Israele fuori dal Tour de France!” : BDS e UJFP lanciano una campagna di boicottaggio”

Denunciando l'”apartheid” contro il popolo palestinese, la campagna di boicottaggio del BDS e l’Unione per la pace ebraica francese chiedono di rifiutare la partecipazione di una squadra israeliana al Tour de France per il secondo anno consecutivo.

Mentre una squadra israeliana partecipa per il secondo anno al ciclismo del Tour de France, la campagna Boicottaggio, Disinvestimento, Sanzioni (BDS) e l’Unione per la pace ebraica francese (UJFP), chiedono di denunciare questa partecipazione che mira, secondo questi il ​​sostegno palestinese organizzazioni, per dare “una buona immagine” dello stato ebraico.

“Eppure Israele non rispetta il diritto internazionale, continua a occupare, opprimere, rinchiudere palestinesi e profughi. Per combattere questa nakba [catastrofe] che dura da 73 anni, sosteniamo la campagna BDS e chiediamo il boicottaggio di questo stato che impone l’apartheid al popolo palestinese, così come molti altri crimini contro l’umanità”, scrive l’ UJFP sul suo sito web.

Boycot Israel al Tour de France

Queste organizzazioni filo-palestinesi, che affermano di rifiutarsi di permettere che “le competizioni sportive vengano utilizzate a fini di propaganda”, invitano ad azioni su Twitter il 23 e 26 giugno a mezzogiorno, con messaggi ready-to-tweet come: “Niente maglia gialla ma cartellino rosso per #IsraelApartheidNation. Nessuna partecipazione al #TourDeFrance2021! ”

Partecipante al Tour de France dal 2020, il team Israel Start-Up Nation presenta otto corridori selezionati per il Tour de France (26 giugno-18 luglio): il canadese Michael Woods (34), affiancato dal quattro volte vincitore del evento, il britannico Chris Froome (36 anni), l’irlandese Dan Martin (34 anni), recente vincitore di tappa al Giro che ha concluso al 10° posto, lo svizzero Reto Hollenstein (35 anni) e il tedesco André Greipel ( 38 anni) che vanta 11 successi di tappa per altrettante partecipazioni alla Grande Boucle. Due corridori, il canadese Guillaume Boivin (32 anni) e il campione israeliano a cronometro Omer Goldstein (24 anni), faranno il loro debutto sulla Grande Boucle sotto i colori di Israel Start-Up Nation.

Illustrazione sopra: il pilota britannico Chris Froome, del team Israel Start-Up Nation, prima dell’inizio del Tour de France a Landerneau, in Francia, il 26 giugno 2021.

fonte: https://francais.rt.com/france

Traduzione: Gerard Trousson

2 Commenti
  • atlas
    Inserito alle 01:55h, 28 Giugno Rispondi

    eppure è questo sito che con quest’art.lo dà una buona immagine dei giudei

  • antonio
    Inserito alle 08:09h, 28 Giugno Rispondi

    israeliani nazisti del 2000

Inserisci un Commento