In risposta alle minacce della NATO, La Bielorussia non esiterà a invitare le truppe russe “se necessario”

Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha dichairao che non esiterà a chiedere supporto militare alla Russia, in caso di una straordinaria minaccia straniera.

Durante un incontro con alti funzionari, Lukashenko ha dichiarato venerdì che il suo Paese è in grado di far fronte ai disordini, a causa del “notevole potere” delle sue forze armate, ma, se necessario, Minsk “non esiterà” a invitare truppe russe nel paese.

“ Se è necessario per la sicurezza dello Stato dell’Unione, che stiamo costruendo, e per la sicurezza della Bielorussia e della stessa Russia, provvederemo a schierare tutte le forze armate (russe) con tutti i tipi di armi, che saranno dispiegate qui immediatamente . In questo momento non ce n’è bisogno e abbiamo un Esercito abbastanza forte, consolidato e compatto “.
Secondo il presidente della Bielorussia, 500.000 soldati possono essere mobilitati rapidamente in caso di emergenza, “a parte il personale territoriale (le Forze di difesa territoriale bielorusse) e questo è già un potere considerevole”.
“Come anello di congiunzione tra l’Occidente e l’Oriente il nostro Paese è nell’epicentro di un confronto di civiltà. Non esageriamo. Dichiariamo i fatti: la NATO sta costruendo sistematicamente infrastrutture militari offensive lungo i nostri confini”, ha affermato Aleksandr Lukashenko.

Aleksandr Lukashenko ha osservato che lo stato bielorusso si è rivelato più forte delle tecnologie della “rivoluzione colorata”, sobillata dall’Occidente. I bielorussi sono sopravvissuti all’impatto di diverse fasi di una rivoluzione colorata. “E voglio che tu capisca che tutto quello che abbiamo passato non sono attacchi spontanei, ma una politica coerente e coordinata dell’Occidente. I tentativi di influenzare la società e disorientare le persone continuano e continueranno lungo tutti gli approcci tattici”, ha sottolineato.

In precedenza, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha riferito che la Bielorussia non aveva richiesto aiuti militari alla Russia, precisando che avrebbe dovuto presentare una richiesta formale per poter schierare un contingente russo nel suo territorio.

Esercitazioni forze Bielorusse
Bielorussia e Russia, forze congiunte

L’Occidente ha aperto fronti contro la Bielorussia dalle elezioni presidenziali dello scorso agosto in cui Lukashenko ha vinto l’80,1% dei voti. Tuttavia, il suo principale oppositore politico, Sviatlana Tsikhanouskaya, ha respinto i risultati ufficiali, adducendo presunte frodi, senza fornire alcuna prova.

Questo mentre l’opposizione bielorussa ha avuto il sostegno degli Stati Uniti. In un ultimo anticipo, mercoledì il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha incontrato Tikhanovskaya alla Casa Bianca, dove ha consegnato all’amministrazione Biden una petizione per l’imposizione di nuove sanzioni contro Minsk.

Vale la pena ricordare che gli Stati Uniti e l’Unione Europea (UE) hanno già imposto una serie di sanzioni a società e funzionari bielorussi per accuse di brogli elettorali, che la Bielorussia ha respinto come infondate. Tuttavia, Mosca ha mantenuto stretti legami militari ed economici con Minsk.

Fonte: eng.belta AP News

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

17 Commenti
  • Eugenio Orso
    Inserito alle 12:27h, 02 Agosto Rispondi

    A questo punto, credo che la Bielorussia non entri direttamente nelle Federazione Russa (il che sarebbe auspicabilissimo) soltanto perpreservare il ruolo di Alexander Lukashenko, che tanto ha fatto (riconosciamolo) per non permettere agli occidentaloidi usa-nato di fagocitare quel paese libero.

    Cari saluti

  • Giorgio
    Inserito alle 12:41h, 02 Agosto Rispondi

    A proposito di provocazioni occidentali contro la Bielorussia …….
    Guarda caso proprio mentre la “Guaidò” bielorussa viene ricevuta da Biden e gli chiede di inasprire le sanzioni contro il proprio paese …….
    https://twnews.it/it-news/atleta-bielorussa-prelevata-e-portata-in-aeroporto-contro-la-sua-volonta-la-salva-il-cio
    e i Tg nostrani ieri hanno ripreso la campagna contro il “cattivo” Lukashenko …….

    • Franco Benedetti
      Inserito alle 14:12h, 02 Agosto Rispondi

      Quali sono le fonti di cui ti avvalli?

      • atlas
        Inserito alle 05:20h, 03 Agosto Rispondi

        questo lo scrivi sotto due nomignoli diversi solo perchè ti continua a cancellare troll democratico di merda ? (non è una domanda, è un’invito a suicidarti, lontano da quì però)

        • Keyta
          Inserito alle 10:54h, 03 Agosto Rispondi

          Quindi stai dicendo che Luciano Lago al posto di approfittare del fenomeno covid 19 e ampliare la sua utenza,stia bagnando tutti gli utenti che sia affacciano a questo sito perché il musulmano pedofilo e i due comunisti esaltati dicono che sono dei troll?
          Ma sei serio?
          Prepariamoci Silvia a quanto pare verremmo bannati perché l ha detto questo scemo

      • Giorgio
        Inserito alle 08:55h, 03 Agosto Rispondi

        E chi sarebbero i “veri” giornalisti ?
        Giuliano Ferrara, Ezio Mauro, Severgnini, Mieli, Vespa, Mentana, Liguori, Riotta, Calabresi, Saviano, Lerner ……… e tutta la claque asservita al sistema ………
        Ma per favore …….

      • atlas
        Inserito alle 19:09h, 03 Agosto Rispondi

        puoi andartene troll democratico

  • Hannibal7
    Inserito alle 15:37h, 02 Agosto Rispondi

    La Bielorussia è uno stato sano
    Non è mica l’Ucraina…uno stato fallito
    E poi non vedo dove sia il problema se un giorno dovessero arrivare truppe russe in Bielorussia
    D’altronde sono paesi alleati
    Non sarebbe né più né meno quello che fanno le ameri-cagne in Europa con Polonia Romania Georgia Lituania Estonia Lettonia ecc….tutti ai confini russi

    • Giorgio
      Inserito alle 19:30h, 02 Agosto Rispondi

      Che miseria di argomentazioni ……. individui simili devono solo nascondersi …… se provassero un minimo di vergogna …….

      • Marco
        Inserito alle 19:37h, 02 Agosto Rispondi

        Sei un utente tossico e un troll che insulta gratuitamente.
        Io ho fatto una semplice domanda….
        Sei pieno d odio.

        • Giorgio
          Inserito alle 08:50h, 03 Agosto Rispondi

          Ti sbagli di grosso …… io amo tutti …….
          tranne i liberal democratici, capitalisti, multinazionali, istituzioni bancarie e sanitarie, anglo americani, sionisti, sette evangeliche, globalisti, lgbt, opportunisti, carrieristi, individualisti, corrotti e pervertiti vari …..
          praticamente (e purtroppo) il 90 % degli “individui” che infestano l’occidente …….
          Naturalmente spero che almeno una parte di questi rinsavisca, non per i miei commenti, ma per il contatto quotidiano con la durezza dei fatti ……
          Per questo si dice che i fatti hanno la testa dura ……..

        • atlas
          Inserito alle 19:10h, 03 Agosto Rispondi

          puoi andartene troll democratico

    • SERIO
      Inserito alle 18:01h, 03 Agosto Rispondi

      comunque tra Russia e Bielorussia non ci sono frontiere, ma gli spostamenti all’interno dei due paesi vengono considerati come “domestici”

      • atlas
        Inserito alle 19:12h, 03 Agosto Rispondi

        si deve considerare che sei un troll democratico. Puoi andartene troll democratico

  • Keyta
    Inserito alle 19:47h, 03 Agosto Rispondi

    Tra Giorgio e Atlas non so chi è messo peggio….

    • SERIO
      Inserito alle 20:45h, 03 Agosto Rispondi

      pero’ si amano, devi vedere le effusioni e le prove d’amore che si scambiano tutte le volte su questo sito

  • Bertha
    Inserito alle 14:48h, 05 Agosto Rispondi

    E un sito di merda!

Inserisci un Commento