Il pensiero conforme dell’Imbecille globale

di Marcello Veneziani

A parte il corso permanente e intensivo di angoscia e terrore causa pandemia, ogni mattina, pomeriggio e sera, ovunque tu sei e a qualunque fonte d’informazione ti colleghi – video, radio, giornali, web ma anche film, concerti, omelie, lezioni a scuola o all’università, discorsi istituzionali – c’è un Imbecille Globale che ripete sempre lo stesso discorso: “Abbattiamo i muri, niente più frontiere tra popoli, fedi, razze, sessi e omosessi, non più chiusure in nazioni, generi, famiglie, tradizioni ma aperti al mondo”.

Te lo dice come se stesse esprimendo un’acuta e insolita opinione personale, originale; finge di ribellarsi al conformismo della chiusura e al potere del fascismo (morto da 75 anni) mentre lui, che coraggioso, che spregiudicato, è aperto, non si conforma, ha la mente aperta, il cuore aperto, le braccia aperte, è cittadino del mondo. Sfida i potenti, lui, che forte. Sta ripetendo all’infinito, da imbecille prestampato qual è, il Catechismo Precompilato dei Cretini Allineati al Canone del Tempo. Tutti per uno, uno per tutti. L’Imbecille è globale perché lui sa dove va il mondo e si sente cittadino del mondo. L’idiota planetario si moltiplica in mille versioni.

C’è l’Imbecille Cantante che dal palco, ispirato direttamente dal dio degli artisti, dichiara che lui canta contro tutti i muri e tutti i razzismi. Che eroe, sei tutti noi. Poi vedi l’Imbecille Attore o Regista che dal podio lancia il suo messaggio originale e assai accorato, perfettamente uguale a quello del precedente cantautore, ma lui lo recita come se l’umanità l’ascoltasse per la prima volta dalla sua viva voce. “Io non amo i muri, non mi piace chi vuole alzare muri” Che bravo, che anticonformista. Segue a ruota l’Imbecille Intellettuale, profeta e opinionista che per distinguersi dal volgo rozzo e ignorante, dichiara anche lui la Medesima Cosa, sui muri ci piscio, morte al razzismo, morte a Hitler (defunto sempre da 72 anni), viva l’accoglienza, i neri, i gay e i trans. L’Idiota Collettivo, versione ebete dell’Intellettuale Collettivo post-gramsciano, non pensa in proprio ma scarica l’app ideologica che genera risposte in automatico. Poi c’è l’Imbecille a mezzo stampa o a mezzobusto che riscrive o recita ispirato l’identica pisciatina contro i Muri. E poi c’è il Presidente o la Presidente, che in veste d’Imbecille Istituzionale, esprime lo stesso, identico Concetto, col piglio intrepido di chi sfida i Poteri Forti (ai cui piedi è accucciato o funge da zerbino).

Saviano ospite nel salotto di Fabio Fazio

Non c’è film, telefilm, concerto, spettacolo teatrale o sportivo, gag e omelia tv in cui non si ribadisca la lotta tra il Bene e il Male: Aperti e Filantropi contro Chiusi & Ottusi, Accoglienti contro Razzisti, Omofili contro Omofobi, Xenofili contro Xenofobi e Negrofobi. Voi quelli del Muro, noi quelli del Telepass.

Le bestie da scacciare sono quasi sempre vaghe, anonime, mitologiche; e già, il male è sempre oscuro, cospira nel buio, non ha volto, solo maschere storiche o ridicole. Ma il repertorio è ricco di bersagli, quasi tutti definiti sovranisti.

Corrado Formigli presentatore
Luciana Littizetto a 2Che tempo fa”

Tu senti uno, cambi canale e ne senti un altro idem, spegni la tv e senti alla radio un altro ma il Discorso è sempre quello, apri il giornale e leggi ancora l’Identica Opinione; a scuola idem con patate, all’Università peggio-mi-sento, i Palloni Gonfiati dai media compilano lo stesso Modello Unico. Nessuno di loro è sfiorato da dubbi, invece a te sorge un primo dubbio: è un’allucinazione o è sempre la stessa persona, l’Imbecille Globale, che cambia veste, fattezze e mansioni e ripete all’infinito l’Identico Discorso?

