APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

Il patriottismo è stato rivolto contro i patrioti

di Paul Craig Roberts

Per capire quanto sia svilita l’America, considerate che il patriottismo è ora associato alla soppressione del dissenso.

I ricchi proprietari di squadre di calcio, che non sanno nulla delle durissime vite della maggior parte degli americani e la polizia, che di solito abbatte i neri per le strade e nelle loro case senza essere ritenuta responsabile o finire sotto processo, sono irritati dal fatto che tre giocatori del Miami Dolphin si siano inginocchiati la settimana scorsa durante l’inno nazionale per protestare contro gli omicidi di cittadini statunitensi neri da parte della polizia.

L’associazione benevola della polizia della contea di Broward si è affrettata a prendersi a pungi da sola annunciando che non farà più parte del programma di sconti dei Dolphin. Ora se un poliziotto vuole andare ad una partita, deve pagare il prezzo intero.

Chi ci governa vuole che tutte le proteste si verifichino su un angolo di strada isolato dove la polizia può trascinare e picchiare il manifestante senza alcun preavviso pubblico. Non vogliono proteste alle partite di calcio dove ci sono decine di migliaia di persone che guardano dagli spalti e milioni alla televisione. In un luogo così visibile, la polizia non può taseraree picchiare i manifestanti.

Di più, le proteste vengono notate e inducono gli americani a chiedersi cosa sia accaduto di così inquietante che gli atleti professionisti neri rischino i loro mezzi di sostentamento altamente pagati per una protesta pubblica. Colin Kaepernick, che ha dato origine alle proteste, è stato licenziato come quarterback dei San Francisco 49ers per aver esercitato i suoi diritti costituzionali ed è stato inserito nella lista nera dai ricchi proprietari di squadre NFL.

Quelli che protestano contro i manifestanti sono non-Americani. Sono gli agenti stupidi di coloro che hanno trasformato l’America in uno stato di polizia e guerra, che trascura i bisogni del proprio popolo per servire l’avidità del complesso militare / di sicurezza e le società di sfruttamento globale.

Sono sempre scoraggiato quando gli americani ordinari, loro stessi vittime del sistema, dicono, “beh, possono protestare ma non durante l’inno o in un evento pubblico.” Chi dice questo non ha idea di cosa sia un Americano.

Dal momento che gli stessi Americani non sanno più cosa significhi essere Americani, non c’è da stupirsi se hanno perso il loro Paese.

 

Fonte: Paul Craig Roberts:

*

code

  1. Eugenio Orso 1 mese fa

    In Italia, invece, il “patriottismo” si limita alle partite di calcio della nazionale e il tricolore si abbina solo a queste.
    Il giro d’Italia ciclistico, Coppi e Bartali, la narcotizzazione delle masse dopo l’attentato a Togliatti, sono ormai un ricordo sbiadito …
    Per anni ha funzionato egregiamente la disintegrazione culturale dei dominati, nell’ottica del “villaggio globale” e della diffusione di cancri come il lavoro precario, le slot, l’adorazione mediatica nei confronti di culatte e degenerati, eccetera eccetera.
    Per non parlare della trimurti dell’intontimento di massa: nazionale calcistica (appunto), Milan e Ferrari.
    Tanto che, se prima c’era un barlume di spirito nazionale, oggi si è spento, eccenzion fatta, forse, per le partite degli azzurri, che all’ultimo mondiale non sono stati neppure capaci di qualificarsi.
    Sono messi peggio gli americani o gli italiani?
    E’ una bella gara a ribasso e lascio ai postumi (più che ai posteri, che non ci saranno) l’ardua sentenza …

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Brancaleone 1 mese fa

    Gli americani dei quali e’ ben noto l’acume intellettivo, stanno sottovalutando il malessere dei neri e degli emarginati in genere. Vanno rompendo i coglioni in giro per il mondo noncuranti dei gravi problemi che hanno in casa. A mio parere prima o poi la pentola scoppiera’ , tutte le grandi storture sociali di secolare memoria verranno al pettine… e saranno cazzi. Le grandi disuguaglianze da che mondo e’ mondo portano rivolte mai pacifiche ma la cieca avidita’ non ne coglie i prodromi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gino 1 mese fa

    la polizia americana ammazza anche un botto di bianchi e ispanici, solo che questi non ne approfittano per piagnucolare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace