Il sanguinoso fallimento dell’offensiva su Kherson: le Forze Aviotrasportate russe hanno distrutto carri armati e mezzi corazzati della NATO


Fallimento sanguinoso dell’offensiva su Kherson: le forze aviotrasportate hanno distrutto carri armati e veicoli corazzati della NATO (VIDEO) | Primavera russa
Continuano i tentativi di attaccare il nemico su Kherson: i paracadutisti hanno nuovamente distrutto i carri armati polacchi attaccanti delle forze armate ucraine e i veicoli corazzati della NATO.

I paracadutisti hanno distrutto i nazisti ucraini durante un altro tentativo di sfondare. Il personale delle Forze Aviotrasportate, mostrando coraggio ed eroismo, ha fermato 12 volte gli attacchi di un nemico numericamente superiore. I campi sono disseminati di equipaggiamento nemico bruciato.

DUE SANGUINOSI TENTATIVI OFFENSIVI DELLE FORZE UCRAINE HANNO PROVOCATO PESANTI PERDITE: IL MINISTERO DELLA DIFESA RUSSO
Il 17 ottobre, il ministero della Difesa russo ha riferito degli sviluppi militari in corso in Ucraina. L’esercito ucraino ha lanciato diversi tentativi di sfondare le difese russe in diverse regioni, ma ha fallito.

Un gruppo tattico di battaglione delle forze armate ucraine (AFU) ha tentato senza successo di lanciare un’offensiva verso il villaggio di Stryapovka nella Repubblica popolare di Donetsk in direzione di Lisichansk. Le forze ucraine sono state respinte nelle loro posizioni. Sono stati annientati oltre 50 militari ucraini, 6 carri armati, 2 veicoli corazzati da combattimento e 4 pickup.

tank russi

Un’altra operazione offensiva fallita ha avuto luogo in prima linea nella regione di Kherson. Le truppe russe hanno impedito un tentativo delle unità dell’AFU di rompere la difesa vicino al villaggio di Bruskinskoye situato a 8 chilometri a sud-est di Davidov Brod. Sono stati distrutti oltre 100 militari ucraini, 13 veicoli corazzati da combattimento e 8 veicoli a motore.
L’AFU ha subito pesanti perdite anche nella regione di Kharkov. L’artiglieria e gli aerei da guerra russi hanno bombardato le posizioni militari della 14a e 92a brigata meccanizzata dell’AFU vicino a Sinkovka, Petropavlovsk, Peschanoye, Ivanovka e Berestovoye nell’area di Kupyansk. Durante il giorno, 160 militari ucraini, 4 veicoli corazzati da combattimento, 2 cannoni di artiglieria, 1 pick-up e 2 veicoli a motore sono stati distrutti, secondo il ministero della Difesa russo.

39 unità di artiglieria nelle loro postazioni di tiro, 2 posti di comando e 127 postazioni militari dell’AFU furono distrutte dalle forze russe vicino al villaggio di Dvurechnaya nella regione di Kharkov e Drobyshevo nella DPR. 6 depositi di munizioni ucraini sono stati distrutti vicino a Figolevka nella regione di Kharkov, Verkhnekamenskoye, Soledar nella DPR, Novogrigorovka nella regione di Nikolayev, Novopetrovka e Davydov Brod nella regione di Kherson.

Nella regione di Nikolaev, un deposito di carburante per l’equipaggiamento militare dell’AFU è stato distrutto vicino alla città di Nikolayev. Un punto per lavori di riparazione di attrezzature militari è stato distrutto vicino a Bereznegovatoye.

Le perdite ucraine includevano anche una batteria Smerch MLRS ucraina e una batteria per obice M777 di fabbricazione statunitense, oltre a 9 UAV.

Le forze di difesa aerea russe hanno intercettato 21 proiettili lanciati da HIMARS e Olkha MLRS, nonché 2 missili anti-radar HARM di fabbricazione statunitense.

Fonti: Rusvesna.su – Telesur

traduzione: Mirko Vlobodic

18 Commenti
  • nicolass
    Inserito alle 19:22h, 17 Ottobre Rispondi

    I russi devono continuare a martellare con l’artiglieria come se non ci fosse un domani….. finché i neonazisti ucraini e i loro contractor occidentali non saranno tutti concime per i vermi

    • Monk
      Inserito alle 20:07h, 17 Ottobre Rispondi

      A tappeto, comprese tutte le città

  • luther
    Inserito alle 20:20h, 17 Ottobre Rispondi

    Tranquilli. Una nuova fase dell’operazione è cominciata, sarete accontentati… e anch’io lo sarò

    • Ubaldo Croce
      Inserito alle 20:26h, 17 Ottobre Rispondi

      Speriamo che sia cosi Luther.

      • vincenzo
        Inserito alle 20:58h, 18 Ottobre Rispondi

        ciao ubaldo…ma in che lingua glielo diciamo a questi ragazzi che i nazisti non c’entrano nulla?

  • luther
    Inserito alle 21:04h, 17 Ottobre Rispondi

    Lo sarà Ubaldo, aspetta e vedrai…

  • Carlo
    Inserito alle 21:12h, 17 Ottobre Rispondi

    RUSSIA FOREVER, GRANDE POPOLO

  • Manente
    Inserito alle 21:36h, 17 Ottobre Rispondi

    La Russia deve fare terra bruciata di tutta l’Ucraina banderista annientando tutta la soldataglia criminale nato/usa travestita da mercenari e su quello che resterà della ex-Ucraina bisognerà spargere il sale in modo che non vi cresca più neanche un filo d’erba !!

  • Sando Kan
    Inserito alle 22:01h, 17 Ottobre Rispondi

    Daje Putin nun te fermà..

  • valerie
    Inserito alle 23:45h, 17 Ottobre Rispondi

    Eppure io non sono del tutto contenta; mi mancano le idiozie da bimbominkia del povero idiota. Povero idiota dove sei? Dai scrivi qualcuna delle tue fesserie, non ci lasciare così! Non c’è bisogno dei prossimi due/tre villaggi con dieci anime ricatturati dagli Ucraini, piccolo idiota. Puoi scrivere qualcosa anche mentre ne stai buscando di santa ragione, devo insegnarti tutto io? Sei un troll; lo sai come funziona! Sbizzarrisciti con un “eh, ridete ridete ma tra poco piangerete”; oppure con un “ma vedrete tra un po’ col ventesimo pacchetto di sanzioni ciao ciao Putin”; oppure con un “aspettate che gli alleati della Russia comincino ad abbandonarla”. Insomma ma che devo fare tutto io? Dai minkioncello, tanto lo sappiamo che ci passi sempre da queste parti e leggi; facci sentire una delle tue fini scemenze. O i droni iraniani ti hanno fatto pupù sulla testa e non ti sei ancora ripreso?

  • Giuliano
    Inserito alle 02:43h, 18 Ottobre Rispondi

    Visto il successo militare ottenuto dalla Russia grazie ai 2000 Droni Iraniani molto economici e molto precisi che da oltre due mesi stanno distruggendo con precisione millimetrica depositi di armi -munizioni-armamenti e massacrano le truppe Ucraine e della Nato la Russia ha deciso di acquistare altri 3000 Droni Iraniani sono stati venduti alla Russia e possono colpire ovunque in tutta l” Ucraina con precisione millimetrica .

  • Marco dei Rossi
    Inserito alle 03:05h, 18 Ottobre Rispondi

    Dove sono i razzi e missili del Nord Korea ????
    Avevo letto alcuni mesi fa che la Corea del Nord avrebbe fornito grosse quantità di lanciatori mobili e di Razzi e Missili alla Russia e ai due nuovi Stati Indipendenti Russi !
    Perché la Corea del Nord NON collauda sul campo di battaglia Ucraino i suoi missili e lanciamissili ?
    Se i razzi o missili Nordcoreani ( semplici-economici- facili da produrre in grosse quantità ) sfondano le possenti difese anti-aeree ed elettroniche modernissime Ucraine fornite da USA-UK-UE-NATO-ISRAELE e colpiscono con buona precisione i loro obbiettivi militari vuol dire che le armi Nordcoreane possono competere contro quelle occidentali !

  • Marco dei Rossi
    Inserito alle 03:24h, 18 Ottobre Rispondi

    Ecco dove vanno a finire i soldi delle esose bollette di gas è luce !
    Sono tasse di guerra mascherate da fittizi aumenti del costo del petrolio !
    Se ad ogni utenza di gas è luce di una famiglia italiana gliela aumenti del 350 % cento lo Stato Italiano LADRO ED ESTORSORE può FINANZIARE LA GUERRA ORMAI PERSA DEL REGIME UCRAINO !
    Se fai pagare la bolletta della Luce invece che 40 euro al mese 120 euro oppure fai pagare il GAS 300 euro al mese al posto dei 100 euro anteguerra se ci sono 8 milioni di utenze casalinghe di gas e luce sono milioni di euro che vengono usati dal regime italiano per acquistare mezzi corazzati da inviare in Ucraina dove verrano distrutti da una guerra ormai persa !
    E io PAGOOOOO !

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 07:46h, 18 Ottobre Rispondi

    Il resistibile contrattacco a guida sturmtruppen Nato in favore di TG prostituiti…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • fictionary
    Inserito alle 08:39h, 18 Ottobre Rispondi

    La strategia dei russi è cambiata, adesso fanno sul serio,cominciano le batoste russe.
    La NATO vuole vincere questa guerra a tutti i costi, faranno di tutto per fare esplodere una mega escaletion.

  • VECCHIO STORICO
    Inserito alle 17:27h, 18 Ottobre Rispondi

    Finora i russi hanno ustao i guanti bianchi. Era dal 24 febbraio che avrebbero dovuto distruggere ponti, ferrovie, strade di accesso tra Europa ed Ucraina, centrali elettriche. Se l’avessero fatto decine di migliaia di caduti russi ed ucraini oggi sarebbero vivi e la guerra terminata. Il medico pietoso fa la ferita purulenta-

  • antonio
    Inserito alle 19:01h, 18 Ottobre Rispondi

    gli Scarafxxxi hannio massacrato Belgrado e la Serbia nel 1998-1999 per prendersi il Kossovo e farne una base della Coca e di Wall Street
    ed ora si voglono mangiare pure Donbass e Crimea ?
    passano per idioti in tutto il mondo normale
    ma anche una banda di criminali deve avere un pò di intelligenza, e pudore
    se vuol sopravvivere

  • alba chiara
    Inserito alle 16:47h, 19 Ottobre Rispondi

    Giusto e doveroso fare piazza pulita degli ucraini filo-Nato

Inserisci un Commento