Il suicidio degli italiani


di Marcello Veneziani

Cos’hanno in comune le coppie che non vogliono avere figli, i ragazzi che se ne vanno all’estero, i pensionati che prendono la cittadinanza in paesi dove il costo della vita e delle tasse è più basso; oppure quanti rigettano i simboli viventi della vita italiana, dal crocifisso al presepe, quelli che chiedono di abbattere le frontiere e di lasciar entrare chiunque decida di vivere da noi e i censori che condannano chiunque voglia tutelare la nostra identità nazionale? Concorrono tutti, spesso a loro insaputa, al suicidio degli italiani o se preferite alla loro eutanasia. Corale, anche se spesso individuale.

Molti di loro hanno buone ragioni personali, concrete e contingenti per le loro scelte e le loro rinunce. Non fanno figli perché si sentono precari, non hanno lavoro stabile né casa adeguata né sostegni di alcun tipo per metterli al mondo. Oppure vanno via dall’Italia perché qui non trovano lavoro, non vedono riconosciuti i loro studi, i loro meriti, la loro capacità.
O ancora, abbandonano il paese perché sono tartassati e qui non ce la fanno a mantenere uno standard di vita adeguato, non si sentono garantiti come pensionati, temono la criminalità e sono disamorati del loro paese. Altri considerano l’Italia un corridoio umanitario, un luogo di transito e di approdo per chiunque voglia; reputano sacrosanto accogliere tutti, anche se sbarcati clandestinamente, perché sono umanitari, si mettono nei panni di chi parte, di chi arriva e sempre meno nei panni di chi fu, è o sarà italiano.
O ancora: vogliono aprirsi al mondo e dar posto ad altri modi e modelli di vita, sono xenofili, desiderano le storie d’altri, sono stanchi delle proprie. Ragioni diverse tra loro, assolutamente non accorpabili e diseguali anche sul piano etico, diversamente rispettabili, ma il risultato è uno solo: si pongono mentalmente o fisicamente fuori dal loro Paese, contribuiscono alla fine degli italiani, a cominciare da se stessi. Ciascuno a suo modo, spesso in buona fede e con le migliori intenzioni, stacca la spina all’Italia, concorre alla scomparsa degli italiani, si dimette da italiani o non ne garantisce la prosecuzione; accelera la cessazione della nazione e dell’identità collettiva.
Per non dire dell’autodenigrazione nazionale e del diffuso vizio di rappresentare il mondo sempre a rovescio: i buoni sono quelli che vengono da fuori, i cattivi sono quelli di dentro. E tralascio la cornice di un paese in via di dismissione, marchi distintivi che vanno all’estero, aziende che chiudono, l’Italia che perde l’auto, il burro e l’acciaio, l’auto. Si cambia paese come si cambia gestore telefonico perché è più vantaggioso. Il dispatrio diventa solo una voltura.


Sopravvivono come individui, come cittadini del mondo, come nomadi, utenti e consumatori, come esuli o profughi dal nostro paese, ma si cancellano come italiani, come famiglie, come abitati di una terra, di una città, scelgono l’evacuazione, la desertificazione, alimentano la sostituzione di popolo.
Non riusciamo più a vedere le cose dal punto di vista sociale, comunitario, nazionale e tantomeno con lo sguardo storico e connesso al rapporto tra le generazioni; le vediamo solo dal punto di vista individuale, soggettivo, utilitario e contingente. O peggio, ideologico. Non riusciamo più a capire il senso storico di quel che stiamo vivendo e facendo, ci occupiamo solo dell’occasione del momento, siamo interamente immersi nella situazione, non siamo in grado di proiettare le scelte immediate nel futuro, di capirne gli effetti e di rapportarli al mondo circostante.
Eppure sta avvenendo un processo storico importante e letale. È l’eutanasia di un popolo, di una nazione, di una civiltà. Ma se lo dici rischi pure di essere perseguitato a norma di legge come se la preoccupazione per la vita del tuo paese e del tuo popolo, fosse una forma di odio, di razzismo e di disprezzo nei confronti degli altri.
È chiaro che l’italianità non si misura dal colore della pelle, e nemmeno da altri indicatori superficiali. Anzi, chi si affida solo a quelli già è estraneo allo spirito di una nazione, non capisce l’importanza di un’identità, di una cultura, di una tradizione nazionale. Ci sono bianchissimi e purissimi italiani che sono meno italiani nella testa e nel cuore di tanti altri, oriundi o sopraggiunti.

Migranti a Pozzallo, Sicilia


Come si fronteggia il suicidio degli italiani? Innanzitutto assumendone coscienza, diventando consapevoli di quel che sta accadendo; poi cercando con realismo, senza velleità, possibili rimedi e possibili alternative ai percorsi ritenuti obbligati della deitalianizzazione in automatico; infine studiando, sollecitando e promuovendo iniziative, programmi, politiche, per rispondere al fenomeno e incoraggiarne la ripresa, a ogni livello.
Invece non vedo niente di tutto questo, se non qualche scaramuccia di basso livello su qualche minchiata secondaria, come il caso Balotelli o poco altro. In particolare trovo sconfortante un’area politica che pure è maggioritaria nel Paese ma si lascia dettare l’agenda dalla dittatura del politically correct e si limita a saltare o a non saltare al comando dei circensi.
L’ultimo è stato il caso Segre, con la relativa commissione anti-odio, così prefabbricato. Prendete voi iniziative in senso inverso piuttosto che limitarvi a discutere se acconsentire, astenervi o respingere le iniziative altrui, nate al puro scopo di mettervi in difficoltà, spaccarvi e mantenere il bastone del comando, imponendo il loro canone. Anche perché nel caso in questione, non è in gioco una parte politica o una spicciola convenienza elettorale. È in gioco un popolo, una storia, una patria; il loro passato e il loro futuro.

Fonte: Marcello Veneziani

20 Commenti

  • Graaf
    9 Novembre 2019

    Ho fatto una semplice domanda a free animals quante manifestazioni o convegni o proteste n piazza ci Sono state contro l’arrivo di sti clandestini senza documenti , quante ,quante proteste avete fatto intendo voi italiani , free animals mi ha risposto che non c’e’ stata mai nessuna manifestazione contro gli immigrati contro I clandestini o contro gli sbarchi, mai nessuno ha organizzato una protesta di cittadini contro qust’invasione . A questo punto non si puo parlare di suicidio ma di morte acclarata cazzo e’ piu di 10 anni che v’invadono non avete mosso un dito anche sul WEB una manica di vigliacchi che accenna qualche parolina E prende coraggio solo quando e’ ammucchiata nei commenti 150 -200 commenti dal blondet ,I’ll pensiero sottaciuto sottointeso e’ ” su cosi tanti bamba si spera che le guardie non vengano a prendere proprio me” ecco I’ll pensiero reale , eunuchi da strapazzo

    • Kaius
      10 Novembre 2019

      Ma le manifestazioni ecc sono inutili.
      Non volete far passare i negri?Prendete cannonate loro e chi li vuole far venire,semplice.
      Stesso discorso vale per la Russia,che mette dei blocchi alla propaganda pedo/omofila lgbtqiap,non capendo che questo schifosissimi malati di mente, questi mostri contro natura vanno messi al rogo nelle piazze finché le parafilie non siano completamente debellate.

      • formic
        10 Novembre 2019

        Hai espresso un pensiero corretto e tagliente ma se manifesti sei razzista bla bla bla e ti montano il castello della colpa dalla mattina a sera, Mentre oggi chi si deve guardare le spalle, la poltrona intendo, sono i pacitonti.
        Ricorda………………………bene………………………….che viviamo un tempo particolare e che il loro dio è bravo a fare le pentole ma non i coperchi.

        • Kaius
          11 Novembre 2019

          Ma Formic,questi deviati possono permettersi queste follie appunto perché nessuno gli fa saltare le cervella che non hanno.
          Degli infanticidi, mostri psico sessualmente malati,abomini contro natura, immorali,adulteri,satanisti vanno scaramentati all inferno insieme al loro blasfemo dio.

    • formic
      10 Novembre 2019

      Hai espresso un pensiero corretto e tagliente ma se manifesti sei razzista bla bla bla e ti montano il castello della colpa dalla mattina a sera, Mentre oggi chi si deve guardare le spalle, la poltrona intendo, sono i pacitonti.
      Ricorda………………………bene………………………….che viviamo un tempo particolare e che il loro dio è bravo a fare le pentole ma non i coperchi.

      Scusa volevo rispondere a te

  • Graaf
    9 Novembre 2019

    E poi e’ inutile prendersela con I vari politici e I vari attori nei siparietti televisivi creati ad hoc sono tutte prostitute televisive e politiche che recitano e ragionano solo in base all proprio tornaconto rinnegherebbero pure LA propria madre per una poltrona o un attimo di Gloria e’ tutto teatro Kosher I nostril padroni I veri nostri padroni sono i Padroni di Holliwood loro si che sanno come trattare il gregge E sanno come ipnotizzarlo , qualche sferzata qualche finto bersaglio qualche tribuno del web che avvilisce costantemente I’ll gregge in modo che non si rialzi mai piu e I’ll gioco e’ fatto , Solo colpendo LA testa dell’idra Ebraica si fa qualcosa di concreto e’ lei che muove tutto massoni politici media banche tutto ,avete visto quel rivoluzionario da osteria di Salvini rivoluzionario da tagliatelle come si e’ levato dai coglioni alla svelta a ferragosto ,basta un cenno dei padroni e puff non c’e’ piu niente I’ll vuoto non c’e’ mai stato niente ! Ve lo hanno solo fatto credere

    • MONDO FALSO
      10 Novembre 2019

      Noi italiani non valiamo niente perché no siamo un popolo, non abbiamo un’identità , non abbiamo una cultura ,non abbiamo un appartenenza, non abbiamo un leader ,Anzi gli italiani si odiano tra loro e cercano di fregarsi tra di loro e danno importanza solo ai soldi

  • Monk
    9 Novembre 2019

    Gli italioti, isolani infami compresi che accolgono senza reagire, avranno la giusta punizione, un popolo di vigliacchi senza palle è destinato ad estinguersi inesorabilmente.

  • G. De Benzi
    9 Novembre 2019

    Digitate” David Duke come I sionisti dividono e conquistano ” video da far Girare affinche gli imbecilli minorati mentali pagliacci da circo fratelli della vedova come Vauro e Grillo possano redimersi e chiedere perdono al popolo Italiano per averlo tradito e ingannato cosi a lungo

  • Graaf
    10 Novembre 2019

    E invece mondofalso non bisogna fare I’ll gioco di sti avvrelenatori di animi che ci sono nel web ,tipo giulietto chiesa o Blondet uno catastrofico l’altro avvilirebbe una mandria di tori arrapati quando leggo blondet mi viene in mente I’ll suicidio e invece bisogna pensare ed aspettare LA persona giusta che rimettera’ tutto in ordine leggi raziali per gli ebrei per confinarli in modo che non avvelenino tutto con le loro banche usuraie sempre in fallimento ma sempre pronte a infilarlo nel c… Dei risparmiatori non e’ un caso che Bernie Madoff Ebreo sia I’ll piu grande Truffatore di Tutti I tempi ci sta il film ” wizard of lies altadefinizione” andatelo a dire a quella vecchietta reproba ebrea delle segre ,vi dira’ che e’ tutto un comploddo !!! E poi chiudere quei postriboli delle logge massoniche e I vari rotary club lion club raeliani ecc un centinaio di camice nere e si risolve tutto , e’ da li che escono I vari salvini renzi boldrini ecc vengono allevati nel grembo Della madre loggia gli insegnano tutti I trucchi per ingannarvi sono I nipotini di Nubius uno dei piu potential massoni del 1800 -1900

  • Filippo
    10 Novembre 2019

    Bel ragionamento come sempre del Veneziani (ironia).
    Oggi scopriamo che la colpa della distruzione di un popolo è della coppia di giovani precari che non ha futuro e decide di salvare il salvabile evitando di fare figli e di chi non ce la fa più a vivere una vita alla giornata e se ne scappa nelle poche parti di mondo dove è ancora (per poco) garantito un minimo di stabilità.
    In pratica il Veneziani se la prende con gli ultimi degli ultimi. Interessante, non è il solo a farlo. Anche le elite

  • MDA
    10 Novembre 2019

    http://mauriziodangelo.blogspot.com/2015/10/brescia-perquise-e-fogli-di-via-per-chi.html?m=0
    Per l’intelligentone che sostiene non si sia mai manifestato in italia.
    Ci sono altri esempi, conosciuti e no, ma non ho voglia di postarli

  • G. De Benzi
    10 Novembre 2019

    Mda se leggi invece di dare addosso subito ,cosa vuoi che sappia io , ho chiesto a freeanimals xche’ lui ha un blog ed e’ sempre aggiornato io e’ dal 2013 che leggo su internet ,prima non avevo manco LA rai e’ che vedervi cosi rassegnati e’ inspiegabile non so come riusciate a starvene buoni e in silenzio a farvi sputare dai clandestini e dai politici traditori bugiardi al parossismo ,se puoi mda tira Fiori qualche esempio di protesta popolare contro gli sbarchi io non l’ho trovata e neppure free animals

  • G. De Benzi
    10 Novembre 2019

    Io intendevo una manifestazione o protesta non di paese o di quattro gatti sciancati quelle non servono a niente fanno solo comodo all potere quelle le fa anche forza nuova 2 gatti con LA maglia bianca e uno striscione puah , per mettere paura bisogna far numero io intendevo manifestazioni contro i clandestini contro gli sbarchi manifestazioni dichiaratamente anti delinquenti clandestini magari anche direttamente nei Porti di sbarco cazzo siete 60 milioni riempite gli stadi per una partita di calcio e poi non muovete un dito contro sta feccia colorata che vi infesta le stazioni le piazze ecc

  • G. De Benzi
    10 Novembre 2019

    Un messaggio alla segre che considera degli sfigati dei poveracci ecc ecc quelli che LA discriminano in quanto ebrea e bugiarda vorrei farle notare a sta. Mummia che il sottoscritto sta in un paradiso terrestre mentre magari la segre se LA fa addosso in una citta fredda e con LA nebbia ,meglio che se ne stia zitta sta mentitrice seriale poteva starsene con LA sua pensione per i cazzi suoi e invece e’ venuta a mettere leggi liberticide ora non puo pretendere che chi proprio xche’ e’ fortunato ma fornito di coscienza e conoscenza se ne stia Zitto a sentire a sentire I vaticini di sta strega da sinagoga ,ci manca solo LA scopa

  • William
    11 Novembre 2019

    Sono andato via dall’italia 10 anni orsono e sono sempre più felice della mia scelta

  • Maurizio
    11 Novembre 2019

    Siamo una colonia USA , abbiamo una casta di milioni di parassiti che gozzovigliano sulle spalle dei troppo pochi che lavorano , abbiamo una burocrazia spaventosa. In quanto schiavi degli USA siamo obbligati a spese militari enormi ( f35 ) che non hanno alcun senso….solo un irresponsabile può mettere al mondo un figlio qui ad eccezione di quelli strapagati della casta che di figli ne possono mantenere anche cinque o sei senza problemi.

    • Graaf
      11 Novembre 2019

      William non potrai trovare qualcuno piu d’accordo con te come il sottoscritto pero’ ho fatto LA puttanata di scoprire internet e di incaponirmi con sti argomenti “occulti” suit giudei e I massoni mi soon rovinato LA permanenza , un vero deficente potevo stare da re e invece mi soon autoinc…

  • Graaf
    11 Novembre 2019

    Maurizio ci sta proprio il film ” il capitale umano altadefinizione ” ci soon tutti gli stereotipi dell’ uomo nuovo che vogliono con bentivoglio che fa una parte vergognosa ricorda Alberto sordi in alcuni dei suoi film da italiano vile e lecchino

  • Graaf
    11 Novembre 2019

    William non potrai trovare qualcuno piu d’accordo con te come il sottoscritto pero’ ho fatto LA puttanata di scoprire internet e di incaponirmi con sti argomenti “occulti” suit giudei e I massoni mi soon rovinato LA permanenza , un vero deficente potevo stare da re e invece mi soon autoinc…

Rispondi a William cancella risposta

*

code