Il presidente Lula accusa Israele di “uccidere innocenti senza alcun criterio” nella Striscia di Gaza

Il presidente brasiliano ha sottolineato che, per la prima volta nell’epoca moderna, i minori sono “vittime preferenziali” del conflitto.
Lunedì il presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva ha accusato Israele di “uccidere innocenti senza alcun criterio” nel mezzo della sua lotta contro Hamas nella Striscia di Gaza.

” Lanciare bombe dove ci sono bambini, dove c’è un ospedale , con il pretesto che c’è un terrorista, non ha spiegazione . Prima salviamo i bambini, le donne e poi combatti con chi vuoi che lo faccia, ” Ha detto Lula in dichiarazioni pubbliche.
Il presidente ha ritenuto che, sebbene le azioni di Tel Aviv siano state motivate “dall’atto terroristico provocato da Hamas”, la ” soluzione ” alla quale si era appellato lo Stato ebraico era “altrettanto grave” dell’attacco perpetrato dal gruppo palestinese insediato a Gaza.

Vittime preferenziali”
“Non ho mai sentito parlare di notizie in cui i bambini fossero vittime preferenziali in una guerra . La gente non sa di un’altra guerra con un tale numero di donne e bambini che sono già morti e il numero di bambini scomparsi”, ha interrogato.

Lula Da Silva ha criticato duramente la risposta militare israeliana nei confronti dei civili indifesi a causa del numero di minorenni morti a causa dei bombardamenti, sottolineando che “nessuno si assume la responsabilità” di questi atti.
In questo contesto, ha chiesto un cessate il fuoco.

Fonte: RT Actualidad

Traduzione: Luciano Lago

3 commenti su “Il presidente Lula accusa Israele di “uccidere innocenti senza alcun criterio” nella Striscia di Gaza

  1. Il presidente Lula dovrebbe leggere i libri sacri di Israele per scoprire il criterio seguito nel genocidio di donne e bambini palestinesi. Sembra infatti che i palestinesi muoiano oggi perchè, dicono gli ebrei, così ha scritto così Isaia circa 4.000 anni fa riportando il pensiero di Jahwè…

  2. Lula sbaglia a dire che Israele uccide innocenti senza alcun criterio, il criterio c’è eccome: SICCOME sono innocenti e indifesi ALLORA li uccide.
    E’ ciò che fanno gli stati-canaglia.

  3. I palestinesi si riproducono in maniera disumana. Numeri da conigli più che esseri umani . È per questo che ci sono così tanti bambini morti . Dove colpisci , colpisci c’è ne sono a dozzine …. Tutto sommato 12mila morti in un mese di bombardamenti mi sembra ancora una cifra ragionevole … se poi si nascondono negli ospedali è chiaro che vengano colpiti , allo stesso modo in cui i russi colpiscono quei nazisti merdosi degli ucraini quando si nascondono in albergo , scuole o ospedali … nel
    Giro di qualche settimana questa guerra sarà finita a meno che gli invasati malti di mente dei libanesi non decidano di farsi sterminare dagli scappellati …. Tutto regolare , regolamenti di conti tra bestie sub umane , lasciamo che si massacrino tra di loro , e beviamoci sopra !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM