Il portavoce di Putin avvisa Biden della “linea rossa” nucleare russa

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha messo in guardia il presidente russo Vladimir Putin contro l’idea di usare armi nucleari in Ucraina, mentre il portavoce di Putin ha avvisato Washington della “linea rossa” nucleare di Mosca.

La Russia in numerose occasioni precedenti ha dichiarato di non contemplare l’uso di armi nucleari in Ucraina

Biden ha detto venerdì che Mosca diventerebbe un paria globale se userà armi di distruzione di massa sull’ex stato sovietico.
In un’intervista con un media statunitense, a Biden è stato chiesto quale sarebbe stato il suo messaggio a Putin se avesse ritenuto che il modo migliore per operare in Ucraina fosse usare armi nucleari o chimiche contro le forze di Kiev.

Il presidente degli Stati Uniti ha risposto “non farlo, non farlo”, aggiungendo che una tale decisione “cambierebbe il volto della guerra a differenza di qualsiasi altra cosa dalla seconda guerra mondiale”.

Se la Russia lanciasse un attacco nucleare o chimico contro l’Ucraina, “diventerebbe più un paria nel mondo di quanto non lo sia mai stato” e la risposta dell’America dipenderebbe “dalla portata di ciò che fanno”, ha detto Biden nell’intervista a Notizie CBS.

La risposta del Cremlino

In risposta all’avvertimento di Biden, sabato il portavoce di Putin, Dmitry Peskov, ha dato ai giornalisti questa breve risposta: “Leggi la dottrina. Tutto è scritto lì”, ha riferito RIA Novosti .

La dottrina nucleare russa consente al Paese di utilizzare le armi nucleari in due condizioni. Primo, quando “la Russia o il suo alleato [è sotto attacco] con l’uso di armi di distruzione di massa” e secondo, “quando l’esistenza stessa dello stato è minacciata”.

Stato Maggiore russo

Nel frattempo, le forze nucleari russe restano in allerta.

Tuttavia, il mese scorso il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu ha assicurato che dal punto di vista militare la Russia “non ha bisogno” di usare armi nucleari in Ucraina.
La Russia dice che “non ha bisogno” di usare armi nucleari in Ucraina
La Russia ha respinto le speculazioni dei media su un possibile dispiegamento di armi nucleari o chimiche in Ucraina, dicendo che Mosca “non ha bisogno” di usare il suo arsenale nucleare per raggiungere i suoi obiettivi nel conflitto.
Il 16 agosto 2022, Shoigu ha insistito sul fatto che le forze russe non avevano bisogno di “usare armi nucleari in Ucraina per raggiungere gli obiettivi prefissati”.

“L’obiettivo principale delle armi nucleari russe è scoraggiare un attacco nucleare”, ha assicurato.

Fonte: Press Tv.ir

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM