Il prezzo del petrolio schizza in alto dopo l’attacco yemenita agli oleodotti sauditi


I prezzi del petrolio sono schizzati verso l’alto dopo che alcuni droni non pilotati hanno attaccato installazioni petrolifere della Aramco in Arabia Saudita.
L’agenzia yemenita Al-Masirah ha informato questo martedì che per lo meno sette droni del Esercito yemenita sono riusciti a bombardare tali installazioni petrolifere di vitale importanza per l’ Arabia Saudíta in “risposta alla continua aggressione dell’Arabia Saudita contra lo Yemen.

Forze saudite nello Yemen


I bombardamenti della coalizione saudita sullo Yemen hanno prodotto decine di migliaia di morti ed un numero ancora maggiore (stimato in circa 65.000 ) di civili, di cui la metà bambini, sono morti per denutrizione e malattie infettive causate dal blocco aeronavale attuato contro il paese da parte di Arabia Saudita e Stati Uniti, che ha impedito l’arrivo di medicinali, generi alimentari, acqua potabile, prodotti indispensabili per evitare la carestia e le morti per stenti.
Le forze yemenite hanno continuato la loro fiera resistenza contro le truppe saudite e quelle dei mercenari sudanesi assoldati da Rijad per invadere il paese.
Il corpo di spedizione saudita è rimasto impantanato nella guerra senza poter avanzare e ha sfogato la sua rabbia contro la popolazione civile del paese con bombardamenti indiscriminati contro abitazioni, scuole, mercati e autobus civili, producendo un alto numero di vittime civili.
L’ONU ha lanciato l’allarme definendo quella dello Yemen la più grande emergenza umanitaria dei nostri tempi e invitando i paesi coinvolti a sospendere le ostilità. Il presidente donald Trump ha bloccato con il suo veto una richiesta del Congresso di sospendere gli aiuti USA all’Arabia Saudita.
L’Arabia Saudita è il più grande cliente per acquisto di armamenti per gli USA, per la Gran Bretagna, la Francia e altri paesi occidentali, oltre ad essere uno stretto alleato degli USA e di Israele nel contrastare l’influenza dell’Iran nella regione.

Fonti: HispanTv Europa Press

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

Inserisci un Commento

*

code