Il segretario ONU accusa Israele per i crimini contro i bambini palestinesi


L’ONU si dichiara scioccata per il numero di bambini palestinesi uccisi dalle forze israeliane e avverte il regime di Tel Aviv di essere stato incluso nella sua lista nera.

Il segretario generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), Antonio Guterres, ha annunciato nel rapporto annuale dell’organizzazione su “bambini e conflitto armato”, pubblicato lunedì, che le truppe israeliane hanno ucciso 78 bambini palestinesi, mutilato altri 982 e arrestato 637 durante l’anno 2021.

” Se la situazione si ripeterà nel 2022, senza miglioramenti significativi, Israele dovrebbe essere nella lista nera “, avverte Guterres nel rapporto, riferendosi alla cosiddetta “lista della vergogna” delle Nazioni Unite, nota anche come “lista nera”, che comprende organizzazioni e paesi che violano i diritti dei bambini nelle zone di conflitto in tutto il mondo.

Il capo delle Nazioni Unite si è detto “scioccato” dai bambini palestinesi uccisi o feriti dagli attacchi aerei israeliani in aree densamente popolate e dall’uso di proiettili veri da parte delle forze israeliane, nonché dalla “continua mancanza di responsabilità [di Israele] per queste violazioni. “
Guterres ha anche espresso seria preoccupazione per l’uso eccessivo della forza nei territori palestinesi occupati, esortando “le forze israeliane a esercitare la massima moderazione… per proteggere vite”. In questo contesto, ha invitato Israele a indagare su tutti i casi in cui i suoi militari hanno utilizzato proiettili veri.

Le forze israeliane sparano a un altro palestinese morto, il terzo in 24 ore
Per quanto riguarda i bambini palestinesi detenuti nelle carceri israeliane, Guterres ha sottolineato la necessità che Israele aderisca agli standard internazionali in materia di arresto dei minori e metta fine alla cosiddetta “detenzione amministrativa” dei bambini, nonché ai maltrattamenti e alle violenze nelle carceri.

La politica di detenzione amministrativa è una modalità che consente ai palestinesi di essere incarcerati senza accusa o processo, per periodi fino a sei mesi, prorogabili un numero illimitato di volte.

I gruppi per i diritti umani, a loro volta, descrivono l’applicazione della detenzione amministrativa da parte di Israele come una “tattica fallimentare” e hanno chiesto a lungo, anche se invano, che Israele ponesse fine a questa pratica.

L’esercito israeliano è stato criticato per il suo uso diffuso e sistematico della forza contro i palestinesi, ma il regime di Tel Aviv sta ignorando gli avvertimenti, aumentando persino le atrocità contro il popolo oppresso della Palestina.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

8 Commenti
  • Viaggiatore 5
    Inserito alle 09:40h, 13 Luglio Rispondi

    Anche se non sono d’accordo nell’uso delle sanzioni ed embargo. L’ONU come organizzazone puo’ dichiarare le sanzioni internazionali per un paese. Allora cosa aspetta l”ONU per l’applicazione Immediata? La risposta potrebbe essere che gli Stati Uniti d”America non e’ favorevole a causa della politica di destabilizzazone del medio oriente. E come primo complice Israele. Quindi l’ONU e’ succube delle decisioni USA?

  • piero deola
    Inserito alle 10:03h, 13 Luglio Rispondi

    Le nefandezze di cui il vile Occidente non parla. perchè non contiamo i giovani morti e menomati in sraele e quelli causati dalla “ORRENDA” guerra russa? Perchhè il confronto sarebbe di una scandalosa differenza. A svavore di chi? Ragionate e contate.

  • antonio
    Inserito alle 10:21h, 13 Luglio Rispondi

    Ebro.nazzi

  • carmine
    Inserito alle 12:31h, 13 Luglio Rispondi

    Ipocrisia criminale del segretario dell’Onu. Il babbione a libro paga degli Usa, compari dei sionisti, tenta di coprire le sue responsabilità di boia. L’esercito israelita dovrebbe rispondere di crimini di guerra. Gli ipocriti occidentali quelli che si dicono diversi, sono i cani che da sempre li coprono. I campi di stermini barattati sulla pelle dei palestinesi. L’Onu?? Sic! Dio ci salvi quale accozzaglia maleodorante gira in quelle stanze.

  • Giorgio
    Inserito alle 12:35h, 13 Luglio Rispondi

    Liberare l’umanità dai criminali sionisti e dai loro alleati e sostenitori ……

  • giuseppe peluso
    Inserito alle 15:35h, 13 Luglio Rispondi

    Se si trattasse di bambini ucraini allora si scatenerebbe la canea strapagata dei trombettieri che ci hanno fatto il lavaggio del cervello per mesi a favore degli interessi americani e dei complici e servi.

  • Viaggiatore 5
    Inserito alle 15:44h, 13 Luglio Rispondi

    Non leggo il mio commento. Anche questa volta e’ stato censurato? Redazione quindi? Motivazione?

  • Beniamino Gaudio
    Inserito alle 18:10h, 13 Luglio Rispondi

    USA-UE-UK-NATO controllano l ” ONU che è una loro creatura deviata perciò proteggono il regime dittatoriale
    Israeliano da quasi 50 anni per i crimini contro l” Umanità che commette lo Stato di Israele sia contro i Palestinesi sia contro Siria-Libano-Giordania !
    Come sempre nei paesi Occidentali ci sono dei Crimini GRAVI che sono TOTALMENTE CENSURANTI DAGLI ORGANI DI INFORMAZIONE OPPURE ADDIRITTURA SONO GIUSTIFICATI !
    La solita vecchia storia Occidentale dei due pesi e delle due misure diverse nel giudicare a seconda del sesso che si appartiene oppure della casta sociale a cui si appartiene che si ripete sempre uguale !
    Esempi classici di giustizia Occidentale strampalata pazzoide : 1) se un uomo maturo fa sesso con una ragazza minorenne viene condannato per un inesistente stupro anche a 9 anni di galera in Italia mentre se accade il contrario di una donna matura che fa sesso con un giovane ragazzo anche costringendolo non gli viene inflitta nemmeno una pena simbolica !
    Esempio n 2 : se a bordo di un stupido è lento ciclomotore con motore a scoppio commetti in Italia una piccola infrazione stradale circoli sul marciapiede o su una pista ciclabile potresti venir multato anche fino a 7000 mila euro e subisci pure una condanna penale !
    Mentre un ciclista italiano è autorizzato a correre in bici come un pazzo imbecille persino su un piccolo è stretto marciapiede oppure il ciclista può usare beato è candido la sede stradale destinata ai mezzi a motore invece di usare le numerose strade ciclabili ampie è riservate alle bici ( perfino sulle Tangenziali Italiane senza luci di notte è in contromano trovi quei deficenti pazzoidi di ciclisti ) cosa fanno i poliziotti municipali italiani oppure la polizia di Stato Italiana quando vedono dei ciclisti che non usano le loro strade ciclabili oppure che commettono infrazioni stradali e incidenti ?
    Non fanno assolutamente nulla !
    Se un ciclista Italiano non usa la pista ciclabile che è riservata solo ai ciclisti e se passa con il semaforo BELLO ROSSO NEL CENTRO CITTA” E PROVOCA UN INCIDENTE STRADALE TRA DUE AUTO IN UN PAESE CIVILE IL CICLISTA GIUSTAMENTE VERREBBE FERMATO MULTATO DI 10.mila EURO E DENUNCIATO MENTRE IN ITALIA POLIZIA DI STATO E POLIZIA DEVIATA COMUNALE ANCHE SE ERANO FERMI AL” INCROCIO SEMAFORICO PERCIO ” ERANO BEN CONSCI CHE IL CICLISTA ERA PASSATO VOLONTARIAMENTE CON IL SEMAFORO ROSSO NON HANNO FATTO NULLA !

Inserisci un Commento