Il PE ha annunciato la vittoria della Russia sulla questione del transito a Kaliningrad attraverso la Lituania


L’eurodeputato lituano Auštrevičius ha riconosciuto la vittoria della Russia per la questione del transito a Kaliningrad. MOSCA, 25 giugno – RIA Novosti . La Commissione europea ha preparato un documento che consente alla Russia di trasportare merci sanzionate a Kaliningrad attraverso l’UE, ha scritto l’eurodeputato Petras Auštrevičius sulla sua pagina sui social media.

“Fa molto caldo a Bruxelles in questo momento per il transito a Kaliningrad e sembra che la Russia stia vincendo finora”, ha scritto il politico.
Secondo lui, nelle strutture dell’UE si sono svolti diversi incontri , durante i quali si è discusso del trasporto di merci dal territorio principale della Russia a Kaliningrad. Durante i negoziati, la Lituania ha insistito sulla necessità di aderire alla posizione precedente, tuttavia, uno degli Stati membri dell’UE ha chiesto la revisione del regolamento sull’attuazione delle sanzioni. Che stato fosse, il deputato non ha specificato.
Auštrevičius afferma che nell’UE sono in corso dibattiti e finora le parti non sono state in grado di raggiungere un accordo. Allo stesso tempo, in uno degli incontri, è stato presentato un documento che consente il trasporto di merci attraverso il territorio dell’unione dalla “Russia alla Russia”.
“Questa informazione è stata portata in Lituania, che non è menzionata nel documento, ma per impostazione predefinita è chiaro che influenzerà la Lituania”, ha continuato il deputato.

Il presidente Gitanas Nauseda ha promesso di esprimere la sua posizione prima dell’incontro con il capo della Commissione europea , ma non si è pronunciato. Secondo Auštrevičius, ciò potrebbe significare che il capo di stato “è caduto in una trappola” e non ha potuto opporsi all’iniziativa. Il politico ha esortato a correggere questo “malinteso” il prima possibile.
La scorsa settimana, le ferrovie lituane hanno notificato alle ferrovie di Kaliningrad la cessazione del transito di una serie di merci soggette a sanzioni dell’UE a partire dal 18 giugno. Successivamente, il capo della diplomazia europea, Josep Borrell , ha affermato che l’UE non impone un blocco contro Kaliningrad, e ha sottolineato la necessità di rivedere le direttive sull’attuazione delle restrizioni.
Il governatore della regione , Anton Alikhanov , ha sottolineato che il complesso di traghetti della regione di Kaliningrad si occuperà del nuovo carico. Il transito dei prodotti petroliferi continua, non è limitato fino al 10 agosto. Il portavoce presidenziale Dmitry Peskov ha definito la decisione delle autorità lituane illegale e senza precedenti e ha avvertito che sarebbe seguita una risposta molto dura dalla Russia.
Questo deve aver fatto riflettere le autorità della UE.

Fonte: Ria Novosti.ru

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM