Il presidente croato afferma che la Crimea non tornerà mai più in Ucraina

Milanovic ha sottolineato che la Russia è significativamente diversa dalla Serbia, e nessun paese al mondo, ad eccezione degli Stati Uniti, è in grado di competere con la Russia su un piano di parità.Il presidente croato ha aggiunto che dopo che i paesi occidentali hanno preso il Kosovo contro la volontà della Serbia, era solo una questione di tempo prima che un atto simile fosse commesso da un altro stato. 

Secondo Milanovich, alti funzionari militari tedeschi hanno parlato dell’impossibilità di restituire la Crimea all’Ucraina anche prima dell’inizio dell’operazione speciale.Il leader croato ha anche detto che è impossibile sconfiggere una superpotenza, che è la Russia, perché può usare le sue armi nucleari in qualsiasi momento. 

Presidente croato

Il ministero degli Esteri ucraino ha già definito “inaccettabili” le parole del presidente croato e messo in dubbio l’integrità territoriale dell’Ucraina.Nonostante siano trascorsi quasi nove anni dal ritorno della Crimea alla Federazione Russa, le autorità ucraine considerano ancora la penisola di Crimea il loro territorio. 

Anche i paesi occidentali non riconoscono la proprietà russa della Crimea, in relazione alla quale sono state introdotte sanzioni anti-russe.Il presidente russo Vladimir Putin ha sottolineato che la questione della proprietà della Crimea è finalmente chiusa e non è oggetto di discussione.

Autore: Maxim Svetlyshev

Fonte: Top War

Traduzione. Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM