Il partito di Robert Fico, che propone di sospendere l’assistenza militare all’Ucraina, ha vinto le elezioni in Slovacchia


In Slovacchia si sta completando il conteggio dei voti espressi dagli elettori alle elezioni parlamentari. Come dimostrano i sondaggi d’opinione, la vittoria alle elezioni dopo lo spoglio del 99,5% dei voti è stata celebrata dal partito Direzione – Socialdemocrazia di Robert Fico
Il partito ha ottenuto circa il 23,5% dei voti, davanti al suo inseguitore più vicino, la Slovacchia progressista liberale, di quasi il 7%. E questo è più del 3% in più del previsto.

Robert Fico una volta era Primo Ministro della Slovacchia, ora è andato alle elezioni con lo slogan che era tempo di difendere gli interessi slovacchi e nessun altro. Secondo Fico, la fornitura di assistenza finanziaria e militare all’Ucraina, l’accoglienza incontrollata dei profughi ucraini hanno dissanguato l’economia slovacca, le forniture militari hanno lasciato l’esercito slovacco senza armi e munizioni . Pertanto, uno degli slogan del partito di Fico era che Bratislava non avrebbe più fornito assistenza militare all’Ucraina.

È interessante notare che il terzo posto nelle elezioni in Slovacchia è stato preso dal partito Glas di Peter Pellegrini, considerato vicino a Robert Fico. Glas ha circa il 15% dei voti. Se Pellegrini appoggia l’opzione di una coalizione con il partito di Fico, allora saranno queste forze politiche a formare il nuovo governo slovacco.

Proteste a Bratislava

Allo stesso tempo, si ritiene che il mandato di Fico come primo ministro sia già “quasi nelle sue tasche” a meno che non si formi una coalizione “straordinaria”. E qui il regime di Kiev è diventato notevolmente più teso. La stampa ucraina scrive che ai confini potrebbe apparire un “secondo Orban”.

Nota: Stoltemberg, il segretario della Nato, furioso per il risultato di queste eleioni è stato visto di pessimo umore. Fra le notizie della disfatta dell’esercito ucraino e quella della vittoria dei partiti anti NATO della Slovacchia, sembra che Stoltenberg sia in preda ad una forte depressione.

Fonte: Top War

Traduzione e nota: Luciano Lago

25 commenti su “Il partito di Robert Fico, che propone di sospendere l’assistenza militare all’Ucraina, ha vinto le elezioni in Slovacchia

  1. I sudditi europei della NATO cominciano a ribellarsi, la Slovacchia ha seguito Orban, nei lander tedeschi dell’est va forte il partito filorusso AfD, che presto potrebbe essere il primo partito tedesco, pure in Armenia, satellite recente della NATO, la gente sta votando con i piedi, i voli da Yerevan verso la città russa di Soci sono strapieni, in compenso dalla Russia sono arrivati molti culattoni in fuga da Putin e Kadirov.
    Quando arriveranno i tagliagole azeri non si salveranno nemmeno calando le braghe.

  2. Speriamo che questa tendenza continui anche in altri paesi europei, mi dispiace solo che in Italia non ci sia nemmeno un movimento simile e tutti siano allineati agli Usa e C.

    1. Caro Sarabanda (PIU’ “Banda” che “Sara”) dagli italioti che da tempo stanno insozzando questa bella penisola, che un certo Clemente Von Metternich defini,giustamente dato i fatti,un’espressione geografica, non ci si puo’ aspettare assolutamente nulla di rivoluzionario et similia. Purtroppo è cosi.

  3. Bene! Immagino il rosicamento dei media italioti , sicuramente rigireranno la frittata come meglio gli aggrada. La triade CorSega , lastampa repubblica hater di professione, menzogneri per vocazione! ihhh!

  4. Ha vinto la gente, esasperata e spaventata da una politica che ha i cittadini in dispregio. Se ci fossero, anche in altri paesi vincerebbero le elezioni programmi di governo che promettano di mettere fine alla servile obbedienza a scelte manovrate da oscuri interessi.

  5. Ottima notizia quella che viene dalla Slovacchia. L’Europa è una propaggine dell’Asia, e l’Italia in particolare è una propaggine nel Mediterraneo verso il Medio-Oriente ; non abbiamo molto in comune con il mondo anglosassone oltre l’oceano. Fuori dalla NATO l’Italia e altri Paesi dopo gli enormi danni subiti dagli anglosassoni con la carne da cannone dei nazisti ucraini.

  6. Il fronte russofobo e pro Nato inizia a perdere pezzi … mi spiace per Stoltenberg … spero che la sua depressione sia incurabile !

  7. Si ma er Drago de noantri con il suo “price cap de kaz” e altre geniate e facile che riemerga dall’oblio della melma ideologica del débito e ci infili direttamente nel conflitto con artifizi strani per dare all’i_raglia lá possibilita di contribuire ativamente come carne da cannone

  8. La Slovacchia guidata da un politico Figo ed indipendente dai voleri degli USA avrà tutto da guadagnare con la sua Neutralità nella guerra tra USA e Russia che si combatte in Ucraina !
    Noi cittadini italiani purtroppo viviamo in una dittatura fascista filo-USA ed inoltre abbiamo dei politici deficenti che sono dei bambini o bambine viziate privilegiate che se né fottono del popolo italiano !

  9. attenzione …. c’ è rischio che Satan Queen paghi un golpe stile Santiago, Buenosaires, Maidan….. papè satàn adèlpho …

  10. In base alle leggi di geoingegneria USA-NATO, un simile risultato elettorale provochera’ in Slovacchia ‘eventi “naturali” estremi’ che ne devasteranno il territorio, come una vasta alluvione o un forte terremoto.

    1. Vero … Washington, Londra e Bruxelles si inventeranno certamente qualcosa per non perdere altri “pezzi” come la Slovacchia dopo l’Ungheria … Ma i disastri “naturali estremi” provocati dalla geo-ingegneria made in USA-UK potranno rallentare ma non evitare la disfatta del malefico blocco iperliberista-russofobo-pro Nato !

  11. Sono d’accordo con tutti i commenti e pongo l’accento sul commento arguto di “audita” ….ricordatevi cosa possono fare i gangsters Nato , non sottovalutate la loro portanza e potenza…anche in Italia un certo ponte in un certo periodo “è crollato”…

  12. … OT … io mi chiedo, vedendo e leggendo i giornali cosi detti “mainstream” come fanno i governanti occidentali a non essere irritati dalle uscite quotidiane di questo personaggio (Zelensky) …. questo ogni giorno alza un po’ di più la posta … ora sta combattendo per tutto l’occidente libero, poi vuole fare dell’Ucraina il primo esercito al mondo, vuole e dice che sono già primi per droni sottomarini e via con questi vaneggiamenti ogni giorno più aggressivi anche verso gli stessi suoi alleati appena qualcuno contraddice la narrazione ufficiale, per non parlare delle sue reazioni scriteriate e stizzite ad ogni manifestazione di dubbio sull’andamento di questa guerra che arriva da un politico, da gruppi di cittadini ecc. sembra non rendersi conto che se è ancora in piedi lo deve a fiumi di aiuti che gli arrivano da gran parte del mondo occidentale … non so è come se a lui fosse tutto dovuto e poi questo astio verso la Russia, verso i suoi cittadini, la sua cultura, il suo status è davvero nauseante e il volerci tirare dentro a tutti i costi mi fa davvero vomitare
    credo che a poco a poco stia venendo fuori la vera personalità di questo soggetto (nel senso che piano piano se ne stanno accorgendo tutti, anche i sostenitori più accaniti) …. da brividi (comincio a capire perchè in tanti lo definiscono un irriducibile cocainomane, perchè solo in uno stato di forte alterazione si può esternare, data la situazione, le cose che dice)
    Egregio sig. Putin, almeno lei faccia in modo di zittire questa fastidiosa cornacchia
    Un ultimo pensiero … non è facile avere quasi tutto il mondo “occidentale” contro specie quando sai che ti vogliono cancellare dalla faccia della terra ma la Russia sta tenendo, si sta compattando e attrezzando per il vero scontro che, di questo passo, sarà prossimo … spero arrivi ai Russi che molti, tanti liberi cittadini in tante parti del mondo occidentale sono assolutamente contrari alle azioni e decisioni dei propri governanti e che non sono assolutamente e per nessun motivo contro i Russi stessi ne come popolo nè tantomeno contro la Russia come patria e stato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM