Iran: IRGC arresta rete di rivoltosi legata al Regno Unito

Il Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche (IRGC) ha annunciato di aver arrestato sette leader di una rete criminale collegata al Regno Unito che hanno svolto un ruolo chiave nella recente ondata di rivolte in tutto il paese.

In un comunicato diffuso lunedì 26 dicembre, la base di Sarallah del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche nella provincia di Kerman ha annunciato che le sue truppe hanno smantellato una rete organizzata, nota come Zagros, guidata direttamente dalla Gran Bretagna e composta da elementi attivi contro la Rivoluzione Islamica dentro e fuori l’Iran.

Secondo la dichiarazione, la rete ha tentato di rovesciare il governo iraniano, soprattutto durante i recenti disordini nel paese che sono stati innescati dalla morte di una giovane donna iraniana a settembre.

Le Forze armate della Repubblica islamica dell’Iran, tuttavia, hanno inferto un duro colpo al gruppo in un’operazione riuscita arrestando sette persone coinvolte nella pianificazione, gestione e conduzione delle operazioni sul terreno durante i recenti disordini, aggiunge il comunicato.

Tra gli arrestati vi sono diversi cittadini con doppia nazionalità che hanno cercato di lasciare il Paese senza successo.

Guadue forze di sicurezza iraniane

L’Organizzazione di intelligence del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche sta portando avanti il ​​caso per identificare altri membri della rete all’interno e all’esterno del paese.

All’inizio di questo mese, l’IRGC ha arrestato un certo numero di leader di gruppi controrivoluzionari coinvolti nelle recenti rivolte nella città santa di Qom e nella provincia nord-occidentale di Ardabil.

Come promemoria, le rivolte sostenute dall’estero sono scoppiate nella maggior parte delle province iraniane dalla morte di una donna iraniana di 22 anni, Mahsa Amini, in un ospedale il 16 settembre, tre giorni dopo essere svenuta in una stazione di polizia a Teheran. Un’inchiesta ha attribuito la sua morte alle sue condizioni mediche, respingendo le accuse di essere stata picchiata dalle forze di polizia.

I violenti disordini hanno causato la morte di dozzine di persone e delle forze di sicurezza. Negli ultimi due mesi, i terroristi hanno appiccato il fuoco a proprietà pubbliche e torturato a morte diversi membri dei Bassij e delle forze di sicurezza.

Fonte: Agenzie

Traduzione: Luciano Lago

7 Commenti
  • antonio
    Inserito alle 12:47h, 27 Dicembre Rispondi

    satanelli – London Rome Washington

  • Giorgio
    Inserito alle 12:48h, 27 Dicembre Rispondi

    Modesto suggerimento a Raisi e Khameney ….
    Impiccagione sulla piazza di Teheran trasmessa in mondovisione ….
    spedizione dei corpi dei mercenari ai seguenti indirizzi:
    City di Londra
    Sede del Mi6
    Downing Street
    Scrivania di Carlo

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 13:48h, 27 Dicembre Rispondi

    Non credete che la verità stia nel mezzo x il potere si fa tutto da tutte le parti in gioco, non vedo pecore e lupi da jna sola parte, purtoppo le pecore sacrificali sono la popolazione iraniana

  • speed six
    Inserito alle 17:36h, 27 Dicembre Rispondi

    non crediate al commento di cagabada82 troll di repubblica in servizio permanente qui. fra un po verra’ denazificato come i suoi pari.

  • mondo falso
    Inserito alle 18:37h, 27 Dicembre Rispondi

    Con una tronchesina gli tagliate un pezzo di falange delle dita alla volta poi Gli mettete il sale , e avanti così fino a quando non parlano

  • Franco
    Inserito alle 20:48h, 27 Dicembre Rispondi

    Era ora, finalmente si incomincia a stanarli questi criminali prezzolati.

  • Cagabanda82
    Inserito alle 16:50h, 28 Dicembre Rispondi

    Tutti gli italiani disinformati scemi ed ignoranti credono alle false notizie anti-Iran diffuse dal regime italiano che queste azioni della Polizia Iraniana siano illegali e criminali !
    Idioti non avete capito che il regime dittatoriale italiano vuole far guerra al Iran ?
    Voi cittadini italiani siete come pecore sacrificabili e tosabili per il regime italico Filo-USA !

Inserisci un Commento