Iran e Russia si preparano a tenere esercitazioni navali congiunte nel Golfo Persico. Segnale per Washington


BEIRUT, LIBANO – Le forze navali di Iran e Russia si stanno preparando a tenere esercitazioni congiunte nelle acque del Golfo Persico, secondo quanto riportato dall’agenzia Mehr News .

Citando il comandante della marina iraniana, Rear Admiral Hossein Khanzadi, l’agenzia Mehr News ha riferito che le esercitazioni navali congiunte si svolgeranno nelle acque meridionali dell’Iran.
“Sulla base delle trattative con la marina russa, quest’anno la forza invierà una flotta alle regioni meridionali dell’Iran”, ha affermato.
L’alto comandante iraniano ha continuato aggiungendo che le forze navali di Iran e Russia continueranno a cooperare in diversi campi operativi, educativi e tecnici.
All’inizio di gennaio, Khanzadi ha detto che i due paesi si stanno preparando per una forza navale congiunta nella regione del Mar Caspio e che i wargame si concentreranno su questioni tattiche, di soccorso e di salvataggio e antipirateria.
Queste esercitazioni navali arrivano solo due settimane dopo che il governo degli Stati Uniti ha annunciato che gli USA stavano designando il Corpo delle guardie rivoluzionarie iraniane (IRGC) come entità terrorista.

Golfo Persico


Nota: Questo piano di esercitazioni navali congiunte trasmette un segnale preciso per il Dipartimento di Stato, proprio nel momento in cui l’Amministrazione USA sta lanciando piani di azzerare le esportazioni di petrolio iraniane. L’Iran può contare sull’appoggio della Russia come alleato strategico rispetto alle minacce di aggressione esplicite fatte dai neocon di Washington, su imput del premier israeliano Netanyahu. La presenza di unità navali russe nel Golfo Persico rappresenta una copertura strategica per le forze navali dell’Iran e una garanzia per il traffico delle petroliere iraniane che esportano il greggio dell’Iran.
John Bolton, Mike Pompeo e Jared Kushner, dopo questo annuncio, dovranno tenere in conto delle conseguenze che comportebbe un attacco all’Iran da parte delle forze statunitensi.

5 Commenti

  • Idea3online
    29 Aprile 2019

    In base ai dati indicati:

    Secondo il rapporto annuale dello Stockholm International Peace Research Institute (Istituto Internazionale di Ricerche sulla Pace di Stoccolma, SIPRI) la spesa militare mondiale ha raggiunto il livello più alto dal 1988:

    1) I leader sono USA
    2) Cina
    3) Arabia Saudita
    4) India
    5) Francia
    6) Russia

    Novità:
    Nel rapporto si legge che nel 2018 si è registrato un aumento delle spese militari nei paesi dell’Europa centrale e orientale.

    * Polonia nel 2018 sono cresciute del 8,9%
    * Quelle dell’Ucraina sono cresciute del 21%
    * Un aumento dal 18 al 24% si registra anche nelle spese di Bulgaria, Lettonia, Lituania, e Romania

    Fonte: https://it.sputniknews.com/mondo/201904297585891-sipri-la-russia-non-e-piu-tra-le-5-potenze-al-mondo-con-spese-militari-piu-alte/

    Riflettendo i preparativi per la Terza Guerra Mondiale sono oltre quello ipotizzato, il fronte EST viene armato dall’Occidente. La Cina si arma per resistere, la Russia nel caso venga attaccata secondo le parole di Putin: i russi moriranno come martiri, ma i colpevoli non avranno tempo di pentirsi che verranno spediti istantaneamente all’inferno.

    Certo la Russia non è espressione del Bene, ma non aggredisce con il Male gli altri Stati. Probabilmente se fosse Impero globale si comporterebbe come gli Stati Uniti. Ma Secondo il rapporto annuale dello Stockholm International Peace Research Institute:

    Per la prima volta dal 2010 la cifra relativa agli USA è salita del 4,6% per raggiungere 649 miliardi di dollari. “La spesa militare USA nel 2018 è pari più o meno alla somma delle spese militari degli 8 paesi che nel rating occupano le posizioni seguenti”, si sottolinea nel rapporto.

    • atlas
      30 Aprile 2019

      chiunque è ostile al male giudeo americ ano è il bene

  • Giorgio
    29 Aprile 2019

    No, la Russia non si comporterebbe mai come gli USA. La Russia e’ una nazione europea. Nella sua storia
    ci sono sofferenze indicibili. I russi hanno sofferto come nessuno nel corso della loro esistenza.
    I 24 milioni di morti della 2 guerra mondiale ne sono una chiara testimonianza.
    Il popolo russo e’ un popolo antico, culturalmente avanti e soprattutto e’ un popolo di grande umanita’,
    a differenza degli americani primitivi e aggressivi, senza storia, che vivono solo per predare e consumare e che
    senz’altro saranno la causa della fine della vita su questo disgraziato pianeta.

  • nicholas
    29 Aprile 2019

    I Russi sono i migliori giocatori di scacchi al mondo. Gli Usa, dovrebbero strare molto attenti!!!!

  • eusebio
    29 Aprile 2019

    Si dovrebbe aggiungere una squadra navale cinese armata con missili ipersonici, in fondo i cinesi hanno in gestione il giacimento di gas South Pars che si trova nel bel mezzo del Golfo, avere qualche fregata lanciamissili pronta a bersagliare le navi da guerra amerighe a protezione degli impianti non sarebbe male.

Inserisci un Commento

*

code