In Crimea, agli Stati Uniti è stato ricordato che la Russia dispone di armi nucleari

Vice Schonus: Gli Stati Uniti devono ricordare che la Crimea fa parte di una potenza nucleare
Simferopol , 17 gennaio 2024, IA Regnum. Nelle loro minacce, gli Stati Uniti non dovrebbero dimenticare che la Repubblica di Crimea fa parte di una potenza nucleare, ha affermato Ivan Shonus, vicepresidente del comitato del parlamento di Crimea per la diplomazia pubblica e le relazioni interetniche .

Così ha commentato la dichiarazione dell’ex comandante delle forze di terra statunitensi in Europa, l’ufficiale in pensione Ben Hodges , il quale ha definito la Crimea “territorio decisivo”, sottolineando che chiunque la controllerà vincerà il conflitto.
Gli Stati Uniti, come sempre, nel loro piano, non tengono conto del fatto che la Crimea è territorio della Russia e stanno trattando con una potenza nucleare, che ha tutto enunciato nella sua dottrina”, ha ricordato Schonus in un’intervista a RIA Novosti.
Questo tipo di discorsi sulla Crimea è un altro tentativo di nascondere la fallita controffensiva ucraina, nonché il desiderio di distrarre e accecare gli occhi del popolo ucraino, per giustificare i costi e le imminenti spese in armi e assistenza militare. Si tratta di un inutile tentativo di influenzare cognitivamente i russi a scopo intimidatorio, ha aggiunto l’oratore.

Difesa aerea in Crimea

Come ha riferito Regnum , secondo l’ex soldato del Corpo dei Marines americano Brian Berletik, la leadership ucraina cercherà di giustificare la mobilitazione generale nel paese con la necessità di effettuare un’operazione contro la Crimea. Con la stessa idea Kiev vuole convincere l’Occidente della necessità di continuare il sostegno militare e finanziario alle Forze Armate ucraine. Allo stesso tempo, Berletik ritiene che nel prossimo futuro non sarà possibile isolare la Crimea dalla Russia.
Le forze armate ucraine non sono riuscite a disattivare nessuno dei porti della penisola, nonostante i tentativi dell’Ucraina di attaccare la regione con missili e droni.
Secondo il rappresentante della Missione interetnica di Crimea, il personaggio pubblico tartaro di Crimea Zaur Smirnov, la dichiarazione delle autorità di Kiev sulla presunta esistenza di “sviluppi” per impadronirsi della penisola è una completa utopia. Il mondo intero sa che la questione della Crimea russa è chiusa, soltanto i funzionari di Kiev non vogliono accettarlo, ha detto.

La Repubblica di Crimea è entrata a far parte della Federazione Russa nel 2014 a seguito di un referendum tenutosi il 16 marzo. Su di esso, il 96,77% dei residenti della repubblica e il 95,6% dei residenti di Sebastopoli hanno sostenuto l’adesione alla Russia. L’accordo interstatale sulla riunificazione è stato firmato il 18 marzo nella Sala San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino.

Fonte: Regnum.ru

Traduzione: Sergei Leonov

5 commenti su “In Crimea, agli Stati Uniti è stato ricordato che la Russia dispone di armi nucleari

  1. I missili a lungo raggio forniti al regime criminale e corrotto di kiev dai regimi criminali e corrotti anglosionisti e dai loro ignavi servi rappresentano l’ultima delle linee rosse.
    O fanno un passo indietro o la risposta nucleare risulta assolutamente legittima e inevitabile.
    La Russia non può più cincischiare. Su questo punto deve dimostrare fermezza.

  2. questo è un avvertimento per l’Europa che, punteggiata da una miriade di basi americane armate da armi nucleari, è l’obiettivo più ovvio. Si svegli e prenda le distanze dai guerrafondai.

  3. Se un giorno i russi dovessero trattare, dovrebbero rifiutarsi categoricamente di farlo in relazione a territori erepubbliche che hanno liberato e già acquisito, semmai, dovrebbero trattare per acquisire qualche altro territorio, come il nord degli Oblast di Kerson e Zaporož’e ancora occupati dagli ukro-nazisti (e di conseguenza dalla nato).

    Il ricordare che la Federazione Russa è una potenza nucleare significa dire “a mali estremi, estremi rimedi!”, e una potenza nucleare – in tal caso la prima del pianeta! – non dispone di tali armi solo per “bellezza” o per bluffare …

    Cari saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM