Il Mossad israeliano ammette atti terroristici contro l’Iran


Yossi Cohen, l’ex capo dei servizi segreti israeliani (il Mossad), ammette il ruolo di quel regime negli atti terroristici contro l’Iran.

Giovedì , in un commento sul canale televisivo israeliano 12, Cohen ha indirettamente confessato che dietro gli ultimi attacchi alla centrale nucleare di Natanz nell’Iran centrale e l’attacco con l’omicidio dell’eminente scienziato nucleare Mohsen Fajrizade, c’era la mano di Israele .

Parlando di Natanz, l’intervistatore ha chiesto a Cohen (nella foto in alto con Netanyahu) dove li avrebbe attuati (gli attacchi), se avessero potuto recarsi in quella zona e lui ha risposto “nel seminterrato” dove “erano soliti far girare le centrifughe”; “Non è più come sembrava”, ha aggiunto.

Agenti del Mossad

Cohen non ha rivendicato direttamente gli attacchi, ma sulla loro specificità ha offerto il più stretto riconoscimento finora del ruolo svolto dal regime di occupazione israeliano negli attacchi, come ha spiegato l’agenzia di stampa statunitense The Associated Press ( AP ).
D’altra parte, sull’assassinio di novembre di Mohsen Fajrizade, uno degli scienziati più importanti e di alto livello nel campo nucleare e difensivo dell’Iran, l’intervistatore ha descritto come una mitragliatrice telecomandata attaccata a un camioncino ha ucciso Fajrizade e poi si è autodistrutto .

A questo proposito, l’ex funzionario israeliano ha affermato che questi tipi di attacchi sono un monito per altri scienziati in questo campo a smettere di partecipare al programma nucleare pacifico della Repubblica islamica, anche quando Teheran negozia il suo accordo nucleare a Vienna (capitale austriaca) .

L’Iran, fin dall’inizio, ha accusato il regime di Tel Aviv di essere responsabile del già citato sabotaggio di Natanz e dell’omicidio dello scienziato persiano. Inoltre, ha promesso di vendicarsi duramente su Israele per aver eseguito misure così crudeli, bollandole come “terrorismo nucleare” .

Nota: Israele è l’unico stato che applica il terrorismo di stato ma non è mai responsabile ed accusa sempre gli altri di terrorismo. Allo stesso modo Israele punta l’indice contro l’Iran per il presunto tentativo di dotarsi di armi nucleari ma delle sue armi nucleari, mai sottoposte controlli, non parla mai e l’argomento è tabù.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM