In Austria, i militari e la Polizia si sono rifiutati di obbedire ai globalisti e sono passati dalla parte del Popolo


La notizia, che i media hanno taciuto: alcuni poliziotti e militari austriaci si sono rifiutati di eseguire gli ordini del governo sulla segregazione dei cittadini austriaci non vaccinati e sono andati a una grande manifestazione insieme alla gente questo sabato 20 novembre a Vienna .

Dopo che il cancelliere austriaco Alexander Schallenberg ha deciso di limitare i diritti e le libertà di tutte le persone non vaccinate, i sindacati hanno invitato le persone a resistere. A loro si sono uniti i militari e la polizia.

Il leader del Freedom Party (FPÖ) Herbert Kickl aveva chiesto una “mega-dimostrazione” il 20 novembre a Vienna.

Poco dopo, il presidente dell’Unione delle forze armate austriache (FGÖ) Manfred Haidinger ha seguito l’esempio e si è unito alla lettera pubblicata il 14 novembre. Ha dichiarato la sua disponibilità a difendere i diritti e le libertà del suo popolo. FGÖ sottolinea che tutti hanno il diritto di organizzare manifestazioni, anche in caso di lockdown.

Proteste a Vienna

L’obbligo di controllo dei lasciapassare sanitario imposto dal ministro dell’Interno Karl Nehammer è stato respinto dal sindacato di polizia. Inoltre, l’Unione delle forze armate austriache ha annunciato la sua partecipazione alla protesta.

Questo forte schiaffo in faccia ha causato il panico tra i burattini globalisti nel governo austriaco.

Secondo il settimanale Wochenblick, il presidente dei sindacati socialdemocratici (FSG) e del sindacato dei poliziotti Hermann Greilinger non ha lasciato dubbi in un’intervista sul fatto che la polizia non avesse il diritto di effettuare tali controlli.

Fonte: Infodujour

Traduzione: Gerard Trousson

12 Commenti
  • andrea
    Inserito alle 23:03h, 20 Novembre Rispondi

    bene finalmente gente con attributi

  • Manente
    Inserito alle 23:09h, 20 Novembre Rispondi

    Fantastico ! Davanti ad una dimostrazione così straordinaria di civiltà da parte di esponenti delle forze dell’ordine, di sindacalisti e di uomini politici, bisogna levarsi il cappello e viene da chiedersi se in questo nostro disgraziato Paese ci sia ancora qualcuno che ha conservato il senso dell’onore e della dignità, oppure se sono tutti dei servi spregevoli venduti alle lobby mondialiste !

  • michele
    Inserito alle 23:13h, 20 Novembre Rispondi

    in italia invece le forze dell’ordine seguono alla lettera gli ordini incostituzionali e contro i diritti umani dettati da questo governo di traditori………………………..

    • atlas
      Inserito alle 03:26h, 22 Novembre Rispondi

      ma in democrazia cosa sono i ‘membri di partito’, forse dei gran kazzzoni ? Chiedo per un’amica molto arrivista

  • atlas
    Inserito alle 00:47h, 21 Novembre Rispondi

    ecco che ora interverrà l’eurogendfor, CONTRO le forze in divisa di quegli stati in cui vi sono cedimenti. L’hanno creata apposta. I sieri non sono altro che preparativi per quando immetteranno veleni (‘varianti’ o quant’altro) per far morire una gran parte di gente

    • Enriquelosroques
      Inserito alle 09:22h, 21 Novembre Rispondi

      pensi non l’abbiano già fatto? Più ne iniettano più indeboliscono il sistema immunitario. Attendiamoci un dicembre/gennaio/febbraio di morte e malattia tra i vaccinati

      • atlas
        Inserito alle 11:00h, 21 Novembre Rispondi

        IL SIERO E’ UNO DEI FALSI MIRACOLI DELL’ANTICRISTO. CHI VI UBBIDISCE SARA’ DANNATO PER SEMPRE

  • Marte / Ares
    Inserito alle 02:37h, 21 Novembre Rispondi

    Queste notizie mi rallegrano.

  • Enriquelosroques
    Inserito alle 09:20h, 21 Novembre Rispondi

    come le merde nostrane, no?? Che fanno rastrellamenti nelle piazze, come a Milano.

    • Giorgio
      Inserito alle 13:10h, 21 Novembre Rispondi

      Patetici …… speravano di impedire l’afflusso a piazza del Duomo …….

      • atlas
        Inserito alle 21:20h, 21 Novembre Rispondi

        SOSTITUIRE LA POLIZIA (DEMOCRAZIA) CON LA MILIZIA POPOLARE (SOVRANISMO). LO DICEVA FRANCO FREDA GIA’ NEL 1969

        • Giorgio
          Inserito alle 13:28h, 22 Novembre Rispondi

          Sul modello delle unità di mobilitazione popolare in Iraq …….
          dei “colectivos”, milizie popolari di difesa del Venezuela bolivariano ……
          o dei guardiani della rivoluzione in Iran …….
          e ci sono tanti altri esempi positivi al riguardo ……..

Inserisci un Commento