In Brasile si stanno smantellando i blocchi stradali dopo il breve discorso di Bolsonaro. Esercito in allarme


Queste azioni hanno colpito milioni di persone in tutto il Paese e già si avverte un “rischio imminente di penuria e mancanza di carburante”.
I manifestanti di Bolsonaro, che non accettano la vittoria di Luiz Inácio Lula da Silva alle elezioni di domenica, mantengono il blocco di 167 autostrade federali in 17 dei 22 stati del Paese, secondo le ultime informazioni della Polizia Stradale Federale (PRF) . .

Queste proteste continuano dopo che il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha finalmente rotto il silenzio martedì, 45 ore dopo aver perso le elezioni. Il presidente uscente ha “autorizzato” il passaggio con la squadra di Lula e, nel suo breve intervento, ha parlato anche dei blocchi.

“I movimenti popolari sono il risultato dell’indignazione e del sentimento di ingiustizia per come si è svolto il processo elettorale”, ha assicurato.


Diritto di andare e venire”
Tuttavia, Bolsonaro ha affermato che le proteste “non possono essere come quelle della sinistra che hanno sempre danneggiato la popolazione, come l’invasione delle proprietà, la distruzione del patrimonio e la limitazione del diritto di andare e venire”.

“Ribadisco la richiesta del presidente Jair Bolsonaro affinché le manifestazioni non ostacolino il diritto di tutti di andare e venire”, ha scritto mercoledì su Twitter il ministro della Giustizia Anderson Torres .

Torres ha spiegato che da domenica sono stati sciolti 544 blocchi . Dal canto suo, la Polizia fa notare che sono già state dismesse 563 strade .
I blocchi sono iniziati domenica sera dopo l’esito del voto, in cui Lula ha ottenuto il 50,9% dei voti e Bolsonaro il 49,1%. Il presidente della Corte suprema federale, Alexandre de Moraes, ha ordinato “l’immediato sblocco di strade e autostrade pubbliche” e ha comminato multe e pene detentive.

Più di 180 pubblici ministeri del Pubblico Ministero hanno chiesto al procuratore generale della Repubblica, Augusto Aras, di indagare formalmente sul possibile rapporto di funzionari di governo con i blocchi. Per il gruppo dei pubblici ministeri, l’efficacia dell’ordinanza Moraes dipende “dall’eventuale rapporto di questi movimenti con le autorità pubbliche, che ne beneficiano direttamente o indirettamente”.


Milioni di persone colpite
Queste azioni hanno colpito milioni di persone in tutto il Brasile. L’Aeroporto Internazionale di San Paolo, a Guarulhos, ha dovuto cancellare 25 voli tra lunedì e martedì, mentre al Tietê Bus Terminal, sempre a San Paolo e uno dei più grandi dell’America Latina, 880 autobus non hanno potuto circolare . .


La Confederazione nazionale dell’industria (CNI) ha avvertito del “rischio imminente di penuria e mancanza di carburante” e ha assicurato che “le industrie stanno già risentendo dei flussi di produzione”. “Le interruzioni stanno già raggiungendo il trasporto di merci essenziali, come attrezzature e forniture per ospedali”, ha assicurato.

Da parte sua, l’Associazione brasiliana dei supermercati (Abras) ha riferito che il 70% dei supermercati in otto stati ha problemi di approvvigionamento, in particolare frutta, verdura e carne. Il grande paese latinoamericano è spaccato in due e le tensioni proseguono.

Fonte: RT Actualidad

Traduzione: Luciano Lago

3 Commenti
  • nicholas
    Inserito alle 18:28h, 02 Novembre Rispondi

    Tentativo di rivolta, appoggiato dai soliti , fallito????

  • giuliano
    Inserito alle 18:41h, 02 Novembre Rispondi

    USA-UK-UE queste nazioni criminali della destra nazista sionista-schiavista -scafista -atlantista-bancaria – Pro-VAX cercano con la forza di rovesciare i governi eletti dai popoli liberi !
    Qui in Italia il regime dittatoriale italiano fascista filo-usa diffonde false notizie anti-sinistre al governo e anti-LULA e sta già fomentando un colpo di Stato in Brasile !

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 07:58h, 03 Novembre Rispondi

    Appare ormai evidente come elezioni… già di per se funestate da sempre da brogli… con avvento di sistemi di voto elettronici siano divenute del tutto inattendibili poiché facilmente manipolabili da agenzie che controllano questi sistemi di conteggio…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

Inserisci un Commento