Incontro tra il viceministro della Difesa russo e il sottosegretario generale del ONU per gli affari umanitari


A Mosca, il 2 di giugno, c’è stato l’incontro tra il viceministro della Difesa della Federazione Russa, il colonnello generale Aleksandr Fomin e il sottosegretario generale delle Nazioni Unite per gli affari umanitari Martin Griffiths, durante il quale si è discusso della situazione in Ucraina.

Il viceministro della Difesa della Federazione Russa ha osservato che il meccanismo d’interazione tra il Ministero della Difesa e l’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari, accreditato presso il dipartimento militare russo a Mosca, sta funzionando con successo.
Lo scambio d’informazioni su questioni umanitarie è effettuato regolarmente ed è garantita la sicurezza dei convogli delle organizzazioni internazionali. Con successo è stato risolto il compito di evacuare la popolazione civile dallo stabilimento Azovstal di Mariupol.

Separatamente, durante la riunione, è stato discusso il problema dell’esportazione di grano dal territorio dell’Ucraina. Il viceministro della Difesa della Federazione Russa ha sottolineato che la Russia non sta bloccando i porti ucraini nel Mar Nero.
Da marzo 2022 è aperto un corridoio umanitario attraverso il quale le navi possono lasciare i porti dell’Ucraina. Le Forze Armate della Federazione Russa sono pronte a garantire la loro sicurezza sulle rotte fino alle acque internazionali

Al sottosegretario generale delle Nazioni Unite è stata richiamata l’attenzione sul fatto che la parte ucraina dovrebbe rispondere della questione dello sminamento dei porti del Mar Nero sotto il suo controllo e dello sgombero dei tratti navigabili.

È stato confermato che la Russia non utilizzerà tale situazione per risolvere i compiti dell’operazione militare speciale.
Allo stesso tempo, è stato sottolineato come la crisi alimentare sia in primo luogo associata alle sanzioni degli Stati Uniti e dell’Occidente, che hanno infranto le catene di approvvigionamento, comprese le restrizioni all’esportazione di grano dalla Federazione Russa, che ne è uno dei principali fornitori.

Fonte: Ministero della Difesa della Federazione Russa
https://function.mil.ru/news_page/country/more.htm?id=12424069@egNews
https://radiosputnik.ria.ru/20220602/ukraina-1792731576.html

Traduzione di Eliseo Bertolasi

Nessun commento

Inserisci un Commento