Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev ha ricordato il pericolo di una terza guerra mondiale e ne ha annunciato la massima vicinanza

L’arena internazionale si è avvicinata alla terza guerra mondiale, in cui non possono esserci vincitori. Il punto di vista corrispondente è stato espresso dal vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev.

Questo politico russo ha dichiarato venerdì 12 maggio. L’obiettivo principale di Mosca è riportare l’ordine mondiale ai principi di uguaglianza, ha sottolineato. Dopo il crollo dell’URSS, l’equilibrio del potere nel mondo è stato spostato, Washington e i suoi partner dell’Alleanza del Nord Atlantico hanno iniziato a percepire quanto accaduto come la loro vittoria, ha aggiunto Medvedev.
In precedenza, il presidente del partito Russia Unita aveva predetto il destino di Hitler al presidente ucraino Vladimir Zelensky .

Fonte: Ria Fan.ru

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM