Israele irrora con sostanze tossiche le terre agricole della Striscia di Gaza, distruggendo le culture dei contadini palestinesi

Israele spruzza pesticidi tossici sui terreni agricoli di Gaza per distruggerli, in linea con la sua sistematica aggressione contro il popolo palestinese.
Un rapporto pubblicato mercoledì dal giornale israeliano Haaretz riconosce che gli aerei del regime di Tel Aviv hanno spruzzato sostanze chimiche pericolose ed erbicidi sui terreni agricoli lungo la Striscia di Gaza assediata la scorsa settimana .
Il ministro militare israeliano giustifica questo atto criminale sostenendo che era necessario distruggere “vegetazione che oscura la vista dei soldati israeliani” sulla linea di demarcazione tra la Striscia di Gaza e i territori palestinesi occupati.
Il ministero dell’Agricoltura palestinese, tuttavia, ha denunciato che i pesticidi dispersi dal regime israeliano dal 2014 al 2018 hanno danneggiato almeno 14.000 dunam ( 1 dunam equivale a 1.000 metri quadrati) di terreni agricoli a Gaza e hanno anche distrutto tutte le colture che erano state seminate in quelle terre che rappresentano una fonte di sopravvivenza per la popolazione di Gaza, sotto assedio da 11 anni.
Numerosi organizzazioni per i diritti umani, tra cui Gisha, Adalah e Al-Mezan, hanno messo in guardia sulla continuazione di questa pratica controversa, sottolineando che ci sono “paure serie” che i pesticidi hanno anche danneggiato gravemente i contadini della zona.

Famiglia palestinese accampata vicino alle rovine della propria casa, distrutta dall’aviazione israeliana

L’UNRWA (agenzia dell’ONU) avverte che la situazione a Gaza “sta andando di male in peggio” e che l’ambiente della striscia è divenuto sempre più invivibile.
L’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi (UNRWA) ha sollecitato la comunità internazionale a intervenire per il grave deterioramento della situazione a Gaza.

Anwar Yamali, un agricoltore che soffre le coseguenze del blocco di Gaza, ha affermato che lui e i suoi compagni hanno perso molti dei loro prodotti agricoli a causa dei pesticidi israeliani. “ Negli anni precedenti si sono verificati danni significativi. A volte dozzine di dunam di grano, orzo e prezzemolo sono stati completamente persi ” , ha lamentato il palestinese.
La Striscia di Gaza è sotto l’assedio disumano israeliano dal 2007 ed è stata teatro di tre guerre dal 2008. Il blocco, in particolare, ha causato un deterioramento senza precedenti del tenore di vita, evidenziato dalla disoccupazione, dalla povertà e dalla mancanza di cibo e acqua potabile .
A questo si aggiungono le continue aggressioni aeree che Israele compie in questa enclave costiera, dove provoca la morte di centinaia di palestinesi e ne ferisce altre migliaia.
Soltanto nel 2018 , sono stati 299 i palestinesi uccisi dalla brutale repressione israeliana nel corso di quell’anno, oltre a centinaia di feriti dalle pallottole sparate dai soldati israeliani sulla folla disarmata che manifestava per “la marcia del ritorno”.
Le autorità palestinesi hanno denunciato anche il silenzio della comunità internazionale di fronte alle aggressioni ed ai soprusi attuati del regime di Tel Aviv e questo silenzio incoraggia le autorità israeliane nel commettere sempre maggiori crimini contro la popolazione palestinese.
N.B. In Italia personaggi come Matteo Salvini (e i suoi sodali) sostengono la causa del regime israeliano e vorrebbero oscurare i crimini che ogni giorno il regime sionista commette contro la popolazione palestinese indifesa. Chiunque metta in luce questi crimini (secondo Salvini) deve essere accusato di “antisemitismo”.

https://www.hispantv.com/noticias/palestina/447548/israel-sustancias-quimicas-tierras-gaza

Fonti: HispanTv – Telesur

Traduzione e nota: Luciano Lago

7 Commenti

  • MONDO FALSO
    23 Gennaio 2020

    Succede in tutto il mondo si chiama geoingegneria. serve per ammazzare un po’ di gente che respira quella schifezza. Per coprire il sole per fare del male alla vita ovviamente e per controllare il clima

  • Mardunolbo
    23 Gennaio 2020

    “. In Italia personaggi come Matteo Salvini (e i suoi sodali) sostengono la causa del regime israeliano e vorrebbero oscurare i crimini che ogni giorno il regime sionista commette contro la popolazione palestinese indifesa. Chiunque metta in luce questi crimini (secondo Salvini) deve essere accusato di “antisemitismo”. ”
    NON SOLO, ma secondo Conte la commissione “segre” può adottare le indicazioni di associazione ebraica , che bloccano ogni critica ad israele ! Che libertà e che democrazia, vero ?
    Ma che onest’uomo il Conte, liberale e libertario…
    E che dire del Bergoglio, detto papa Francesco, che pure parla agli ebrei convocati, dell’antisemitismo ? Non gli hanno ancora detto che i semiti in medio Oriente sono rappresentati essenzialmente dai palestinesi. Poverino, così ignorante di politica internazionale !
    Chissà se Sed Vaste/Santini ha letto anche questa notizia sul papa Bergoglio ?

    • atlas
      24 Gennaio 2020

      per non sapere nè leggere nè scrivere mi ricordo che Salvini ti piaceva. Anzi, lo vedevi come l’unica ancora di salvezza (la DESTRA …)

      avanti di queste contraddizioni da cristiano ti farai pure musulmano ?

      https://www.youtube.com/watch?v=_VJZPReGrZg&t=559s

  • Sed Vaste
    23 Gennaio 2020

    Digitate” il volto celato Della massoneria parte 2 ” e ” l’olocausto ebraico e’ una menzogna NOM notiziario” il primo e’ un video il second una lettura molto striminzita ma chiara ! Lei mardunolbo non mi lascia scelta vuole che sia d’accordo con lei nel voler detronizzare sto Papa lei e’ un sedevacantista ,mi dispiace ma io non metto becco su quel che fa il vicario di Cristo in Terra , non mi va di azzuffarmi come un diavolo tra diavoli nell’insultare sto Papa , vi ricordo che il vostro Amato salvini essere spregevole come pochi e’ Un gran leccaculo di Israele di recente ha dichiarato di voler come capitale d’israele Gerusalemme cosa che il Papa tanto criticato non si e’ mai sognato di dire non ha mai detto di voler fare una cazzata simile gia’ solo questo indica a mardunolbo che prima di andarvi a fare I cazzi del vaticano che e’ un altro Stato e’ meglio che incominciaste a fare pulizia Delle vostre mele Marcie politiche che sono centinaia a partire da Salvini gran lecchino d’israele e Novello Bruto a ferragosto ne avete avuto uns riprova vi ha piantati in un mare di cacca come schettino. Fece a suo tempo e il 2023 e’ bello lontano !

  • eusebio
    23 Gennaio 2020

    La cosa assurda è che Putin, che è continuamente sotto attacco da parte dei neocons sionisti, è andato pure a Gerusalemme a riverire il regime sionista genocida, il quale istiga USA ed UE ad applicare altre sanzioni alla martoriata Siria di Assad, spingendo ancora avanti il genocidio del popolo siriano.
    Mentre le provocazioni militari USA contro la Russia si moltiplicano Trump minaccia di uccidere pure il protettoredi Soleimani.
    La verità è che la situazione economica negli USA va di male in peggio, nel 2019 la FED ha immesso nel mercato finanziario oltre 400 miliardi di dollari principalmente perchè la mancanza di acquirenti esteri dei titoli di debito USA obbliga le banche americane a sostituirli e quindi la FED deve finanziarle, ma così facendo non possono finanziare aziende e famiglie, mentre a Wall Street le società ricomprano le proprie azioni per impedire il crollo dei corsi azionari.
    Tuttavia questi pagliativi, erogati per evitare una grave crisi economica nell’anno delle elezioni, non dureranno per sempre, i cinesi stanno vendendo a colpi di decine di miliardi di dollari al mese i buoni del tesoro USA e non appena, i riacquisti di azioni proprie da parte delle aziende stanno per terminare, quindi c’è da attendersi sia una grossa crisi finanziaria dovuta all’eccesso di titoli di stato-carta straccia in carico alle banche sia un colossale crollo della borsa USA.
    Dato che i cinesi hanno firmato un accordo sui dazi con gli USA giusto per tenere in piedi la loro economia quel tanto che gli serve per continuare a liquidare la sua enorme quota di debito, questo vuol dire che gli americani non potranno più spendere cifre folli per coprire militarmente l’entità sionista, la quale si troverà nel giro di pochi mesi completamente nelle mani dei suoi potenti e sanguinari vicini, da qui il rischio di una guerra nucleare quasi certa contro Iran e Russia.

  • Sed Vaste
    24 Gennaio 2020

    No atlas non ci siamo non si fa cosi lei mi vuol far chiudere sto sito non puo’ arrivare a certi livelli di bassezza intellettuale se mi metre vel chi all Tumbin allora vuol dire che in Tunisia oltre ad averle sfondato il popo’ le e’ rimasto offeso pure il cervello allora la preferisco quando mette bombolo o gli skiantos , ma questo che non oso nemneno citare solo dal nome fa venire un decadimento intellettuale morale corporeo di tutto e’ uno stravolto del web uno che si e’ fatto le vacanze estive in cecenia , ma vada a cammelli atlas !

Inserisci un Commento

*

code