni sportive, ecc.. non presentano invece questo pericolo).La questione sarebbe ridicola se non fosse una misura pretestuosa ed antidemocratica.
Quando non bastano le intimidazioni e le minacce, il governo muove la repressione brutale della polizia che manganella e usa gli idranti contro manifestanti pacifici che si siedono in piazza per contestare le misure (vedi Trieste). Ancora di più vieta la presenza dei manifestanti nelle piazze con la scusa che disturbano il commercio.
Gli organi filogovernativi iniziano a puntare il dito sui non vaccinati e no vax come responsabili della diffusione della pandemia, un facile capro espiatorio e un modo per seminare divisione e discordia. Una tecnica di condizionamento di massa per convincere la popolazione e mettere in un angolo i dissidenti come emarginati e indicarli come irresponsabili.

Bisogna chiedersi fino a dove vogliono arrivare ma il programma procede comunque verso una sperimentazione di controllo sociale esteso e coinvolgente. Il green pass non è che il primo passo, ma ne seguiranno altri.

Si vogliono includere nella vaccinazione anche i bambini da 5 anni in su e questo rischia di acutizzare il dissenso di molte famiglie, pur adattatesi a vaccinarsi come adulti ma non propensi a coinvolgere i propri figli in età infantile. Specialisti di chiara fama sconsigliano la vaccinazione ma il ministro della Sanità Speranza procede contro qualsiasi obiezione.
Il ministero dell’Interno agita lo spauracchio del divieto di cortei, dell’arresto preventivo dei manifestanti, dell’utilizzo della forza, con manganelli, lacrimogeni ed autobotti, oltre che del Daspo preventivo contro coloro che violano i divieti. Si prevedono leggi speciali decretate dall’uomo solo al comando. L’atmosfera tende a diventare quella di un paese sud americano tipo Cile o Argentina degli anni ’70 e manca solo di veder comparire autoblinde e carri armati per le strade.
Tuttavia nonostante il giro di vite repressivo, la rabbia sociale diventa crescente, rischia di esplodere e il sostegno per il governo Draghi inizia a vacillare.

13 Commenti
  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 11:17h, 10 Novembre Rispondi

    occorre un salto di qualita’ della protesta
    e chi ha 60 anni capisce cosa intendo, perche altrimenti da presidente della repubblica + presidente del consiglio a uomo con poteri forti il passo e’ breve

    • atlas
      Inserito alle 15:01h, 10 Novembre Rispondi

      ma cosa vuoi capire. E io che ne ho 56 allora ? Ma dì piuttosto di dove sei, se ne hai il coraggio. Io sono cresciuto A MILANO, una delle città più schifosamente partigiane, e ho casa a due passi da Piazzale Loreto. IO gli facevo il saluto romano in faccia alla maestra sinistra, già alle elementari. Perchè sono di Famiglia così, siciliana, da mio nonno e bisnonno. Io mi sono scontrato con i figli dei partigi ani e i marxisti itali ani, SEMPRE e in ogni luogo, erano botte dalla mattina alla sera. E non sono cambiato neanche nei CC. Mi sono infiltrato, ho preso atto dei meccanismi democratici e me ne sono tirato fuori. Italia e itali ani di merda, sinistri e democratici del kazzo (tranne pochi). Si deve ricostruire il muro di Berlino al confine con le Due Sicilie, basta con le infezioni anglosassoni, noi il Fascismo ce l’abbiamo nel sangue

      • atlas
        Inserito alle 15:08h, 10 Novembre Rispondi

        @ardito. Sarai contento che l’anticristo democraticamente forte sarà Berlusconi. Quella parte di sangue celtico e barbaro della P2 americana, che con Gelli tramò contro il nostro Aldo Moro. Preparato dalle multinazionali ameri cane. Ma sarà una vittoria di sbirro la vostra, io credo nel vero Messia. Che non è affatto come lo immaginate voi cristiani … ve ne accorgerete. Può darsi che quei tempi siano vicini

        • Arditi, a difesa del confine
          Inserito alle 16:50h, 10 Novembre Rispondi

          pensi se invece il Messia e’ quello in cui crediamo noi, bella figura di emme che fate voi musulmani, quanti digiuni fatti per nulla ahahahah ohohohoh ihihihihi
          .
          Sancte Michael Archangele, defende nos in proelio,
          contra nequitiam et insidias diaboli esto praesidium.
          Imperet illi Deus, supplices deprecamur:
          tuque, Princeps militiae caelestis,
          Satanam aliosque spiritus malignos,
          qui ad perditionem animarum pervagantur in mundo,
          divina virtute, in infernum detrude.
          Amen.

  • atlas
    Inserito alle 12:14h, 10 Novembre Rispondi

    cambia la lingua e la parola, e cambia la percezione della realtà. Questo è il principio della magia

    https://twitter.com/ismaylyusuf/status/1458391758795153413/photo/1

  • salvatore ricciardini
    Inserito alle 13:32h, 10 Novembre Rispondi

    Ero rimasto alle visioni iniziali del programma di Mario Giordano-,dopo alcuni minuti grazie alle mie capacità extrasensoriali, ho capito che anche lui aveva abbondanato la trincea ed era rientrato nelle file ;,agli ordini della masnada Mediaset e ai loro condottieri.- Io ,sono rimasto alla rivoluzione francese e all’assalto della Bastiglia .Presumo che anche la metà dei polizitti seguiranno le posizioni degli insorti.Però non riesco veramente a capire come ha fatto la Lega N. a tradire la fiducia di quelli che l’hanno votata.Giorgetti ,mi pare fosse un sindaco del parse di Azzate,, ERA UNO ZERO., e rimarrà sempre uno zero.Viva Borghezio. Se posso parlare più brusco fatemelo sapere.

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 16:44h, 10 Novembre Rispondi

      prego, tiri fuori il meglio di se, nessuno qui si scandalizza anche perche’ siamo vaccinati dai deliri del birbone delle 2sicilie

      • Arditi, a difesa del confine
        Inserito alle 16:46h, 10 Novembre Rispondi

        ps : giorgetti sara’ anche uno zero ma e’ uno furbo, ha capito l’aria che tira e sta portando la lega nel ppe per compiacersi ai padroni, un po’ quello che hanno fatto i piddini amici del 2siciliano diversi anni fa
        non a caso e’ quello che ha proposto il rettiliano come PDR+PDC, probabilmente lo scenario che vogliono i padroni

        • atlas
          Inserito alle 21:55h, 10 Novembre Rispondi

          quelli del pd sono amici tuoi ardito del kazzo, che sei democratico. Così come democratica era tua madre, che per crescerti si è fatta in più parti accontentando chiunque si presentasse con un pò di soldi in mano o qualche pezzo di pane e formaggio. Eccoli, uno lega e l’altro sega, due movimenti del kazzo

        • Giorgio
          Inserito alle 08:21h, 11 Novembre Rispondi

          Arditi sia intellettualmente onesto ………. è più probabile che gli asini volino ….. piuttosto che Atlas simpatizzi per il pd ……..

  • Giorgio
    Inserito alle 15:52h, 10 Novembre Rispondi

    Hai messo il dito nella piaga Atlas ……. “il governo è anti democratico” ….. “sta uccidendo la democrazia” ………
    INVECE NO !!!!
    Le democrazie in quanto tali sono promuovono il liberismo, mercantilismo, globalismo, corruzione, violenza, individualismo, nichilismo …….
    L’attuale regime finanziario-sanitario è il trionfo della democrazia …… mi spiace uccidere le illusioni di alcuni ma è la realtà ……

  • atlas
    Inserito alle 21:59h, 10 Novembre Rispondi

    grande ? Onesto ? E’ tutto da vedere e verificare. Può anche darsi che sia un giudeo non sionista, quindi per me non cambia nulla. Di sicuro è cresciuto in area anglo PD. Spiace, ma qualche volta tocca piuttosto citare qualcuno di mediamerd … Waterford, Irlanda: 99,7% di abitanti vaccinati, contagi alle stelle …

    https://www.facebook.com/imolaoggi2/videos/198383539111984

    • atlas
      Inserito alle 23:57h, 10 Novembre Rispondi

      proprio l’altra sera, a Milano, all’inizio di viale Abruzzi venendo da p.le Loreto dopo il semaforo sulla sinistra, un ristorante cinese ‘fusion’, per la prima volta mi chiede il GP. Dico che ce l’ho aggiungendo ‘ma voi chiedete il GP ? Sono io che non mangio quì’