Il Progetto politico globale imposto durante il Covid-19


Le reazioni degi inetti governi europei rispetto alla pandemia del Covid-19 sono state dettate da personaggi che sono ex consiglieri di Donald Rumsfeld e George W. Bush. A differenza della retorica pubblica, questi non hanno pretese mediche. Lungi dal rispondere alla realtà dell’epidemia, mirano a trasformare le società europee al fine di integrarle nel loro progetto politico-finanziario .

di Thierry Meyssan

Indipendentemente dal fatto che l’epidemia di Covid-19 sia naturale o sia stata causata, questa sta offredo l’opportunità a un gruppo transnazionale di imporre improvvisamente il suo progetto politico senza che questo sia discusso o addirittura esposto.

In poche settimane, abbiamo visto stati che presumibilmente si ritenevano democratici sospendere di colpo le libertà fondamentali: vietare a pena di multa o carcere di lasciare la propria casa, partecipare a manifestazioni e raduni.
L’istruzione obbligatoria per i minori di 16 anni è stata temporaneamente abolita. Milioni di lavoratori sono rimasti senza lavoro e automaticamente disoccupati. Centinaia di migliaia di aziende sono state costrette autorevolmente a chiudere e non saranno più in grado di riaprire.

Impreparati, i governi hanno incoraggiato le imprese al telelavoro. Tutte le comunicazioni via Internet sono state immediatamente registrate dal sistema di ascolto Echelon. Questo significa che i “Five Eyes” (Australia / Canada / Nuova Zelanda / Regno Unito / USA) hanno nei loro archivi i mezzi per scoprire i segreti di quasi tutti gli industriali europei. Per questo, è già troppo tardi.

Nessuna delle trasformazioni delle società ha giustificazioni mediche. Nessun libro di epidemiologia al mondo ha discusso e ancor meno raccomandato il “confinamento generalizzato obbligatorio” per combattere un’epidemia.

I leader politici degli Stati membri dell’Unione europea sono stati paralizzati da deliranti proiezioni matematiche che annunciavano un massacro in patria [1] . Quindi, sono stati confortati dalle soluzioni pronte di un potente gruppo di pressione i cui membri si erano incontrati al Forum economico di Davos e alle Conferenze di sicurezza di Monaco [2] .

Il “confinamento generalizzato obbligatorio” è stato concepito quindici anni prima, all’interno dell’amministrazione Bush, non come uno strumento per la salute pubblica, ma per militarizzare la società americana durante un attacco bioterroristico. Ed è esattamente questo progetto che sta applicando oggi in Europa.

Il piano iniziale, concepito più di venti anni fa attorno al capo del laboratorio farmaceutico Gilead Science, Donald Rumsfeld, prevedeva di adattare gli Stati Uniti alla finanziarizzazione globale dell’economia. Si trattava di riorganizzare il pianeta dividendo geograficamente i compiti di ciascuno. Le aree non ancora integrate nell’economia globale dovrebbero essere private della statualità e diventare semplici riserve di materie prime; le aree sviluppate (compresa l’Unione Europea, la Russia e la Cina) sarebbero responsabili della produzione; e solo gli Stati Uniti avrebbero rilevato l’industria delle armi e della polizia nel mondo.

Per fare questo, è stato creato un gruppo all’interno di un think-tank, l‘American Enterprise Institute, il “Progetto per un nuovo secolo americano”.
Quest’ultimo ha annunciato una parte piuttosto brusca del suo programma, ma solo una parte; che intendeva convincere i grandi donatori a sostenere la campagna elettorale di Gorge W. Bush. L’11 settembre alle 10, due aerei di linea che hanno colpito il World Trade Center di New York, il programma di “continuità di governo” (CoG) è stato dichiarato, sebbene la situazione non fosse affatto come previsto dal testi. Il presidente Bush fu portato in una base militare. I membri del Congresso e le loro squadre furono portati in un enorme bunker a 40 chilometri da Washington. E il segretissimo governo di continuità, di cui faceva parte Rumsfeld, assunse il potere fino alla fine della giornata.

Nuovo Ordine mondiale

Approfittando dello shock emotivo di questo giorno, questo gruppo ha adottato un voluminoso Codice antiterrorismo scritto con largo anticipo, il Patriot Act degli Stati Uniti ; fu creato un grande sistema di sorveglianza interna, il dipartimento di sicurezza nazionale ; riorientato la missione delle forze armate secondo la divisione globale del lavoro (Dottrina Cebrowski); e iniziò da allora la “Guerra senza fine”. È nel mondo che hanno plasmato che ci siamo evoluti per due decenni come in un incubo.

Se non stiamo attenti, l’attuale gruppo, di cui il dottor Richard Hatchett è l’elemento visibile, trasporterà questo programma dagli Stati Uniti all’Unione europea. Imporrà un’applicazione di tracciamento del telefono cellulare nel tempo per monitorare i nostri contatti; rovinerà alcuni risparmi per trasferire la forza produttiva alle industrie delle armi; e infine ci convincerà che la Cina è responsabile dell’epidemia e deve essere contenuta (strategia di contenimento ).

Se non stiamo attenti, la NATO che credevamo in uno stato di morte cerebrale si riorganizzerà. Si estenderà al Pacifico con, per cominciare, l’adesione dell’Australia [3] .

Se non stiamo attenti, la scuola sarà sostituita dall’insegnamento familiare. I nostri bambini diventeranno pappagalli privi di pensiero critico, conoscendo tutto, ma non sapendo nulla.

Nel nuovo mondo che si sta preparando per gli europei nell’UE, i media mainstream non saranno più finanziati dall’industria petrolifera, ma da Big Pharma. Ci convinceranno che tutte le misure prese erano quelle giuste. I motori di ricerca noteranno la credibilità dei media non conformi per quanto riguarda i titoli dei firmatari dei loro articoli e non la qualità del loro ragionamento.

C’è ancora tempo per reagire.

Thierry Meyssan


[1] ” Covid-19: Neil Ferguson, il liberale Lyssenko “, Thierry Meyssan, Rete Voltaire , 18 aprile 2020.

[2] ” The Covid-19 and the Red Dawn “, Thierry Meyssan, Voltaire Network , 28 aprile 2020.

[3] “La NATO desidera diventare l’Alleanza Atlantico-Pacifico “, di Thierry Meyssan, Rete Voltaire , 10 dicembre 2019.

fonte: https://www.voltairenet.org

Traduzione: Luciano Lago

10 Commenti

  • Sed Vaste
    7 Maggio 2020

    Digitate”sara cunial youtube strappa i decreti di conte ” conte e la sua masnada di invertiti bipolari psicopatici Clown come grillo devono fare le valigie al più presto altrimenti rischiano di fare la fine della buonanima di Predappio

  • Sed Vaste
    7 Maggio 2020

    Digitate”generale pappalardo le multe non vanno pagate ” a questo punto dopo 2 mesi e passa di Dittatura mascherata da emergenza direi che il Generale merita fiducia Totale e ‘l’ unico a voler portare in piazza il popolo, i diritti le masse lì hanno conquistati in piazza non stando solo e sempre dietro ad una tastiera

    • Sandro
      7 Maggio 2020

      ”generale pappalardo le multe non vanno pagate” Si, ma ciò che sostiene il generale nel video da te proposto, si può fare in una democrazia che sia tale (a proposito, esiste nel mondo?) non all’interno di un coacervo di soggetti che si vergognano di dichiararsi per quelli che sono. Penso sia facile indovinare, per chi ha i piedi ben saldati interra, quali possano essere le sorti di un carabiniere che pretende da un suo FACENTE FUNZIONE di superiore che un ordine gli sia dato personalmente per iscritto.

  • Teoclimeno
    7 Maggio 2020

    Articolo chiaro e riassuntivo: non dobbiamo aspettarci niente di buono. I detentori del Grande Capitale, e cioè i giudei, hanno degli appetiti mondiali. I programmi malthusiani già in corso, e la parallela tratta dei negri verso il nostro Paese, sono la chiara dimostrazione che per l’Italia i tempi sono bui. Con la complicità consapevole dei nostri politici, e della Chiesa: Una Trina, Santa e Massonica, la fine dell’Italia è vicina.

  • Max
    7 Maggio 2020

    Digitate”lo fermano e gli fanno 500 euro di multa” ricordatevi le parole dei protocolli dei savi di sion questo e’ ciò ‘che vogliono gli ebrei ridurci in una massa di schiavi, lo hanno scritto più 150 anni fa e tutto li’ in quel libro lo hanno scritto che con l’Oro tutto nelle loro banche e con le polizie loro serve comanderanno su tutti gli stati, chiedetevi xche’prima le forze DELL’ORDINE ERANO DEI MORTI DI FAME SENZA BENZINA E ADESSSO INVECE CORRONO DIETRO IN ELICOTTERO ANCHE ai vecchietti che portano a pisciare il cane girano con auto nuove mezzi nuovi , da dove tirano fuori i soldi chi e’ che glieli Da?

  • Niko
    7 Maggio 2020

    ottima domanda….la stessa che bisognerebbE fare al Governo ucraino…come mai la polizia, ha le macchine poi belele del mondo e le divise sono le piu attrezzate ?
    Risposta:
    le ha finanziate il Canada ? (uno stato straniero finanzia la polizia di un altro stato ???)

  • Mardunolbo
    8 Maggio 2020

    Mi fa piacere che il Sed-devasta stia rivolgendosi al Pappalardo, che ha qualche cosina che non mi quadra, ma meglio lasciar correre e badare al nocciolo.
    Ogni cosa che questo dice, lo dice con cognizione. Io stesso, in momento di crisi con un mio superiore militare gli chiesi un ordine scritto; si rifiutò di farlo perchè era palesemente ordine stupido ed io feci ciò che era giusto. Quindi ogni carabiniere (oltre a tutto in servizio permanente quindi difficilmente licenziabile!) può benissimo chiedere ordine scritto se reputa che l’ordine sia sbagliato o ingiusto; il guaio è che ,forse, come appunto dice il pappalardo, non esistono più carabinieri giovani con cognizioni e senso di responsabilità, perchè son diventati tutti servi del Potere a prescindere….

    • atlas
      8 Maggio 2020

      stacci un pò prima nell’arma, poi potrai scrivere con cognizione. Io credo non finiresti nemmeno il corso. Uno come te l’arma lo farebbe soffocare lentamente

      guarda quello, cos’è diventato dopo anni di servizio (da ufficiale): un pappa lardo chiacchierone di cose inutili e impossibili. Non mi meraviglia che ti ci attacchi come un bambino chierichetto ad un sacrestano (di sed non mi meraviglia nulla ormai)

      F A N F A R O N E ! (tu e lui)

      ANDATE A PULIRE LE SPIAGGIE !

    • Max
      8 Maggio 2020

      Forse? Sicuro io ne sentivo parlare da novembre di sto coronavirus me lo ricordo xche’ il business degli elefanti per i turisti cinesi che volevano girarci in groppa era in caduta libera tutto era praticamente fermo non ci stava manco un cinese in thailandia, era un attivita* d’oro da soldi arrivavano centinaia di bus cinesi che per dieci minuti a spasso con l’elefante sborsavano grana a profusione, da novembre fine chiuso i battenti, comunque ha ragione atlas non mi cimento neppure a fare il puffo dalle mie parti si dice che sono i più imbecilli solo quelli che hanno delle tare entrano nelle forze del Disordine almeno io ho sempre sentito così e in effetti i pochi conoscenti che sono stati nell’arma facevano compassione dei falliti mentali proprio come lei atlas

Inserisci un Commento

*

code