Il sanguinoso fallimento dell’offensiva su Kherson: le Forze Aviotrasportate russe hanno distrutto carri armati e mezzi corazzati della NATO


Fallimento sanguinoso dell’offensiva su Kherson: le forze aviotrasportate hanno distrutto carri armati e veicoli corazzati della NATO (VIDEO) | Primavera russa
Continuano i tentativi di attaccare il nemico su Kherson: i paracadutisti hanno nuovamente distrutto i carri armati polacchi attaccanti delle forze armate ucraine e i veicoli corazzati della NATO.

I paracadutisti hanno distrutto i nazisti ucraini durante un altro tentativo di sfondare. Il personale delle Forze Aviotrasportate, mostrando coraggio ed eroismo, ha fermato 12 volte gli attacchi di un nemico numericamente superiore. I campi sono disseminati di equipaggiamento nemico bruciato.

DUE SANGUINOSI TENTATIVI OFFENSIVI DELLE FORZE UCRAINE HANNO PROVOCATO PESANTI PERDITE: IL MINISTERO DELLA DIFESA RUSSO
Il 17 ottobre, il ministero della Difesa russo ha riferito degli sviluppi militari in corso in Ucraina. L’esercito ucraino ha lanciato diversi tentativi di sfondare le difese russe in diverse regioni, ma ha fallito.

Un gruppo tattico di battaglione delle forze armate ucraine (AFU) ha tentato senza successo di lanciare un’offensiva verso il villaggio di Stryapovka nella Repubblica popolare di Donetsk in direzione di Lisichansk. Le forze ucraine sono state respinte nelle loro posizioni. Sono stati annientati oltre 50 militari ucraini, 6 carri armati, 2 veicoli corazzati da combattimento e 4 pickup.

tank russi

Un’altra operazione offensiva fallita ha avuto luogo in prima linea nella regione di Kherson. Le truppe russe hanno impedito un tentativo delle unità dell’AFU di rompere la difesa vicino al villaggio di Bruskinskoye situato a 8 chilometri a sud-est di Davidov Brod. Sono stati distrutti oltre 100 militari ucraini, 13 veicoli corazzati da combattimento e 8 veicoli a motore.
L’AFU ha subito pesanti perdite anche nella regione di Kharkov. L’artiglieria e gli aerei da guerra russi hanno bombardato le posizioni militari della 14a e 92a brigata meccanizzata dell’AFU vicino a Sinkovka, Petropavlovsk, Peschanoye, Ivanovka e Berestovoye nell’area di Kupyansk. Durante il giorno, 160 militari ucraini, 4 veicoli corazzati da combattimento, 2 cannoni di artiglieria, 1 pick-up e 2 veicoli a motore sono stati distrutti, secondo il ministero della Difesa russo.

39 unità di artiglieria nelle loro postazioni di tiro, 2 posti di comando e 127 postazioni militari dell’AFU furono distrutte dalle forze russe vicino al villaggio di Dvurechnaya nella regione di Kharkov e Drobyshevo nella DPR. 6 depositi di munizioni ucraini sono stati distrutti vicino a Figolevka nella regione di Kharkov, Verkhnekamenskoye, Soledar nella DPR, Novogrigorovka nella regione di Nikolayev, Novopetrovka e Davydov Brod nella regione di Kherson.

Nella regione di Nikolaev, un deposito di carburante per l’equipaggiamento militare dell’AFU è stato distrutto vicino alla città di Nikolayev. Un punto per lavori di riparazione di attrezzature militari è stato distrutto vicino a Bereznegovatoye.

Le perdite ucraine includevano anche una batteria Smerch MLRS ucraina e una batteria per obice M777 di fabbricazione statunitense, oltre a 9 UAV.

Le forze di difesa aerea russe hanno intercettato 21 proiettili lanciati da HIMARS e Olkha MLRS, nonché 2 missili anti-radar HARM di fabbricazione statunitense.

Fonti: Rusvesna.su – Telesur

traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM