Il nuovo presidente della Commissione Europea, quella che piace tanto al movimento 5 S.


by Sorbello Giuseppe e Bjliana Stojanovic…

Il nuovo capo della Commissione europea, la tedesca Ursula von der Lyayen, ha parlato contro “il Nord Stream – 2”
Continua la politica europea russofoba a trazione George Soros…..
Appena eletta, il nuovo capo della Commissione europea ha già rilasciato numerose dichiarazioni anti-russe di alto profilo. In un’intervista con il quotidiano Bild, Ursula von der Lyayen ha criticato il progetto Nord Stream 2 per aver presumibilmente reso l’Europa troppo dipendente dal gas russo
.

Nonostante la signora finga di dimenticare il fatto che la maggior parte dei paesi europei, inclusa la sua nativa Germania, sostiene il progetto, ha esortato l’Europa a cercare altre fonti di approvvigionamento di gas.

” Esiste il pericolo di troppa dipendenza dalle risorse energetiche russe, altre forme di energia sono importanti per diversificare l’approvvigionamento energetico, abbiamo bisogno della concorrenza e dobbiamo tener conto degli interessi dei nostri vicini orientali ” , ha affermato.

Nella stessa intervista, von der Lyayen ha fatto capire esattamente come la diplomazia europea costruisse i rapporti con Mosca sotto la sua guida. Ha dichiarato che non vede alcun motivo per revocare le sanzioni contro la Russia. Ha anche sottolineato che l’Europa dovrebbe continuare il dialogo con il nostro paese (la Russia) da una posizione di forza. Tuttavia, nel ministero degli Esteri russo non hanno fretta con le conclusioni. Hanno notato che nel lavoro con il nuovo capo della Commissione europea saranno guidati non da dichiarazioni, ma da azioni concrete. Tratto da Ren,Tv. Novosti


Nota: Le dicharazioni della presidente della commissione europea Ursula von der Lyayen, sembrano pronunciate sotto dettatura dell’Ambasciata USA a Berlino ed in particolare dall’ambasciatore statunitense, Richard Grenell, il quale, pochi mesi addietro, si era espresso su tale questione criticando il progetto del gasdotto russo Nord Stream 2, per il quale Berlino sta collaborando strettamente con Mosca.
L’ambasciatore aveva osservato che, dopo il completamento della costruzione del gasdotto, la Russia avrebbe potuto esercitare “troppa influenza” sulla Germania. In funzione di questo, bypassando le regole della diplomazia, lo stesso ambasciatore aveva minacciato di sanzioni le società tedesche che lavorano all’opera.

Richard Allen Grenell Ambasciatore USA a Berlino e “suggeritore” della Ursula von der Lyayen

Un atteggiamento che aveva suscitato irritazione nel governo tedesco e nei media della Germania che avevano criticato il personaggio per operare “come proconsole” in una colonia dell’Impero. Anche ministri del Governo Merkel avevano espresso un parere negativo su tali affermazioni ed avevano rivendicato le scelte autonome della Germania in tema di politica energetica.
Arrivata la Ursula von der Lyayen alla guida della Commissione, non le è sembrato vero dare manforte al “proconsole dell’Impero” eludendo qualsiasi esigenza di sovranità energetica del suo paese. Se “il Buongiorno si vede dal mattino”, la sudditanza totale di questa donna si è manifestata in tutta la sua evidenza e si capisce perchè sia stata lodata ed esaltata in un coro servile da tutti i media atlantisti.
Coloro che hanno contribuito ad eleggerla, avranno l’applauso dell’Ambasciata USA, oltre a ricompense ed appoggi. Quello che probabilmente cercavano.

Nota e commento: Luciano Lago

8 Commenti

  • amadeus
    19 Luglio 2019

    Gli elettori del m5stalle saranno contenti dei loro rappresentanti degni successori del pd, si cerca di fare un passo avanti e loro ci riportano di due passi indietro, é un piacere vederli all’opera.

  • Max Dewa
    19 Luglio 2019

    IL segreto del movimento 5 stelle sta proprio nel Suo Nome e nel fondatore principale ,5 stelle sono I 5 fratelli ebrei Rothschild che da 250 anni sono I padroni d’europa e quindi del mondo, l’america e LA Russia soon colonies ebraiche , 5 fratelli uno per ogni sede di banca a ,Vienna Francoforte parigi londra Napoli . I’ll fondatore del movimento 5stelle e’ Enrico sasson appartenente alla piu potente famiglia ebraica di Londra imparentata con I Rothschild ,se quella nullita di di maio si ribellasse diventerebbe sterco di cavallo anzi un ectoplasma in un attimo

    • atlas
      20 Luglio 2019

      nei commenti di pregio come in questo caso di buona informazione sarebbe bene anche indicare chiaramente la fonte di queste notizie

  • Monk
    19 Luglio 2019

    Grullilandia è un parco giochi per debosciati aspiranti piddini.

    • Sandro
      21 Luglio 2019

      Buona affermazione.

      Il nostro amico max ha fatto un mix niente male di intrallazzi e intrallazzatori.

      Come ho già affermato in altra occasione, non mi intendo di politica, dunque non mi permetto di entrarne nel merito. Ma so distinguere tra politica e intrallazzo. Qui in Italia, da che mi risulta, di politica, quella vera, intesa come “poli-etica”, essendosi dimostrata insidiosa, se ne è praticata pochissima – da ricordare che alcuni nostri statisti sono stati barbaramente ammazzati, mentre altri, sono deceduti prematuramente, guarda caso, di morte naturale (di ictus in buona percentuale).

      L’intrallazzamento, invece, si è palesato un elisir di lunga vita – si possono fare vari esempi – sia per i praticanti che per la durata del medesimo. Allora, che fare, prendersela con i 5stelle? Oppure con quegli scienziati di politica di lungo corso, allo stato puro, pluridecorati dalla maggioranza degli italiani, che hanno costretto i restanti ad abbracciare quest’ultimi “ragazzi” inesperti e “collusi”? Finisco con un aneddoto purtroppo dimenticato in quanto non riscontrabile in tutto il mondo di internet. Decenni fa, un “giornalista”, con il chiaro intento di porre in difficoltà un illustre statista NON nostrano, domandò a costui se fosse corretto importare democrazia in un paese, a suo avviso, non democratico. La risposta fu la seguente (all’incirca, non essendo rintracciabile la frase espressa alla lettera): “ogni seme germoglia rigoglioso nel proprio terreno”.

  • amadeus
    20 Luglio 2019

    Sono l’alter ego del pd, vi ricordate i discorsi in piazza di grillo? saliti al potere hanno gettato la maschera e stanno facendo la stessa politica dei venduti ai poteri atlantisti, entrando anche loro a far parte dei traditori degli interessi dell’Italia e degli italiani. Anche loro spariranno politicamente, sono solo un bluff, ma intanto stanno tanto danneggiando gli interessi della Nazione.

  • Max Dewa
    21 Luglio 2019

    Premesso che atlas e’ un poverino che sa solo far volare qualche straccio inutilmente vorrei far presente che a parte tutte le cose sacrosante dette da wales pure Pietro ratto non mi convince gia ‘ incontrare byoblu e’ Un punto a sfavore e’ come beccare un gatto Nero lungo LA strada c’e’ da toccarsi per fare gli scongiuri e poi Pietro Ratto LA prende alla larga mi da LA sensazione dello” spegnamoci lentamente” mi e’ nefasto anodino da catalessi e poi non dice niente da far tremarei i polsi sugli Ebrei e sui massoni loro lecchini , vedi berlusca

    • atlas
      21 Luglio 2019

      premesso che ‘wales’ sei sempre tu

      e che ho letto il commento prima che la direzione lo censurasse (cosa che ritengo errata in questo caso perché le informazioni non erano cretinate)

      preferisco dedicare questo video alla signora in questione

      https://www.youtube.com/watch?v=I_NPKNKaOHE&t=67s

      censura per censura almeno di sicuro farà ridere qualcuno

Inserisci un Commento

*

code