Il Più alto in grado Generale Tedesco demolisce Il piano di una Zona di Sicurezza per La Siria che aveva presentato il Ministro Della Difesa Tedesco


Il ministro intendeva davvero solo una zona di rifugio sicuro?
Sintesi: l’ ex capo di stato maggiore tedesco rileva che ciò che il ministro della Difesa vuole :

  1. sarebbe una violazione del diritto internazionale contro uno stato sovrano.
  2. non otterrà una risoluzione delle Nazioni Unite,
  3. non passerà il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e
  4. sarebbe vietato ai sensi della costituzione tedesca.
    Quindi deve aver significato qualcos’altro.

Eccolo le osservazioni via RT Germania:

Il capo della CDU Annegret Kramp-Karrenbauer è un dilettante in termini militari? Il generale Kujat sta prendendo di mira la proposta della “zona di sicurezza” nel nord della Siria
Secondo l’ex capo di stato maggiore delle forze armate federali tedesche Harald Kujat, il ministro della Difesa Annegret Kramp-Karrenbauer ha confuso i suoi termini con il suo suggerimento di zona di influenza nel nord della Siria. Aveva cambiato i termini e probabilmente intendeva una zona di protezione anziché una zona di sicurezza.
Altrimenti, sarebbe una violazione del diritto internazionale e incostituzionale, ha affermato Kujat in una conversazione con Sputnik.
“Non possiamo partecipare a una zona di sicurezza perché sarebbe una violazione del diritto internazionale contro uno stato sovrano, vale a dire la Siria. Non ci sarà alcuna risoluzione delle Nazioni Unite per questo, né la Russia né il Consiglio di sicurezza dell’ONU saranno d’accordo, e sarebbe vietato dalla costituzione tedesca “, ha commentato Harald Kujat, l’ex ispettore generale e quindi il comandante generale dell’esercito di rango più elevato della Bundeswehr .

Ministro della Difesa tedesco Annegret K. Karrenbauer

Lunedì, il leader della CDU, in una conversazione con il DPA, ha letteralmente chiesto “una zona di sicurezza controllata a livello internazionale” nella regione di confine della Siria con la Turchia, con l’obiettivo di “mantenere la lotta contro il terrore della milizia terroristica dello Stato Islamico (ISIS) e poter continuare il processo costituzionale che è appena iniziato a seguito della risoluzione delle Nazioni Unite ”.

Forze speciali tedesche in Polonia

Si dice che (il ministro) abbia conferito in anticipo con la cancelliere Angela Merkel e presenterà tale proposta ai ministri della difesa della NATO a Bruxelles giovedì e venerdì.
Il Ministero degli Esteri tedesco, Heiko Maas, è stato sorpreso dalla proposta e ha segnalato la necessità di una discussione. Il generale Kujat vede la proposta come un fallimento e presume che Kramp-Karrenbauer non abbia designato correttamente quanto intendeva dire. “Potrebbe significare una zona di protezione, in lingua ONU, un rifugio sicuro.
D’altra parte, una zona di sicurezza sarebbe quello che la Turchia sta perseguendo con l’argomento che i turchi hanno bisogno di una zona di sicurezza per proteggerli dagli attacchi curdi contro la Turchia. Certo, questa è solo una scusa. ”Kramp-Karrenbauer aveva appena menzionato l’inclusione di Turchia e Russia nella sua proposta. Kujat esclude decisamente la Turchia.
“La Turchia, d’altra parte, non può prendere parte a questo progetto perché è colpevole di violazione del diritto internazionale. Quello che in realtà vuole la Turchia è prendere il controllo di una zona di circa 440 Km che inizia da Manbij nella parte ovest e si estende alla frontiere irachena con una profondità di 30Km.”

Nota: In Germania si inizia a mettere in questione la competenza in questioni militari dell’attuale ministro della Difesa tedesco.

(Traduzione e nota : Luciano Lago)

Inserisci un Commento

*

code