Israele perde su diversi fronti: NYT

Un rapporto del New York Times sottolinea il fallimento israeliano nella Striscia di Gaza e sottolinea l’escalation dell’indignazione pubblica globale rivolta sia a Washington che a “Tel Aviv”.
n un articolo del New York Times , l’editorialista americano Thomas Friedman ha sottolineato che “Israele” sta perdendo su tre fronti . Egli suggerisce che l’entità occupante sta perdendo la narrazione globale secondo cui è impegnata in una guerra giusta, aggiungendo che “Non ha alcun piano per uscire da Gaza, quindi alla fine affonderà nelle sabbie con un’occupazione permanente che sicuramente complicare le relazioni con tutti i suoi alleati e amici arabi in tutto il mondo.”

Soldati Israeliani feriti

Friedman spiega che “Israele” sta perdendo anche a livello regionale contro l’Iran e la Resistenza libanese in Libano, Siria, Iraq e Yemen, che stanno facendo pressione sui confini settentrionali, meridionali e orientali della Palestina occupata.

Secondo lui, l’ unica soluzione per “Israele” è una “soluzione a due Stati”, che a suo avviso rafforzerebbe il rapporto dell’occupazione con i suoi alleati arabi.

Al Mayadeen inglese
Fonte: New York Times

Traduzione: Luciano Lago

5 commenti su “Israele perde su diversi fronti: NYT

  1. Il rotolo di carta igienica citato, “NYT”, è un arma propagandistica globalistico-giudaica e. quindi, spinge alla soluzione impossibile (e propagandistica) dei due popoli e dei due stati, ben sapendo che non sarà possibile, mentre il genocidio dei palestinesi continua indisturbato … Questo il senso vero della sviolinata.

    Cari saluti

  2. Che banali questi americani. Solo su tre fronti? Io direi che perde su tutta la linea? Amici arabi d’ Israele..questo Friedman vaneggia. Israele NON HA AMICI ARABI, ma solo nemici. Alcuni dialogano con Tel Aviv perché sono controllati economicamente e politicamente dagl’ Usa. Vedi Iraq, Arabia saudita, Kuwait od Egitto. Ma si tratta d’ esecutivi fantoccio, come in Europa, non rappresentativi. Ogni arabo ODIA GIUSTAMENTE ISRAELE, e quasi altrettanto gli States. Se ne faccia una ragione il vaccaro editorialista dal cognome ebraico. Ha detto una sola cosa giusta, Israele non sa’ come uscirne da Gaza. Io lo so’ sconfitto, spero solo accada prima che i civili muoiano tutti di stenti.

  3. Ebroniti … possibile che nessun ebreo connetta che gli israeliani sono identici ai nazisti del 1939 ? visto che continuano a ricordarec le vittime dei nazzi da 70 anni … sorge il dubbio che molti siano finti ebrei … e che comandino ex nazisti sionisti imboscati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM