Israele colpisce con missili la città portuale siriana di Latakia

Martedì notte il regime israeliano ha effettuato un attacco missilistico contro un deposito di container nella città portuale siriana di Latakia (nord-ovest).

Parlando all’agenzia di stampa ufficiale siriana SANA, una fonte militare nel Paese arabo ha affermato che intorno alle 3:21 (ora locale) di oggi il nemico israeliano ha effettuato un attacco aereo con missili dalle profondità del Mediterraneo, a ovest di Latakia, indicando il deposito di container presso il porto commerciale.

La fonte ha notato che l’aggressione israeliana ha causato incendi al sito e ha lasciato ingenti danni materiali, e si sta ancora lavorando per spegnere gli incendi e verificare i risultati dell’offensiva israeliana.

In un’offensiva precedente, il 7 dicembre il regime israeliani ha lanciato missili nel deposito di container di Latakia , considerato il principale porto commerciale della Siria.
Il regime israeliano lancia frequentemente attacchi missilistici contro obiettivi in ​​Siria, al fine di fermare l’avanzata dell’esercito israeliano verso i nascondigli di bande radicali e terroristiche; tuttavia, nella maggior parte dei casi, le unità di difesa aerea siriane hanno sventato queste offensive.

Nota: L’attacco di oggi rappresenta un atto di guerra contro le infrastrutture della Siria e sarà importante verificare quale sarà la reazione da parte della Siria e del suo alleato principale, la Russia, che fino ad oggi non ha dimostrato di voler reagire direttamente agli attacchi israeliani. Tuttavia non è più possibile rimanere inerti dimostrando carta bianca all’impunità di Israele.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM