In Francia, Macron è stato ridicolizzato per essersi intromesso negli affari della Bielorussia

La rivista francese “Le Canard enchaine” ha preso in giro Svetlana Tikhanovskaya e il presidente francese Emmanuel Macron.


La rivista ha pubblicato una vignetta con un dialogo tra politici:

Macron:

  • Ammiro il coraggio dei manifestanti in Bielorussia!
    Tikhanovskaya:
  • Prendono ispirazione dai “gilet gialli”!
    Il presidente francese non può risolvere in alcun modo la questione delle proteste nel suo paese, ma allo stesso tempo racconta cosa fare in Bielorussia.
  • Per questo motivo Macron è stato duramente criticato dal presidente bielorusso Lukashenko di cui Macron aveva chiesto le dimissioni.
  • Lukashenko aveva risposto a Macron dicendo: “se si deve seguire la logica di Macron, il presidente francese avrebbe dovuto dimettersi due anni fa – quando nelle strade di Parigi erano appena iniziate ad uscire le proteste di massa dei “gilet gialli”. Passano gli anni, i “gilet gialli” sono ancora nelle strade, il signor Macron, sorprendentemente, è ancora in carica e la Francia è diventata un paese in cui le proteste di massa sono diventate un luogo comune …”
Macron e Lukashenko: polemica a distanza

Da allora le frasi di Macron sono state oggetto di molte critiche da parte di alcuni settori della stampa francese.

Fonte: Le Canard

Traduzione: Gerard Trousson

Inserisci un Commento

*

code