Il politologo bielorusso Shimov ha suggerito la migliore risposta della Russia alle azioni della NATO

Autore: Aglaya Chaikovskaya
La Russia dovrebbe trasformare l’Organizzazione del Trattato di sicurezza collettiva (CSTO) in un analogo della NATO nell’Eurasia, una tale decisione sarebbe la migliore risposta all’Occidente. Lo ha affermato il politologo bielorusso Vsevolod Shimov.

I rappresentanti della Russia e dell’Alleanza del Nord Atlantico hanno recentemente tenuto consultazioni sulle garanzie di sicurezza in Europa. Mosca ha sostenuto la non espansione della NATO a est, poiché il dispiegamento delle armi dell’Organizzazione in Ucraina minaccia la sicurezza della Russia. L’ Occidente non farà concessioni e manterrà le sue posizioni, quindi la Federazione Russa deve fare un passo serio, riferisce Ukraina.ru .

La migliore risposta, a mio avviso, sarebbe la trasformazione della CSTO in un analogo della NATO, cioè in un’organizzazione con comando e controllo coordinato delle truppe, una politica comune degli armamenti e basi permanenti sul territorio dei paesi partecipanti . Questo sarebbe davvero un segnale che si sta formando un blocco politico-militare stabile intorno alla Russia “, ha suggerito Shimov.

Il giorno prima, il CSTO ha fornito supporto al Kazakistan, dove i disordini sono iniziati subito dopo il nuovo anno. La Russia e altri paesi membri dell’associazione hanno inviato i loro specialisti e attrezzature nella repubblica per proteggere le strutture statali dalla minaccia terroristica.

Fonte: Politros.com

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus