Il Regno Unito Ammette Ufficialmente Che Il Suo Programma Di Test E Rintracciabilità È Illegale, Viola La Privacy Dei Cittadini

di Drago Bosnic

LONDRA – Il governo del Regno Unito ha ammesso che il suo programma di tracciamento dei contatti è illegale e lo conferma in una lettera legale in cui afferma che è stato eseguito in violazione delle leggi sulla protezione dei dati da quando il progrmma è stato lanciato a maggio. La conferma che il programma non ha rispettato le norme sulla privacy arriva quando Sky News può rivelare che gli appaltatori che lavorano per NHS Test and Trace sono stati informati che potrebbero essere licenziati a seguito di segnalazioni di dozzine di persone che condividono i dati riservati dei pazienti sui social media.

Secondo la lettera legale, il governo non ha condotto una valutazione dell’impatto sulla privacy dei dati (DPIA), necessaria per garantire che non si verifichino violazioni delle informazioni dei pazienti. La lettera è stata inviata in risposta a una istanza legale proposta da Open Rights Group (ORG) contro il governo per non aver confermato se avesse soddisfatto le garanzie richieste per il programma.

Nella lettera, che è stata vista da Sky News, gli avvocati del governo accettano che alle autorità era stato richiesto legalmente di avere una DPIA completa al momento del lancio di Test and Trace il 28 maggio. Gli avvocati aggiungono che uno solo dei test copre l’intero il progetto non è stato ancora completato, ma era in fase di elaborazione e era in atto un certo numero di DPIA riguardanti diverse parti di questo.

Un portavoce del Dipartimento della sanità e dell’assistenza sociale ha affermato che il programma “non viene utilizzato illegalmente” e che “trattava solo i dati dei pazienti del SSN”, affermando: “Non vi sono prove che i dati vengano utilizzati illegalmente”. Hanno sottolineato che il programma di tracciamento dei contatti è stato “sviluppato rapidamente nell’ambito dell’emergenza sanitaria pubblica causata dalla pandemia”.

“NHS Test and Trace si impegna a rispettare i più elevati standard etici e di governance dei dati: raccolta, utilizzo e conservazione dei dati per combattere il virus e salvare vite umane, tenendo pienamente conto di tutti gli obblighi legali pertinenti”, hanno aggiunto.

App Immuni per il tracciamento

Il portavoce non ha risposto quando gli è stato chiesto se un rapporto su The Sunday Times, che ha scoperto che i lavoratori Test and Trace condividevano i dati riservati dei pazienti sui siti di social media, era la prova che i dati venivano usati illegalmente. Sky News ha visto le comunicazioni interne degli appaltatori del NHS Test and Trace che “le informazioni identificabili del paziente non dovevano mai essere pubblicate” sui social media.

Il portavoce ha dichiarato: “Eventuali esempi di questo tipo che verranno alla luce saranno trattati attraverso i processi lavorativi appropriati”.

Nota: Si è reso evidente che i programmi di tracciamento hanno finalità diverse rispetto a quanto dichiarato dalle autorità e che non garantiscono la riservatezza dei dati.

Fonte: Fort Russ

Traduzione: Gerard Trousson

Inserisci un Commento

*

code