Segue un secondo dubbio: ricordo male o eravamo in democrazia, che vuol dire libertà e pluralismo, cioè opinioni libere e divergenti a confronto? Loro non credono alla Verità, sono relativisti, però guai a dissentire dal Discorso Obbligato con fervorino finale anti-Muro. Ma possibile che tutti la pensino allo stesso modo, conformi, allineati e omologati, e ritengano che la cosa più urgente e più importante del momento, il Messaggio Unisono da dare all’Umanità sia sempre quello? Allora ti sorge un terzo dubbio.

E se l’Imbecille Globale a reti unificate fosse il Grande Fratello del nostro tempo? Se fosse lui il Portavoce multiplo del Non-Pensiero Unico, cioè del nuovo regime totalitario-globalitario? E se fosse proprio quell’Uniformità Totale e quel corale accodarsi la miseria prioritaria del nostro tempo? Non so voi, ma io di quell’Imbecille Planetario che ripete il Discorso Unico e Identico all’Infinito, non ne posso più.

Fonte: Marcello Veneziani

18 Commenti
  • atlas
    Inserito alle 19:59h, 19 Novembre Rispondi

    di questo passo il negazionismo diventerà reato e chi è in odore di ridimensionismo sarà condannato ad essere intubato per concorso esterno in associazione negazionista sino a quando non si pente e diventa collaboratore di vaccino. In democrazia è così nel Fascismo sicuramente no

  • scriptaman
    Inserito alle 21:28h, 19 Novembre Rispondi

    Pochi cervelli sono rimasti cosi accoglienti e confortevoli in questo paese di tossici giornalisti. Il siciliano veneziani apre ogni questione con la stessa naturalezza con cui un macellaio apre il suo quarto di carne. E’ il giornlismo di quartiere, quello di una volta, l’indispensabile, quello che rimane, tolto l’inutile.

  • Idea3online
    Inserito alle 22:03h, 19 Novembre Rispondi

    Ma veramente pensiamo che faranno cosa vogliano, o meglio che i loro piani non troveranno attrito da caos generato da Dio? A Dio poco importa se dal caos subiremo perdite, tanto per Lui siamo figli che hanno rinnegato il Padre. Dio delle Religioni in questo momento non sa cosa farsene. Dovrà soffiare sulla terra o abbassare il suo sguardo per intimorire non poco l’Occhio di Lucifero. Il controllo del pianeta non è affare nostro, ma è uno scontro tra le legioni di Lucifero, e le Legioni dell’Arcangelo Michele. Ne vedremo delle belle da adesso in poi…Segni nel Cielo e dal Cielo solo per stordire ed umiliare Imperi e principalmente le Religioni in silenzio anticristiano.

    • atlas
      Inserito alle 06:58h, 20 Novembre Rispondi

      se Dio abbia dei figli non lo credo, che sia padre nemmeno, ma concordo sul fatto che ne vedremo delle brutte (leggo quì Giulio tutti i giorni)

      sta uscendo dal sepolcro bianco come un suino Silvio Berlusconi a prendere in mano tutto, il massimo del male e del giudaismo anglomassone, colui al quale il faraone di Mosè s’inchinerebbe umilmente riconoscendolo gran maestro in bugie e cattiveria, l’autore dei falsi miracoli italiani e duosiciliani

      la Gran Bretagna ha la forma geofisica di bestia, per l’anticristo gli ingredienti ci sono tutti, ma non rimane da aspettare, i Credenti è ora che si devono mobilitare, o almeno prepararsi militarmente (nominare spesso DIO)

  • davide
    Inserito alle 00:38h, 20 Novembre Rispondi

    Sì, mi dispiace dirlo ma sono i primi araldi del Grande Fratello, quello che verrà, ancora, forse, non si è è ancora manifestato del tutto.

