"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Israele inizia silenziosamente a praticare la guerra possibile con la Russia

Gli israeliani praticavano scenari “dove i russi hanno creato problemi”.
L’esercito israeliano ha condotto tranquillamente un esercizio militare la scorsa settimana che ha simulato una guerra multifrontale in cui la Russia è intervenuta per impedire ad Israele di attaccare la Siria, riferisce Haaretz .
Secondo Haaretz, l’esercitazione coinvolgeva gli ufficiali di alto livello della Forza di difesa israeliana (IDF), così come lo staff della sede centrale di tutti i comandi che sarebbero necessari per perseguire con successo una lotta con Hezbollah, una milizia allineata all’Iran basata Libano.

Haaretz ha osservato che Israele si è preparato per lo scenario in cui una guerra con Hezbollah in Libano richiederebbe all’esercito israeliano di combattere su altri fronti – molto probabilmente la Siria – dove Hezbollah mantiene una significativa presenza militare.

“Durante tutta l’esercitazione, abbiamo esaminato varie implicazioni della presenza russa” in Siria, ha detto un alto funzionario dell’IDF (esercito israeliano), come citato da Haaretz. “Abbiamo praticato tutto ciò che poteva essere coordinato con i russi e anche ciò che non poteva essere, come avremmo operato senza danneggiare i loro interessi nella regione, e dall’altra parte, scenari in cui i russi hanno creato problemi”.

Esercitazione Juniper Cobra

L’esercitazione era strettamente un esercizio a livello di comando, il che significa che non coinvolgeva alcuna truppa sul terreno. Il suo unico scopo era quello di studiare vari scenari di minaccia. Alcuni degli scenari esplorati in questo esercizio includevano combattimenti che avrebbero ucciso centinaia di israeliani, così come incursioni terroristiche contro città israeliane e attacchi informatici.

Vale anche la pena notare che l’IDF ha concluso altri due importanti esercizi militari la scorsa settimana, uno dei quali è stata  una esercitazione congiunta con migliaia di  unità di personale americano, esercitazione denominata come “Juniper Cobra”.
Secondo Haaretz, il maggiore generale Yair Golan ha pianificato  l’esercitazione meno pubblicizzata  a livello di comando, che è iniziata  con combattimenti ad alta intensità contro Hezbollah in Libano e successivamente si è diffusa sia in Siria che nella Striscia di Gaza.

Generale Golan

“Questi sono esercizi su larga scala che fanno parte della nostra preparazione alla guerra”, ha detto Golan. “L’esercizio si è sviluppato fino al punto in cui Israele ha avuto più di 100 morti, sia soldati che civili”.

Golan è lo stesso funzionario che è stato incaricato di scrivere la politica di difesa di Israele lo scorso anno, mentre allo stesso tempo ammetteva pubblicamente che Israele non poteva realisticamente affrontare l’Iran da solo. Non sorprende quindi che sotto la guida di Golan, Israele stia praticando simulazioni di guerre con forze iraniane  in Libano e Siria, dove ritiene di poter mantenere il sopravvento.

“Possiamo ottenere una vittoria decisiva su Hezbollah, e non abbiamo bisogno di aiuto da parte di un singolo soldato americano, ma non possiamo combattere da soli l’Iran”, ha dichiarato l’anno scorso. “Considero la futura cooperazione con gli Stati Uniti molto più importante di qualsiasi altra cosa che abbiamo avuto in passato.”

Nel corso dello scorso anno, Anti-Media ha avvertito non solo che Israele si sta preparando per una grande guerra – uno sviluppo quasi completamente ignorato dai media mainstram – ma anche che una tale guerra tra Israele e Hezbollah ha il potenziale  di coinvolgere anche la Russia . Nel maggio dell’anno scorso, abbiamo scritto :
“L’altra fondamentale omissione dai resoconti dei media occidentali su questo conflitto incombente è il fatto che, in risposta al bombardamento fatto in aprile da Donald Trump sul governo siriano, Russia e Iran hanno rilasciato una dichiarazione congiunta insieme a Hezbollah che la prossima volta che si verificherà un attacco del genere, gli alleati della Siria risponderanno con forza. Questa alleanza pone la Russia direttamente dalla parte di Hezbollah “.

L’anno scorso, la Russia ha minacciato di porre il veto a qualsiasi risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che descrivesse Hezbollah come un’organizzazione terroristica. La Russia ha anche indirettamente avvertito Israele di non attaccare l’ Iran in Siria, condannando le parti che violano il diritto internazionale e minano la sovranità della Siria, quasi certamente un riferimento a Israele e agli Stati Uniti.

Esercitazioni israeliane

Chiaramente, la Russia sarà in qualche modo un jolly se Israele deciderà di intervenire con più forza nel conflitto siriano. Allo stato attuale, il governo russo ha inviato un severo avvertimento agli Stati Uniti che non tollererà alcun attacco a Damasco che possa rappresentare una minaccia per il personale russo e che risponderà con i propri attacchi .

Secondo Haaretz, durante l’esercitazione, Israele ha giocato uno scenario in cui anche l’Iran era direttamente coinvolto.

“C’è un messaggio qui per tutti i  player  della regione, e anche per le potenze intervenute nella regione, che il nostro rapporto con gli Stati Uniti non è solo strategico, ma operativo in tempo reale”, ha riferito Golan.

Fonte: Anti-Media

Traduzione: L. Lago

*

code

  1. Ubaldo Croce 1 mese fa

    Gli israeliani non si rendono conto che stanno giocando col fuoco.La lezione del 2006
    non gli è bastata.Ne vogliono un’altra e saranno serviti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. atlas 1 mese fa

    la Russia alla fine potrà anche perdere, (usa e Russia si distruggeranno da soli con gran parte di mondo) ma sarà l’Iran a sterminare quell’entità malefica che da più di mezzo secolo occupa la Terra Santa e tutto il mondo cercherà i giudei per prenderli per un’orecchio. Poi Gog e Magog (la Cina) romperanno il muro come si rompe una diga e inonderanno tutto il mondo (sta già accadendo); sarà peggio di qualsiasi disgrazia in questo mondo. Un vento mortale arriverà sulla terra, la maggior parte delle genti perirà, (dalle esplosioni nucleari ?) e allora Dio manderà Gesù Figlio di Maryam che dopo aver governato in pace e con giustizia per un certo periodo tramite le Leggi di Allah si rifugerà con soli 250.000 (il gruppo salvato Al Salafu Saleh) su 8 miliardi sul monte Sinai. Chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato. Tutto ha un inizio e ha una fine. E’ tutto scritto nel mio Corano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nessuno 4 settimane fa

      E chi avra’ il ruolo del Dajjal?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 4 settimane fa

        ‘dajjal’ in lingua italica ‘il falso messia’. Sarà un giudeo alto esponente della massoneria internazionale, vi sono d’accordo anche tanti esponenti del clero cristiano; avrà l’occhio destro un po’ chiuso, le orecchie molto pronunciate tipiche dell’asino (‘cavalcherà un asino bianco’ secondo dottrina…l’interpretazione è che il demonio stesso vi s’incarnerà. Quindi sarà europoide, i sionisti del khazar lo sono). Gesù lo ucciderà. ‘ucciderà il porco’…si presume sia un giudeo mascherato da cristiano. Questo secondo l’Islam. Non so altro.

        salutiamo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. HERZOG 1 mese fa

    Atlas e I suoi congeneri Ebrei possono star sereni, loro le guerre le fanno fare agli altri , a Israel’s non hanno mai torto un capello tutto baccanale propaganda falsa mentono da Secoli ,Atlas puo dedicarsi comodamente alla sodomia e alla zoomixia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 4 settimane fa

      sodomia? Con le donne però (concubine, non le mogli). Certamente. ‘in fondo’ spero solo di trovarle pulite. Sono un monomaniaco pericoloso riguardo alla pulizia. Comandassi io tutto credo che 3/4 di mondo non avrebbe vita facile. A cominciare da te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bruno 1 mese fa

    Guerra ai russi in Siria tutto molto semplice salgono sull’elicottero, sconfinano e BUM rottami e brandelli sparsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Animaligebbia 1 mese fa

      Non lo faranno mai,possono solo allenarsi coi videogiochi.Il glorioso tsahal (o come cavolo si scrive) e’ buono solo con gli orfani e le vedove.Basti vedere la figura di merda che hanno rimediato nel 2006 per capire che la guerra lampo (strano vero?) che pensano loro non la possono piu’ fare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace