Il Senato degli Stati Uniti prenderà in considerazione un progetto sul riconoscimento della Russia come “paese terrorista”


Mercoledì 11 dicembre la commissione del senato degli Stati Uniti prenderà in considerazione la legge S.1189 “Sulla prevenzione delle attività maligne della Russia e delle sue azioni nel campo del terrorismo”.
Questo è stato riportato sul sito web del comitato nella sezione del programma. In precedenza, il segretario di Stato aggiunto per gli affari politici degli Stati Uniti, David Hale, ha affermato che, secondo il Dipartimento di Stato, la Russia non può essere considerata lo sponsor statale del terrorismo a causa delle sue azioni in Siria.

Istruttori USA nei campi di addestramento per i terroristi in Giordania. Terminato l’addestramento i terroristi venivano inviati in Siria

L’esercito russo è in Siria dal 2015 su richiesta del governo del paese per combattere i gruppi terroristici.

By Sorbello Giuseppe e bijliana Stojanovic

Источник: https://rusnext.ru/news/1575701265?fbclid=IwAR0mmihvlBSOnSUpzhiAIyE5n21vJI4jdPhfL7v2P9VLCmgQ4lCE8iGpHrU

9 Commenti

  • Idea3online
    8 Dicembre 2019

    Quando non riesci a indebolire il tuo nemico dopo la prima caduta, se lo stesso si rialza, al momento giusto farà pagare agli USA conto ed interessi. Nessun Impero della Storia ha mai regnato per sempre, certo gli USA resteranno sulla scena globale sino al Tempo della Fine, ma in compagnia dei Regni dell’Oriente. Terza Guerra Mondiale, Terzo Tempio di Gerusalemme, ed Anticristo tutto correlato. Dio in tutto questo tempo che ci ha lasciato fare e disfare, si augura che noi esseri umani ci siamo resi conto di essere solo pezzenti e buffoni, esseri maligni che siamo solo capaci di distruggere noi stessi, gli altri ed il pianeta.

    • atlas
      8 Dicembre 2019

      tornasse Gesù sulla terra gli ameri cani direbbero che è un ‘terrorista’

      Due Sicilie con la Russia
      e la Padania pure (se vorranno)

  • Giordano
    8 Dicembre 2019

    No vabbè… io non ho parole…

  • Niko Propolus
    8 Dicembre 2019

    Bisogna guardare Oltre e non solo agli USA, ma chi sta dietro agli USA , chiamiamoli Elite o Burattinai, che da tempo hanno preso il controllo di altre nazioni e che oggi sono diventate superpotenze, quali Cina o Russia, e per le quali NOI poveri mortali abbiamo l’illusione che non facciano parte del SISSTEMA….

  • Giancarlo
    8 Dicembre 2019

    Usa(parlo ai grandi gruppi finanziari e non al popolo americano ignaro) Vergognatevi! Siete indagati(e più ) per ogni atto terroristico mondiale(dalle torri gemelle, alla creazione dell’Isis,a Piazza Fontana, all’omicidio Moro delle Brigate “rosse” per il quale il Procuratore generale di Roma ,Pignatone ha indagato, nel 2014,per omicidio il capo della Cia in Italia di allora (1978),
    mr. Steve Pieczenik, notizia censurata da tutti i mass media della disinformazione mondiale Con quale ardire vi innalzate ora a giudici del terrorismo mondiale da voi inventato e finanziato(oggi la Turchia sta rimandando in Europa occid., negli Usa e nell’alleato regime monarco-medioevale saudita, i mercenari Isis)per giustificare golpes (vedi Morales etc.), invasioni ( vedi Gheddafi etc)e occuazioni abusive di ricchezze altrui vedi oggii pozzi di petrolio in Siria a Idlib) ?

  • Anonimo
    8 Dicembre 2019

    Ci volete portare alla guerra atomica? Il vostro egoismo e la vs miopia temo, veramente,possa farlo.

  • Paolo
    8 Dicembre 2019

    Senza dimenticare che i vari contractors americani sono adesso oltre che in Siria anche in Libia grazie alla politica becera di un criminale che risponde al nome di Napolitano che andrebbe processato e passato per le armi come si conviene ad un traditore

  • atlas
    9 Dicembre 2019

    intanto sono gli unici ad avere ‘armi di distruzione di massa’

    e a studiare giorno e notte come averne sempre più. Zampino ebraico ?

    https://www.youtube.com/watch?v=C277fUG798c

Rispondi a Idea3online cancella risposta

*

code