Il presidente cinese all’esercito: preparatevi per la vera guerra!


Il presidente cinese Xi Jinping chiede che le forze armate del suo paese si preparino per una vera guerra e aderiscano al piano di riforma dell’esercito.

Durante il suo discorso a un incontro sulla difesa nazionale e la riforma militare, a cui hanno partecipato anche membri dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese, il presidente cinese ha detto mercoledì che le forze armate del Paese dovrebbero concentrarsi in preparazione per reali azioni militari.

“È necessario riassumere e applicare le esperienze di riforma di successo, padroneggiare la nuova situazione, comprendere i requisiti delle sfide, concentrarsi sulla preparazione per la guerra e avere il coraggio di esplorare e innovare “, ha affermato Xi .

Allo stesso modo, il premier cinese ha indicato la necessità di rispettare religiosamente il piano di riforma dell’esercito.

Gli Usa sono in allerta: l’esercito cinese è già molto più aggressivo e pericoloso, un pericolo per la supremazia statunitense.

L’Esercito cinese pronto per la guerra

Le osservazioni di Xi sono arrivate il giorno dopo che il cacciatorpediniere missilistico guidato di classe Arleigh Burke USS Higgins (DDG 76) e la fregata di classe Halifax della Royal Canadian Navy HMCS Vancouver (FFH 331) della Royal Canadian Navy avevano condotto congiuntamente un transito di routine attraverso lo stretto di Taiwan.

Pechino considera Taiwan parte integrante del proprio territorio, nell’ambito della politica “una Cina”, per la quale rifiuta qualsiasi atto che metta in discussione questo principio e si oppone al mantenimento dei propri legami diplomatici formali con uno Stato sovrano dell’isola. Inoltre, rifiuta apertamente il sostegno militare di Washington alle forze taiwanesi, avvertendo che “adotterà tutte le misure necessarie per salvaguardarne la sicurezza e l’integrità territoriale”.

Le tensioni tra Cina e Stati Uniti sono state acuite dalla recente visita di diverse delegazioni straniere a Taiwan, in particolare dal viaggio del presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Nancy Pelosi, a Taipei il 2 agosto.

Fonte: HispanTv

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM