Israele ha ucciso 77 bambini palestinesi e ne ha detenuti altri 1.150 nel 2021

Diverse ONG per i diritti umani riportano il numero allarmante di uccisioni e arresti di bambini palestinesi per mano delle forze israeliane.

Dall’inizio del 2021, circa 77 bambini palestinesi – 61 nella Striscia di Gaza e 16 nella Cisgiordania occupata – sono stati uccisi dalle forze di occupazione israeliane, ha denunciato questo sabato il movimento Defence of Children International (DNI). dichiarazione.

La nota recita che, nel complesso, le truppe israeliane hanno ucciso circa 2.200 bambini palestinesi dal 2000.

1.149 minori palestinesi detenuti da Israele nel 2021
Da parte sua, la ONG Palestine Prisoners Society ha riferito lo stesso giorno che le forze di occupazione hanno arrestato 1.149 bambini palestinesi dall’inizio di quest’anno.

Di questo numero, indicano le informazioni, 160 bambini stanno ancora languendo nelle carceri israeliane di Ofer, Damun e Megido.
Allo stesso modo, almeno i due terzi dei minori detenuti sono stati sottoposti a qualche tipo di tortura fisica, mentre tutti sono stati esposti a torture psicologiche durante la detenzione , denuncia la Società dei prigionieri palestinesi.
Secondo il testo, dal 2000 Israele ha arrestato più di 19.000 minori palestinesi di età compresa tra 10 e 18 anni.

Il regime di Tel Aviv viola ripetutamente e sistematicamente i diritti umani e il diritto internazionale impunemente, infliggendo abusi contro palestinesi, bambini e donne inclusi.

Tra questi casi, il regime israeliano trattiene e processa i minori in un sistema giudiziario militare, privandoli dei loro diritti fondamentali e delle loro tutele per un processo equo.

Nel frattempo, la comunità internazionale aggiunge sempre più voci che esortano le Nazioni Unite e le organizzazioni competenti a porre fine al loro silenzio di fronte alla brutalità israeliana contro il popolo palestinese.

Nota: Silenzio assoluto da parte dei governi occidentali, inparticolare da parte dell’Unione Europea e da parte dei grandi media sui crimini commessi da Israele nei territori palestinesi. Eppure si tratta degli stessi governi che pontificano in continuazione sul rispetto dei “diritti umani” in Cina, in Russia o in Iran a Cuba o in altri paesi. Sui diritti umani dei bambini palestinesi c’è invece un silenzio assordante. Evidentemente i bambini palestinesi sono considerati dall’Occidente “figli di un Dio minore”.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

1 Commento
  • antonio
    Inserito alle 21:44h, 21 Novembre Rispondi

    i giusti di izraele, le pietre di inciampo, son queste ?

Inserisci un Commento