Israele difende l’ISIS e Attacca l’Esercito siriano vicino al Golan

AL KOM, Siria – Israele ha attaccato le forze siriane con un attacco missilistico contro una posizione detenuta dall’esercito arabo siriano ad al-Kom, una città vicino alle alture del Golan occupate in Siria. Ciò avviene quando le forze governative avevano represso l’ISIS ei gruppi jihadisti collegati nell’area.

La storia di Israele di supporto all’ISIS è stata documentata anche dalla stampa atlantista. “Israele ‘fornisce aiuti segreti ai ribelli siriani”, dice il rapporto. Finanziamenti diretti, cibo, carburante e forniture mediche presumibilmente forniti dallo stato israeliano ai militanti dell’ISIS per tenere a bada le forze alleate iraniane nella vicina guerra civile “, secondo il rapporto pubblicato dall’Independent. Vedi: Israel giving secret aid to Syrian rebelds

Gli attacchi di oggi rappresentano quelle che potrebbero essere mosse di disperazione da parte dell’entità sionista, e in generale hanno lo scopo di testare le acque geopolitiche. Israele ha catturato le alture del Golan dalla Siria nella Guerra dei Sei Giorni del 1967. L’11 giugno 1967 fu firmato un cessate il fuoco e le alture del Golan passarono sotto l’amministrazione militare israeliana. Israele occupa illegalmente le alture del Golan dal 1967.

Fonte: Fort Russ

Traduzioen: Sergei Leonov

11 Commenti

  • Silvia
    24 Aprile 2018

    Israele ha occupato le alture del Golan dopo una guerra, cioe’ non illegalmente, ma per diritto di guerra, come l’Italia ha occupato il Trentino AltoAdige o la Yugoslavia l’Istria. Sul fatto che poi adesso Israele sbagli a favorire l’Isis e altri terroristi sono d’accordo.

    • atlas
      24 Aprile 2018

      no Silvia, non è uno sbaglio, lo fanno apposta. è per affermare il diritto ad esistere a uno stato che non c’è

      le guerre a volte si perdono e a volte non si vincono e quella finale sicuramente i giudei la perderanno.

  • claudio
    24 Aprile 2018

    Quindi silvia non ti potrai lamentare se a breve il golan verrà riconquistato dalla siria, giusto?? E neanche avrai niente da obbiettare se i palestinesi torneranno ad abitare la loro terra dopo che una guerra raderà al suolo il tuo caro israele, o no?? La pazienza di certi attori in medio oriente è finita da un pezzo, il giorno in cui anche putin si rompe i coglioni per voi è finita.. ma non solo in israele, sarà finita per tutti i giudei nel mondo.. hai voglia a piangere dopo… io, nel mio piccolo, ho già qualche indirizzo…

    • Silvia
      26 Aprile 2018

      Quando Putin si rompera’ i coglioni non sara’ affatto finita per gli Ebrei, perche’ ci sono molti Ebrei in Russia e neppure Stalin li ha sterminati, dato che neppure Stalin aveva istinti omicidi come voi di questo forum.

      • claudio
        26 Aprile 2018

        Stalin ha ammazzato degli ebrei?? E quando, di grazia?? Chi mi si aggiorni.. mi si documenti.. che mi vengano mostrate le prove.. facile sparare cazzate, vero silvia?? La tastiera è una tentazione forte, le lettere sono li, basta una lieve pressione e.. magicamente il compagno stalin diventa un ebreicida.. peccato che la moglie fosse ebrea, lo suocero ebreo, i figli ebrei al 100% e nei gulag finivano i cristiani bianchi.. l’ennesima persecuzione contro i cristiani.. voi le fate e a noi ce le accollate si dice a roma.. leggiti solgenitsin e poi, semmai, parla…

        • claudio
          26 Aprile 2018

          È vero, ho inteso male.. nemmeno stalin ammazzò ebrei.. verissimo. Ho già spiegato di stalin, aggiungo che la differenza con putin è che stalin era comunista, quindi una ideologia giudea, mentre putin no. Pur avendolo visto con la kippah in testa putin è più nazionalsocialista.. e si avvicina all’ideale di capo di stato.. anche Mussolini sopportò per 16 anni i giudei e poi fece le leggi razziali che sono ancora in vigore per me. Certo, Hitler era preferibile in questo perchè molto più radicale di Benito..Quel che vedo comunque è che tutto porta verso una stretta coalizione antigiudea in contrapposizione ad una ridicola coalizione serva dei giudei.. ti pare poco?? Se niente niente gli scappa la mano gli iraniani ci mettono 10 minuti ad invadere israele insieme ad hezbollah e quel giorno ti scrivo una cartolina direttamente dal servizio postale di hezbollah..

  • HERZOG
    24 Aprile 2018

    Ha ragione LA Silvia ,e per diritto di guerra spero che un paese piu In gamba di Israele ci cacci un bel enola gay provvisto di confetto cosi quel popolo Duro di cervice smette di rompere I coglioni con guerre ,I provocatori I sobillatori di Guerre e gli affamatori di Popoli con le loro truffe economiche sono sempre gli stessi da secoli ,gli Ebrei ! Sulla morale poi questa gentaglia e’ a capo di tutta la pornografia difatti xche’ ci Sta tutto sto tsunami di pornografia ? Quella zoccola Della Boldrini invece di curarsi di controllare che almeno I piu Giovani non abbiano accesso a sta indecenza morale rompe I coglioni per una foto di Anna Frank e altra sbobba di nessuno Conto .Tutti sti politician Massoni eseguono gli Ordini che arrivano dal Ghetto vogliono sovvertire tutto ,la morale ,religione tradizioni famiglia e hanno gioco facile I media ebrei ( lo sono tutti) docili traditori tacciono come Sempre e piu si dicono essere di Destra quotidiani o giornalisti e piu sono traditori

    • atlas
      25 Aprile 2018

      eccellente articolo di un Giornalista non asservito: https://www.maurizioblondet.it/agli-assassini-di-assad…/ ‘ “Se permette all’Iran di dichiarare guerra a Israele dal territorio siriano, metterà in gioco non solo il suo regime, ma la sua esistenza personale”. L’anno scorso era stato il ministro dell’Alloggio (quello che costruisce falansteri ebraici nelle terre rubate) Yoav Galant: “E’ venuto il tempo di assassinare Assad”. Non pensano ad altro, non sanno pensare ad altro che assassinare, criminali disperati, come è disperato chi non ha un aldilà. Sicuramente il Mossad ha già pronta una dozzina di piani per farlo; piani continuamente, ossessivamente aggiornati; le loro spie elettroniche, satellitari ed umane tengono sotto controllo istante per istante la loro vittima, pronti a scattare nell’omicidio ‘
      art.lo molto vero, scritto da un vero cristiano. Però io da Musulmano Sunnita ci tengo a precisare : i wahhabiti salafiti non sono musulmani sunniti, hanno un credo antropomorfo giudaico, tutti lo sappiamo, ma gli alawiti credono che l’Angelo Gabriele ha sbagliato a dare il messaggio a Muhammad e non ha dato ad Ali w questa è una grande bestemmia; quindi su queste cose di Maria che appare ad Assad credo molto poco. Ai Cristiani in Siria nessuno fa male loro, la politica Sociale e Nazionale del Partito Baàth in Siria prevede che si sia tutti fratelli SIRIANI, anzi si devono proteggere perché anche in chiesa si fa il Nome di Allah, tanti di loro hanno combattuto e combattono ancora contro i giudei ameri cani nelle Forze Armate Arabo Siriane. Ma meglio pensare alla politica di Bashar Al Asad che alla sua religione. Vero è anche che Isa il Messiah tornerà sulla terra in Damasco, quindi la Siria è molto importante per riflettere come stiamo vivendo questi momenti del mondo, forse gli ultimi, Dio solo lo sa

  • atlas
    24 Aprile 2018

    quando Claudio ed Herzog ci si mettono sono capaci anche di scrivere cose sacre e sante, è una constatazione !

Inserisci un Commento

*

code