Il Venezuela allerta su una impresa britannica -Israeliana installatasi a Cucuta


Il Venezuela nutre sospetti circa la decisione del Governo della Colombia di installare sulla frontiera comune una “impresa privata di guerra britannica-israeliana” coinvolta in vari conflitti.
Un deputato dell’Assemblea Nazionale Costituente (ANC) venezuelana, Julio Chavez, ha rivelato lo scorso martedì, nel corso di un programma televisivo, “Al Aire”, l’avvenuta installazione di una impresa privata militare, la ” Dyn Corp International” che fornisce servizi di logistica e manutenzione di attrezzature militari, costituitasi nella città colombiana di Cucuta, sulla frontiera tra Venezuela e Colombia.
“Si è appena installata a Cucuta una impresa privata di guerra britannica-israeliana che ha operato in Medio Oriente”, ha denunciato il deputato.
Chavez ha sostenuto che il consorzio conta con l’appoggio finanziario del Governo degli Stati Uniti ed è promosso dal presidente colombiano Ivan Duque (nella foto sopra con Trump), che mantiene una politica ostile contro il governo del paese vicino.

Militari dell FANB del Venezuela


Il deputato ha affermato che tale corporazione fabbrica componenti per armamenti di mare, terrestri e per aeromobili, che sono gli stessi con cui ha operato in Medio Oriente ed adesso ha appena aperto i suoi uffici e stabilimenti a Cucuta, aggravando la minaccia di una eventuale aggressione militare nella zona di frontiera.
Si segnala peraltro l’attivismo di queste entità israeliane che operano in vari paesi del latino America, dall’Argentina al Venezuela all’Honduras e sono molto attive nei frequenti colpi di Stato ed intromissioni del governo di Washington in questi paesi.
Il Governo di Caracas si è scagliato in varie occasioni contro Duque per aver questi ripetutamente auspicato un golpe militare contro il suo pari venezolano Nicolas Maduro.
Le realazioni tra Bogotà e Caracas sono notevolmente peggiorate dopo che Bogotà ha riconosciuto nell’immediato la auto-proclamazione avvenuta in gennaio del deputato oppositore Juan Guaidò.
Il presidente Maduro ha critcato la subordinazione di Bogotà a Washington ed ha annunciato in Febbraio la rottura delle relazioni diplomatiche con la Colombia.
Il Veneuela afferma che “la Colombia è un governo satellite del presidente USA donald Trump. ed è uno strumento per l’aggressione contro il popolo venezuelano e le sue istituzoni”. Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

Inserisci un Commento

*

code