  • Mardunolbo
    Inserito alle 00:41h, 20 Novembre Rispondi
  • atlas
    Inserito alle 09:03h, 20 Novembre Rispondi

    dal titolo un’articolo fatto su misura dei giuli

  • atlas
    Inserito alle 09:15h, 20 Novembre Rispondi

    intanto i giuli dell’informazione fanno passare sotto sotto questa ‘bella’ notizia (semplicemente non la riportano…): nella Milano (dove fra poco non ci sarà più nè da bere nè da mangiare, solo tanti giuli stranieri) anglosassone del BerLuxCohen dal 1mo Gennaio 2021 sarà vietato fumare nei parchi, allo stadio (e chi ci va) e alle fermate della corriera. Dal 2025 in tutti gli spazi all’aperto. quindi anche in strada “per tutelare l’inquinamento dell’aria’…dicono. Più IMBECILLI di così si giulia

    chiaro l’intento di castrare ogni tipo di godimento. La prossima sarà il poliziotto di condominio che vigilerà quante donne mi porto a casa e cosa ci faccio a letto. E’ il mondo sinistro dei giuli che ce lo chiede: GIULIO, una garanzia. Per tutti

    Due Sicilie LIBERE

  • Teoclimeno
    Inserito alle 11:42h, 20 Novembre Rispondi

    Ovviamente non è un caso: l’unico muro che l’imbecille globale non vede, nonostante i suoi 730 Km. è quello eretto da Israhell.

  • giorgio
    Inserito alle 11:52h, 20 Novembre Rispondi

    Verissimo Teoclimeno ….. l’unico muro che i nostrani globalisti non vedono è proprio quello eretto dai sionisti …… avete mai sentito parlarne dai vari Fazio, Saviano, Mieli, Giannini, Lerner, Gruber, Mentana ecc. ?

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 16:56h, 20 Novembre Rispondi

    la foto di quella cornacchia comunista della littizetto (un’altra brava, cuore a sinistra e portafoglio all’estrema destra) mi provoca conati di vomito

    però mi piace essere positivo, nella foto almeno non si vede il suo compare, quella faccia di mer°a di fabio fazio, che fa rima con strazio

    • atlas
      Inserito alle 18:19h, 20 Novembre Rispondi

      il peggio dell’umanità, compresi quelli che ha citato Giorgio. Ma non c’entra niente il Comunismo, scrivi come Berlusconi …… /e anche Salvatore Riina)

  • ANDREAROSSI
    Inserito alle 17:03h, 20 Novembre Rispondi

    La GranBretagna ha la forma geofisica di bestia? La grandePadania ha la forma geofisica di tee-shirt

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 17:22h, 20 Novembre Rispondi

    mannaccia alla miseria, mi sono sbagliato alla grande, non solo sopra la cornacchia comunista sta il fraticello fazio, ma accanto a lui siede l’ommemmerd’…….. a sto punto mettevate pure scanzi ed il quadro della fogna mondialista (che fa rima con comunista) era bello che dipinto.

  • atlas
    Inserito alle 19:27h, 20 Novembre Rispondi

    ‘padre’ Tam. Da Musulmano 15 anni fa gli baciai la mano inchinandomi, eravamo nella sede di FN a Milano, in italia. Dedicato ai giuli

    https://twitter.com/i/status/1329731558316646400

  • ANDREAROSSI
    Inserito alle 20:23h, 20 Novembre Rispondi

    Una ventina di anni fa trascorsi un anno a Bulåggna, quasi tutti… la politica del bla bla bla, ma io ricorso bene lo spilungone che a Bulåggna si vedeva in giro piu’ volte per la citta’ con la tuta, attivissimo a fare volantinaggi per FN, e un giorno leggendo un giornale bolognese vidi la foto di quel giovane che perdeva sangue dalla testa, era stato colpito da un nemico, ma sulla foto del giornale aveva la faccia bella fiera come a dire Non mi avete fatto niente! Dalla politica del bla bla bla alla politica della coraggiosa coerenza!

  • ANDREAROSSI
    Inserito alle 20:26h, 20 Novembre Rispondi

    Io ricordo bene

  • giorgio
    Inserito alle 09:19h, 21 Novembre Rispondi

    Arditi ma è proprio un’ossessione quella dei comunisti …… chi ha il cuore a sinistra (si fa per dire) e il portafogli a destra non ha nulla di comunista ….. è solo un lurido schifoso opportunista al soldo del sistema ……

Inserisci un Commento