Ipocrisia dei “democratici USA” : Non molto tempo fa l’assalto alla camera legislativa è stata una “cosa bella da vedere” per Nancy Pelosi

Non sempre l’irruzione violenta all’interno di un Parlamento viene considerata un crimine ed un “attentato alla democrazia”, anzi quando questa si verifica in un paese ostile a Washington, questo costituisce, secondo Nancy Pelosi, “una cosa bella da vedere”.

A Hong Kong gli assalitori venivano dipinti come “eroi della democrazia”, onda di facinorosi invece nel caso doi Washington

Questo era il commento che la Pelosi e gli altri liberal progressisti americani facevano sull’irruzione violenta dei dimostranti nel Parlamento di Hong Kong .

“La gente di Hong Kong sta inviando un messaggio di risveglo al mondo”, dicevano i democratici americani
“Noi stiamo con la gente di Hong Kong”, Mike Pompeo – Infrangere la legge e e fare rivolte è sempre inaccettabile (a Washington) Pompeo

Ovviamente, i rivoltosi di Hong Kong non erano neanche lontanamente controllati come questo gruppo.

Il differente giudizio sugli assalti ai parlamenti ed alle istituzioni varia secondo il paese in cui si svolge, secondo i “democratici” americani.

Fonte: Anti-empire.com

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

4 Commenti
  • La soluzione
    Inserito alle 01:31h, 08 Gennaio Rispondi

    Sono alla frutta.

  • giorgio
    Inserito alle 09:31h, 08 Gennaio Rispondi

    Mi auguro che gli avvenimenti in corso facciano emergere sempre più la vera natura degli Usa ….. quella di stato criminale …..

  • giovanni
    Inserito alle 15:57h, 08 Gennaio Rispondi

    Una tragica farsa per tagliare definitivamente le gambe a Trump. Valutare usando il doppio peso e la doppia misura per lo stesso evento, sono una abitudine sia da quelle parti che dalle nostre. La nuova era comincia sotto i migliori auspici per i democratici. Per le persone perbene c’e da essere molto preoccupati. Gli amici di sleepy joe non tarderanno a mostrare la loro vera natura.

  • robyt
    Inserito alle 17:35h, 08 Gennaio Rispondi

    La loro ipocrisia è senza fine, soprattutto per chi non ha memoria, ma non bisogna andare tanto indietro, o guardare chissà dove in quali sperduti paesi del mondo… solo nel 2018 i sostenitori demoncratici hanno letteralmente assaltato il parlamento (o il congresso come lo chiamano loro, sempre lo stesso identico palazzo del capitol hill) in opposizione alla nomina del giudice alla corte suprema Kavanaugh. IN quel caso ovviamente non era un attacco alla democrazia, ma una protesta pacifica e legittima della democrazia.

    https://abcnews.go.com/Politics/kavanaugh-protests-escalate-120-arrested-capitol-hill/story?id=58048599

Inserisci un Commento