Il New York Times: Il Pentagono esclude la possibilità di successo per l’esercito ucraino


Il New York Times, citando fonti militari, afferma che il Pentagono ammette che le capacità militari dell’Ucraina probabilmente non saranno sufficienti per ottenere un “grande successo” in direzione sud.

Il New York Times , citando fonti militari, ha affermato che il Pentagono ammette che le capacità militari dell’Ucraina probabilmente non saranno sufficienti per ottenere un “grande successo” nella direzione meridionali e le previsioni fatte dagli esperti della NATO erano errate.
Il quotidiano statunitense ha aggiunto: “Il Pentagono sta ancora guardando con molta cautela alle capacità belliche dell’Ucraina e se la sua attuale capacità militare è sufficiente per ottenere guadagni significativi sul campo”.

Ieri, lunedì, il ministero della Difesa russo ha affermato che “l’esercito russo ha respinto su 3 assi un contro attacco effettuato dalle forze ucraine nelle regioni di Nikolaev e Kherson” e ha affermato che l’attacco è stato effettuato “per ordine diretto del presidente della Ucraina, Volodymyr Zelensky”.

Secondo il ministero russo, “la parte ucraina ha perso più di 560 soldati, 26 carri armati e due aerei d’attacco durante il tentativo fallito”.

Durante le prime fasi dell’operazione militare in Ucraina, l’esercito russo ha preso il controllo della provincia di Kherson e parte della provincia di Zaporizhia, e grandi città come Kherson, Melitopol e Berdyansk, e ha tagliato fuori l’Ucraina dal Mar di Azov.

Resa soldati ucraini

Successivamente, la Russia ha formato nuove amministrazioni in entrambe le province, ha iniziato a trasmettere canali televisivi e radiofonici russi in queste e ha iniziato a ripristinare i collegamenti commerciali e di trasporto con la Crimea e mesi fa le due province hanno annunciato i loro piani per entrare nella Federazione Russa.

Fonti: Agenzie

Traduzione: Luciano Lago

1 Commento
  • Giorgio
    Inserito alle 08:40h, 31 Agosto Rispondi

    Se il Pentagono ammette che nonostante tutti gli sforzi non ci sono speranze di successo per l’Ucraina, non restano che 2 ipotesi:
    1 – alzare il livello dello scontro mandando propri uomini, non solo consiglieri o mercenari, e ancora armamenti sul campo ….
    cioè passare ad una guerra aperta con la Russia …
    2 – oppure cercare una via di uscita meno disonorevole possibile ….
    In ogni caso l’esito l’esito è disastroso per USA-UK-NATO-UE ….

Inserisci un Commento