Intrappolati! “Consiglieri” militari americani e britannici, oltre ad agenti segreti francesi con i nazisti da Azov a Mariupol ora intrappolati dalle forze russe

Al momento, quanto resta del reggimento AZOV dell’esercito ucraino (il vero reggimento nazista) è trincerato nella vasta area industriale di Azovstal a Mariupol, in Ucraina. Il gruppo, che conta 20 persone – consiglieri militari americani e britannici, nonché diversi consiglieri della SBU (polizia segreta) ucraini – è trincerato, insieme ai combattenti Azov.

Sebbene siano state offerte loro diverse possibilità di evacuare Mariupol, hanno scelto di rimanere. Oggi è troppo tardi per evacuarli perché le forze russe stanno bombardando quest’area per denazificarla.

Durante la notte, l’Ucraina ha inviato due elicotteri militari a Mariupol per cercare di salvare le persone, consiglieri miltari ed agenti dei servizi di intelligence di Stati Uniti, Regno Unito e della polizia segreta Ucraina, tutti intrappolati. Questi due elicotteri sono atterrati senza incidenti, ma quando sono decollati sono stati abbattuti.

Uno di questi elicotteri aveva a bordo 17 persone, 15 delle quali sono morte quando l’elicottero è stato colpito e si è schiantato al suolo. I due sopravvissuti sono stati fatti prigionieri dalle forze russe.

Il secondo elicottero è stato colpito a diversi chilometri dalla costa di Mariupol ed è caduto nel Mar d’Azov. Le scialuppe di salvataggio sono state inviate, ma non è ancora noto se qualcosa o qualcuno sia stato trovato in acqua.

Uno degli elicotteri Mi-8 è stato abbattuto da… un missile americano STINGER. Un missile antiaereo STINGER lanciato dall’uomo fornito all’Ucraina dagli Stati Uniti e successivamente catturato alle forze ucraine dalle forze russe.

Di più !
Secondo fonti segrete, i corpi di due agenti dei servizi segreti francesi, che sarebbero stati accreditati dalla Dgse, sarebbero stati recuperati nell’elicottero precipitato.

Se fosse vero, questo spiegherebbe i disperati tentativi del presidente francese Macron di far evacuare Mariupol dai francesi la scorsa settimana! Le richieste di Macron a Putin sono state respinte. Se gli agenti dell’intelligence francese sono stati imbarcati con le truppe naziste dell’AZOV, allora questo è un enorme problema di pubbliche relazioni per la Francia e per la NATO.

Elicottero abbattuto

Parere editoriale di Hal Turner

Ad un certo punto, la presenza di “consiglieri” militari stranieri e “agenti” dell’intelligence straniera trasformerà questo conflitto Ucraina-Russia in un conflitto NATO-Russia. Una volta varcata ufficialmente quella soglia (e spetta alla Russia decidere), la guerra sarà alle porte.

La presenza di un gruppo di militari americani e britannici in prima linea non solo confermerebbe il grado di coinvolgimento dei paesi NATO nel conflitto di Azov, ma anche il fatto che l’Ucraina è uno stato fantoccio americano utilizzato per condurre una guerra per procura contro la Russia.

Fonte:

https://halturnerradioshow.com/index.php/en/news-page/world/american-and-uk-military-advisors-plus-france-intel-operatives-holed-up-with-azov-nazis-in-mariupol-now-trapped-by-russian-forces

Traduzione: Gerard Trousson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus