Intervista a Lucien Cerise: “L’idiocrazia globalista è suicida. Aiutiamola ad andare fino in fondo”

Ribellione: successione di annunci volti a ridurre le libertà e smantellare le conquiste sociali (disoccupazione e assicurazione pensionistica), cosa ne pensi del discorso di Emmanuel Macron del 12 luglio?

Lucien Cerise: Non l’ho visto al momento, ma ho letto i riassunti. Mi limiterò a commentare la dittatura sanitaria. La sproporzione tra le misure annunciate e la realtà epidemiologica sul campo è sorprendente. La rete dei medici di base Sentinelles ha stimato il tasso di positività al coronavirus a 3 su 100.000 nella settimana precedente il discorso di Emmanuel Macron, dal 5 all’11 luglio: ” Nella settimana 2021s27, il tasso di incidenza dei casi di ‘ARI [infiammazione acuta respiratoria] da SARS- Il CoV-2 (COVID-19) osservato nella medicina generale è stato stimato in 3 casi ogni 100.000 abitanti ”1 . Lo stesso rapporto di Sentinelles aggiunge che solo il 5,4% di questi 3 casi positivi su 100.000 abitanti è stato ricoverato in ospedale dopo la consultazione. A queste cifre insignificanti bisogna aggiungere che “positivo” nel test non significa “malato”, né a fortiori morto. Infatti la variante Delta non è letale2 . In altre parole, quando parla Macron, la “crisi sanitaria” è semplicemente finita. Tuttavia, è su questa base di un problema risolto che vengono lanciati l’obbligo di vaccinazione e il “passaporto sanitario”.

Con questi annunci folli che non trovano giustificazione nella realtà, posso commentare che Macron e i suoi capi hanno commesso un errore. Sono andati troppo oltre, il che ha subito portato alla nascita di un nuovo movimento di protesta popolare, una vera e propria ondata di ribellione, molto più potente dei gilet gialli, e che non si fermerà. Questo tipo di errore commesso da Macron è già stato analizzato da Sun Tzu quasi 2500 anni fa nella sua ” Arte della guerra “, il che dimostra che il potere in Francia è un cattivo stratega e non conosce i suoi classici. Sun Tzu consiglia infatti di lasciare sempre al nemico una via d’uscita, una possibilità di fuga, in modo che non venga messo alle strette e costretto a combattere con l’energia della disperazione, che lo rende più determinato e più forte. La dittatura informatica dei degenerati che ci vogliono imporre a causa del comune raffreddore-19 odora di morte. L’errore del 12 luglio ha risvegliato l’istinto francese di sopravvivenza, l’istinto di conservazione. Vogliamo vivere! La massiccia reazione francese che tutti noi stavamo aspettando da un anno è iniziata.

Ribellione: il tracciamento digitale e il controllo sociale sono rafforzati con il pass sanitario. Quali sono le conseguenze per le libertà collettive e individuali di questo provvedimento?

Lucien Cerise: Il programma di tracciabilità elettronica della popolazione ha iniziato ad essere implementato in Francia intorno al 2005 dalla lobby digitale raggruppata attorno a GIXEL (Gruppo di industrie per l’interconnessione di componenti e sottogruppi elettronici). Il suo ” Libro blu ” elenca una serie di schemi per fabbricare il consenso della popolazione alla propria completa tracciabilità informatica.3 . Più recentemente, questo “pass sanitario” – di fatto un passaporto sanitario – è stato concretamente sviluppato dall’Unione Europea a partire dal 2018, come si vede nel documento ufficiale del maggio 2019. 4 . La roadmap è prevista fino al 2022, motivo per cui il governo ha affermato in più occasioni che la “crisi sanitaria” durerà fino al 2022. Si tratta quindi di un progetto politico il cui pretesto è la salute.

Questo nuovo passaporto è progettato sul modello del passaporto interno imposto ai neri durante l’apartheid in Sud Africa. Il suo obiettivo è limitare i nostri movimenti e rinchiuderci in uno status di sub-cittadini. Questo è più grave di una violazione delle libertà poiché crea una violazione della parità nell’accesso ai servizi pubblici, in particolare alla sanità, con discriminazione nell’accesso alle cure. Questo passaporto interno è quindi semplicemente incostituzionale, fuorilegge e rappresenta una minaccia per la salute pubblica. Se lo stato e i servizi pubblici stanno mettendo a rischio la mia vita, non ho altra scelta che difendermi da loro. In situazioni comparabili, metodi comparabili: possiamo, e dobbiamo farlo.

Per fare eco al mio ultimo libro, tutti i modelli di resistenza devono servire da esempio, senza pregiudizi identitari .5 . I nativi francesi possono e devono quindi ispirarsi anche alle minoranze etnico-culturali presenti in Francia perché mantengono atavicamente una sfiducia nei confronti del discorso politico, che considerano estraneo alla propria legge (Talmud Torah, Corano, ecc.). Un certo numero di medici appartenenti a queste minoranze conosce la verità sulla natura fittizia della “crisi sanitaria”, ma anche sul pericolo reale dei “vaccini”, e accetterà, per solidarietà comunitaria, di rilasciare il “passaporto sanitario” ai loro correligionari senza averli punti prima, il che li salverà dall’ecatombe. I nativi francesi devono imparare ad organizzarsi su questo modello comunitario di sfiducia nei confronti del discorso ufficiale se non vogliono essere i tacchini dello sacrificio.

Ribellione: quale potrebbe essere il prossimo passo della dittatura?

Lucien Cerise: I prossimi passi sono stati annunciati dal World Economic Forum (Davos Forum) e dalle sue varie pubblicazioni. Dobbiamo raggiungere gradualmente la dittatura transumanista e l’abolizione della proprietà privata. Questa fine della proprietà privata non significa l’avvento del comunismo o del socialismo. In effetti, non riguarderà i vertici del capitalismo. Significa la fusione delle strutture di controllo sociale dello stato con il capitalismo monopolistico. In altre parole, la borghesia liberal-conservatrice sarà derubata dai super-ricchi.

L’operazione psicologica per espellere François Fillon dalle elezioni presidenziali del 2017 – che avrebbe vinto a mani basse senza questo colpo mediatico – ha dimostrato che questa grande borghesia francese “buona chic, buona gentile” non era più compatibile con l’altezza del potere, perché ha ancora troppi valori. Valori immateriali, ma soprattutto valori materiali, vale a dire beni, capitali, patrimoni, e ad essi è legato, e inoltre dispone di potenti portali e reti per difenderli. Inoltre, la guardia stretta di Fillon veniva dal Manif pour tous. C’era quindi il rischio reale che il “matrimonio gay” venisse abrogato durante il suo mandato, sconfiggendo così l’agenda transumanista LGBT.

Il canale CNews è il medium per eccellenza di questa borghesia a volte chiamata “Versailles”, che è sempre più sulla difensiva perché comincia a capire che sta per essere mangiata da un pesce più grande di lui. Sono in arrivo nuove crisi economiche pianificate, che consentiranno di ricostruire l’intero edificio socio-economico attraverso l’eliminazione del contante e il metodo del bail-in., consistente per le banche da utilizzare per conto dei propri clienti, inducendo un trasferimento di ricchezza verso l’alto e un impoverimento generale. Tutte le classi sociali saranno interessate, così come il passaporto sanitario. Questa situazione deve essere vista come un’opportunità per realizzare una “coagulazione” politica della borghesia, della borghesia e del proletariato contro l’oligarchia parassitaria.

Ribellione: Credi che si organizzi un movimento di resistenza con le manifestazioni contro la tessera sanitaria?

Lucien Cerise: È ovvio. Inoltre, di fronte alla portata e al successo delle manifestazioni, l’anti-Francia comincia a preoccuparsi, cerca quindi di dividere e indebolire il movimento con accuse di opposizione controllata contro Florian Philippot o altri, o sputandoci addosso, come Tristan Mendès -La Francia lo fa in un angosciato tweet: “ Il numero di manifestazioni annunciate è abbastanza impressionante. Quello che mi sembra ovvio è che queste manifestazioni vanno ben oltre il passato. Sono una nebulosa di proteste e frustrazioni strumentalizzate da certi estremisti ”6 . Tutte queste reazioni febbrili sono “bussole del sud” e dimostrano che stiamo andando nella giusta direzione.

Il partito dei Patriots è in prima linea in questo movimento di protesta, che ha lanciato nel settembre 2020. All’epoca ci sentivamo un po’ soli, ma i ranghi sono solo cresciuti, nonostante gli attacchi di agenti demoralizzanti e che dividono. Da quasi un anno, quindi, cerco di non essere spettatore ma attore della situazione. Di conseguenza, non “penso” che si organizzi un movimento di resistenza, ne faccio parte, ne faccio parte, lo faccio vivere concretamente, non solo andando alle manifestazioni di Parigi e in provincia, ma anche facendo collage, oppure in ambito istituzionale partecipando alle ultime elezioni dipartimentali con una lista di Patriots. Sto anche pensando di avviare un nuovo sindacato sul mio posto di lavoro.

Sono quindi in azione e non ho mai pescato così tanto come adesso! Ho l’impressione di essermi sempre preparato alla situazione attuale. La mia visione del mondo non è né di sinistra né di destra, ma nietzscheana, o eraclitana, cioè intrinsecamente conflittuale. Il conflitto, la polemica, è il padre di tutte le cose. Nell’ambiente odierno, mi sento come a casa e il mio sistema immunitario è al suo apice. ” La lotta all’ultimo sangue ci rende gioiosi “, dice Jean-Eudes Gannat in un magnifico testo.7 . Quindi non mi pongo domande sulla vittoria o sulla sconfitta, faccio quello che devo fare senza scrupoli e trovo la mia gioia nella lotta per se stessa.

Anzi, siamo con le spalle al muro, si raddoppia o si chiude, anche per il potere, che gioca anche la sua sopravvivenza. Dovrebbe leggere ” The Coming Insurrection ” , il Comitato Invisibile e le pubblicazioni Tiqqun sulla cibernetica e la giovane ragazza. Questi testi di obbedienza situazionista hanno l’intuizione fondante che il potere non regna più attraverso l’ordine ma attraverso il disordine. Siamo in un’anarco-tirannia, o tirannia anomica, secondo il concetto di Samuel T. Francis. Il capitalismo ha sviluppato un’ingegneria sociale del caos, una strategia dello shock, un sabotaggio organizzato, metodico e pianificato di ogni “comune decenza”; un anticapitalismo coerente è dunque di fatto un sabotaggio di sabotaggio, quindi un ristabilimento dell’ordine e della giustizia, tesi che mi aveva ispirato» Governate dal caos “8 . Esiste quindi il rischio concreto che le autorità decidano di provocare una guerra civile.
Le “forze dell’ordine”, cioè le forze del disordine, ci spareranno senza esitazione: non sono lì per proteggerci ma per proteggere le autorità, sono mercenari, che non hanno remore né fede né legge , e che sono facilmente acquistabili.

Per trattenerli, il governo li proteggerà dalla vaccinazione obbligatoria, che darà loro la sensazione di far parte di un’élite che sfuggirà all’iniezione letale. Questo mercato faustiano non basterà a proteggere il potere. I suoi cani da guardia e le altre prostitute sono di gran lunga in inferiorità numerica rispetto alla gente. Ricordate sempre che tra noi e Macron – e la banca Rothschild – c’è solo un sottile cordone di CRS, sui cui corpi calpesteremo se necessario.

Il nostro futuro, lo vediamo nel dipinto di Delacroix, “ Libertà che guida il popolo ”. Quando capirà di aver perso, il governo cercherà di provocare un bagno di sangue, con cadaveri per le strade, tra cui molti cadaveri della “polizia”, ​​che smonteranno il suo programma. Alla fine, attraverso un accumulo di errori strategici ed errori tattici, è il potere stesso che si sparerà ai piedi, poi alla testa, e farà cadere il regime che oggi cerca di imporci. L’idiocrazia globalista è suicida. Aiutiamola ad andare fino in fondo.

fonte: http://rebellion-sre.fr

” Situazione osservata per la settimana 27 dell’anno 2021, dal 05 al 21/11/21 “
” Niente da temere dalla variante Delta: dà origine al comune raffreddore, curabile con cure precoci “
” Blue Book of Gixel, la BBA ripubblica la versione originale (e non censurata) “
“ Tabella di marcia per l’attuazione delle azioni della Commissione europea sulla base della Comunicazione della Commissione e della Raccomandazione del Consiglio sul rafforzamento della cooperazione contro le malattie prevenibili con vaccino ”, Commissione europea, 23/05/19.
” Supremacismo Bianco: Popoli Indigeni e Grande Reset “
twitter.com/tristanmf
“Occupazione di un edificio presso l’Alvarium di Angers. “La lotta all’ultimo sangue ci rende felici” ”
” Governare attraverso il caos – Edizione ampliata “

Traduzione: Gerard Trousson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM