IL MOSSAD DIETRO LA DIFFUSIONE DEL VIDEO CHE HA PORTATO ALLE DIMISSIONI DEL GOVERNO AUSTRIACO

La politica austriaca è stata scossa dalle accuse del “Ibiza-gate” secondo cui il vice cancelliere del paese stava discutendo sulla possibilità che un cittadino straniero investisse in un giornale locale in cambio di una copertura mediatica favorevole.

Rudolf Adam, ex diplomatico e vice capo del servizio di intelligence federale tedesco, sostiene che lo scandalo che ha capovolto la politica austriaca è stato orchestrato dai servizi segreti israeliani.

Scrivendo per la rivista politica Cicerone , Adam sostiene che il piano per far cadere il vice cancelliere Heinz-Christian Strache con una perdita di video esplosiva è improbabile che sia stato ordito dagli Stati Uniti, che attualmente è “pienamente occupato con Corea, Iran e Cina” .

Né potrebbe esserci la Russia dietro l'”assassinio politico”, come dice Adam, dato che l’ex cancelliere aveva sostenuto un legame più stretto con Mosca.

Nessun servizio di intelligence europeo “potrebbe e dovrebbe” orchestrare una trappola del genere, sostiene Adam, mentre la Cina e i paesi arabi sembrano avere scarso interesse per la politica interna austriaca.

“Tutto ciò che rimane plausibile è uno stato che ha le capacità umane e tecniche per tale operazione e un chiaro motivo: questo è Israele”, continua l’ex agente dell’Intelligence tedesca.

Rufold Adam, che ha lavorato nelle ambasciate tedesche a Mosca e a Londra, sottolinea che le comunità ebraiche in Europa hanno paura dell’aumento del sentimento antisemita e della negazione dell’Olocausto, che potrebbe rappresentare una minaccia esistenziale per lo Stato di Israele.

Afferma che il premier Strache incarna “l’antisemitismo radicato” e una “trivializzazione” delle atrocità naziste, quindi Israele ha dovuto reagire.

“Israele ha un interesse per la sopravvivenza nell’Unione europea che persegue una politica favorevole agli israeliani. Questa linea è già stata controversa tra i membri dell’UE. Un trionfo di partiti politici vicini all’FPO potrebbe avviare un’inversione di tendenza e portare l’UE nel suo complesso in una linea più critica per Israele “, afferma.

Ironia della sorte, Adam stesso fu accusato di antisemitismo in seguito alla pubblicazione del suo pezzo di opinione.

Secondo il quotidiano israeliano Ynetnews , la Conferenza dei rabbini europei (CER), la principale alleanza rabbinica in Europa, ha affermato che il tentativo di incolpare Israele per la caduta di Strache è “reminiscenza dell’antisemitismo classico” e non può essere ignorato.

Il 17 maggio due giornali tedeschi hanno riferito che Heinz-Christian Strache, il capo del partito nazionalista dell’FPO, e il suo assistente Johann Gudenus avevano discusso di offrire rapporti d’affari a una donna, che in seguito avrebbe avuto la cittadinanza lettone, in cambio della copertura mediatica amichevole .

Heinz-Christian Strache

La conversazione presumibilmente si è svolta a Ibiza nell’estate del 2017.

Secondo quanto riferito, la donna avrebbe cercato di investire denaro illegale nel più grande quotidiano austriaco, la Kronen Zeitung. Si diceva che avesse discusso di orientare la sua copertura mediatica a favore dell’FPO, aumentando efficacemente le sue possibilità elettorali nelle elezioni generali del 2017.

Per inciso, il video è stato trattenuto per quasi due anni ed è emerso circa una settimana prima delle elezioni del Parlamento europeo. Adam crede che non sia una coincidenza, dato il “successo senza precedenti” dei partiti della destra sovranista e che Strache stava giocando un “ruolo centrale” in questo blocco di destra con il suo FPO.

Strache, che non ha messo in discussione l’autenticità del nastro ma lo ha definito un “assassinio politico mirato”, è stato costretto a dimettersi da vice-cancelliere e leader dell’FPO. Il cancelliere Sebastian Kurz ha demolito la coalizione del Partito popolare con l’FPO, costringendo quest’ultimo a dimettersi dal governo.

Lo stesso Kurz è stato costretto a dimettersi lunedì dopo un voto di sfiducia in parlamento, mentre il suo governo è stato licenziato.

Fonte: Cicero.de

Traduzione: Ernest Foiberg

6 Commenti

  • Idea3online
    28 Maggio 2019

    Si legge: .sottolinea che le comunità ebraiche in Europa hanno paura dell’aumento del sentimento antisemita e della negazione dell’Olocausto, che potrebbe rappresentare una minaccia esistenziale per lo Stato di Israele.

    Ma in Ucraina perchè hanno finanziato in nazisti?

    L’Occidente le prova tutte contro la Russia, dai tempi di Napoleone…….e ci prova ancora…….il Governo Globale Monarchico è il sogno dell’Elite, anche Dio ha lo stesso sogno……Gesù disse: Venga il Tuo Regno.

    Molto facile capire, che l’Elite ha il sogno del Regno Globale, ed Dio ha lo stesso sogno di un Regno sulla terra.

    Però l’Elite è tanto astuta, non per niente per padre ha Lucifero, e racconta delle favole per cancellare il Supremo unico Creatore, per esempio si legge:
    L’umanità potrebbe aver iniziato a camminare su due piedi e a usare gli utensili a causa dello scoppio di una supernova, che ha accelerato la nostra evoluzione e trasformato le foreste africane in savane. Questa conclusione è stata fatta da scienziati che hanno studiato le tracce di questo cataclisma, riporta il Journal of Geology….
    https://it.sputniknews.com/mondo/201905287708683-luomo-e-diventato-bipede-grazie-allesplosione-di-una-supernova/

  • Alessandro Cattaneo
    28 Maggio 2019

    I Giudei O Ebrei tengono per le palle tutti I capi di governo , han fatto saltare Berlusca con le donnine Renzi con LA famiglia di ladri ecc ,ma e’ naturale quando in Italia Debenedetti l’ebreo controlla tutto Cairo Pure Mieli Pure Mentana augias saviano tutti ebrei ,mieli onnipresente suo padre Renato Mieli arrivato in Italia su di un carrarmato Americano e’ venuto a occupare l’italia ,primo incarico svolto dall’ebreo Renato Mieli fondare l’Ansa agenzia di stampa che ha I’ll monpolio di tutte le notizie visione del mondo prettamente ebraica precetti ebraici che Guai se Trovano opposizione devono far breccia obbligatoriamente nei cervelli dei popoli sconfitti

  • Woland
    28 Maggio 2019

    1) ” la principale alleanza rabbinica in Europa, ha affermato che il tentativo di incolpare Israele per la caduta di Strache è “reminiscenza dell’antisemitismo classico”.
    E con ciò i rabbini europei hanno ammesso di non essere europei, ma di essere israeliani infiltrati in europa.
    Reazione necessaria: stracciare passaporto e rimandarli in Israele.
    2) “negazione dell’Olocausto, che potrebbe rappresentare una minaccia esistenziale per lo Stato di Israele.”
    Perché mai la demitizzazione della favola olocaustica sarebbe minaccia esistenziale? Forse che qualche straniero porterebbe via la terra agli Israeliani? Assolutamente no!
    Il vero motivo è che oltre della metà degli Israeliani NON vogliono stare in Israele e se ne vorrebbero andare altrove. Solo terrorizzandoli con la bufala dell’antisemitismo e con la leggenda della shoà riescono a tenerli dentro.
    E chissà cos’è che fa tanto schifo agli Israeliani? Mah, forse il fatto di stare in compagnia con gli ebrei…

  • Man
    29 Maggio 2019

    Antisemitismo o antisionismo? Comunque c’è un tale a nome Mauro Biglino che al riguardo dice cose, sì sconvolgente, eppure sembrerebbero documentate più ed ancora di qualsiasi “Cimitero di Praga”

  • Sed Vaste
    29 Maggio 2019

    Digitate” Roger Dommergue lettera a Spielberg l’olocausto e’ una menzogna” ed e’ un prof Ebreo a scriverlo !

  • eusebio
    30 Maggio 2019

    In Europa sono rimasti un milione di ebrei al massimo, da Lisbona agli Urali, ma chi se li fila?
    La verità è che vogliono destabilizzare l’Europa per poter far lavorare la speculazione finanziaria in santa pace, ma ormai i loro giochi sono scoperti, hanno bisogno di destabilizzare nuove aree e dopo aver spolpato l’Europa ci stanno riprovando in America Latina dove però ormai li odiano, qualcuno ha fatto fuori il rabbino capo di Buenos Aires per vendetta, hanno provato a destabilizzare il sud est asiatico per far danni alla Cina attraverso le minoranze islamiche e l’unico risultato è stato che i cinesi le hanno fatte massacrare dai buddisti.
    Ormai gli ebrei sono sempre di meno e sempre più indifesi, gli USA a causa delle guerre che hanno combattuto per loro hanno finito soldi, armi e soldati e agli europei se gli ebrei che occupano la Palestina finiscono massacrati non gliene frega niente, nessun europeo entrerà in guerra per difenderli, semmai il contrario.

Inserisci un Commento

*

code