Il mondo post Covid nel sinistro progetto del Forum economico Mondiale

IL MONDO POST-COVID. IL DIABOLICO PROGETTO DEL FORUM ECONOMICO MONDIALE: “RISTRUTTURARE IL FUTURO DEL LAVORO” DOPO “LA GRANDE RISTRUTTURAZIONE”. UN FUTURO TERRIFICANTE.

di Peter Koenig

Il Forum Economico Mondiale (WEF) ha appena pubblicato (ottobre 2020) un documento intitolatoto “Resetting the Future of Work Agenda – in a Post-Covid World” (Ristrutturare il futuro del lavoro in un mondo post-covid).

Questo documento di 31 pagine descrive un progetto su come realizzare quello che Klaus Schwab, fondatore e CEO del Forum Economico Mondiale dal 1974, e il suo socio Thierry Malleret descrivono nel loro documento “Covid 19, il grande reset” del luglio 2020.

Chiamano “Resetting the Future” (Ristrutturare il futuro) un Libro bianco, il che significa che non è proprio una versione finale. È una specie di bozza, una prova per misurare le reazioni delle persone. Sembra davvero il racconto di un boia. Molte persone potrebbero non leggerlo – non hanno consapevolezza della sua esistenza. Se lo facessero, si solleverebbero e combatterebbero questo ultimo progetto totalitario offerto al mondo dal WEF.

Promette un futuro orribile a più dell’80% della popolazione (sopravvissuta). “1984” di George Orwell appare come una fantasia benigna, rispetto a ciò che il WEF ha in mente per l’umanità.

Il lasso di tempo è di dieci anni – entro il 2030 il programma delle Nazioni Unite 2021 – 2030 dovrebbe essere realizzato.

Ecco le misure pianificate in risposta la Covid 19:

accelerazione dei processi di lavoro digitalizzati, che porti all’84% dei lavori superstiti realizzati in telelavoro;

circa l’83% delle persone si prevede che lavorino a distanza – cioè non più interazione tra colleghi – assoluto distanziamento sociale, eliminazione del contatto umano;

si prevede che circa il 50% di tutte le attività saranno automatizzate: in altre parole, l’input umano sarà drasticamente ridotto, anche durante il lavoro a distanza;

digitalizzare l’istruzione e la riqualificazione: il 42% dell’aggiornamento delle competenze o della formazione per nuove competenze sarà digitalizzato, in altre parole, nessun contatto umano – tutto su computer, intelligenza artificiale (AI), algoritmi;

accelerare la realizzazione dei programmi di riqualificazione: prevedono che il 35% delle competenze professionali attuali debbano essere abbandonate – dichiarate defunte;

accelerare le trasformazioni organizzative in corso (es. ristrutturazioni delle aziende e dei servizi pubblici) – si prevede di “ristrutturare” il 34% degli attuali assetti organizzativi – o, in altre parole, le strutture organizzative esistenti saranno dichiarate obsolete – per fare spazio a un’organizzazione del lavoro basata sul digitale che garantisca il massimo controllo su tutte le attività;

riassegnare temporaneamente i lavoratori a compiti diversi: si prevede che questa “mobilità” toccherà il 30% della forza lavoro. Ciò significa anche scale retributive completamente diverse, con salari molto ribassati, che renderebbero anche il previsto “stipendio base universale” o “reddito di base” un bisogno evidente ma inteso anche a rendere totalmente dipendenti dal sistema (un sistema digitalizzato, però, sul quale non è possibile alcun controllo);

Automazione digitale e controllo cibernetico

ridurre temporaneamente la forza lavoro: si prevede che questo interesserà il 28% della popolazione, 28% che si aggiungerà alla disoccupazione già esistente, poiché il “temporaneo” non tornerà mai a tempo pieno;

Il Great Reset (Grande Ristrutturazione ndt) prevede anche che uno schema di credito, in base al quale tutti i debiti personali sarebbero “condonati” – contro la consegna di tutti i beni personali a un ente o agenzia amministrativa – potrebbe essere il FMI.

Quindi, non possederesti nulla e sarai felice, dicono. Perché tutte le tue necessità saranno soddisfatte.

Inoltre, non dovrebbe venirti in mente di non essere d’accordo con il sistema, perché – ormai ognuno di voi è stato vaccinato con covid e nano-chip – in modo che con il 5G e presto il 6G, la vostra mente possa essere letta e influenzata.

Per favore, non chiamatela “teoria della cospirazione” E’ un documento ufficiale, un “rapporto autorevole” del Forum Economico Mondiale (WEF).

La DARPA – Defense Advanced Research Projects Agency, che fa parte del Pentagono, da anni ha sviluppato la tecnologia. È solo questione di tempo per realizzarlo. E sarà realizzato, se Noi, il Popolo, non protestiamo. E’ necessaria una disobbedienza civile di massa, e meglio prima che poi.

Più aspettiamo ad agire e più scivoliamo addormentati in questo assoluto disastro umano.

Le relazioni sociali e umane vengono distrutte.

Ciò ha diversi vantaggi per questo nuovo approccio “totalitario” del WEF e per il suo controllo dell’umanità:

non possiamo ribellarci, non abbiamo più coesione tra di noi;

saremo divisi e l’uno contro l’altro e ci sarà un controllo digitale assoluto sull’umanità, eseguito da una piccola super élite;

non potremo avere accesso a questo controllo digitale, sarà ben oltre la nostra portata. L’idea è che ci abitueremo gradualmente. Entro una generazione o giù di lì, dovrebbe diventare la Nuova Normalità.

Il “tasso di sopravvivenza” è un aspetto non direttamente menzionato nel documento The Great Reset, né nel Libro bianco del WEF “Ristrutturare il futuro del lavoro nel mondo post covid” (Resetting the Future of Work Agenda – in a Post-Covid World).

I personaggi più in vista del Forum: Klaus Schwab e Jared Kushner

Bill Gates, i Rockefeller, Kissinger e altri, non hanno mai nascosto la loro ferma opinione che il mondo sia sovrappopolato e che il numero di persone debba essere letteralmente ridotto. Abbiamo a che fare con eugenetisti.

Un metodo perfetto per ridurre la popolazione mondiale sono i programmi di vaccinazione avviati da Bill Gates e supportati dall’OMS. Scandali di tali disastrosi programmi di vaccinazione che hanno portato alla morte dei bambini sono stati registrati in India (negli anni ’90), Kenya (2014 e successivi) e in altre parti del mondo.

Affermato da Bill Gates anche in un TedTalk molto rivelatore del febbraio 2010, “Innovating to Zero”. Proprio nello stesso periodo in cui è stato pubblicato il “Rapporto Rockefeller 2010”, lo stesso rapporto che ci ha fornito lo scenario post pandemia con restrizione delle libertà, identico a ciò che stiamo vivendo adesso. Gran parte del mondo è stato convinto o costretto a seguire questo abietto abuso dei diritti umani su scala globale.

Un compito della organizzazione popolare per la disobbedienza civile sarà quello di dialogare e informare la polizia e l’esercito di ciò per cui saranno usati da questa piccola élite, dato che in definitiva sono come tutti noi esseri umani, quindi è meglio anche per loro agire in difesa del popolo, piuttosto che assolvere il ruolo di sicari al servizio di una piccola élite. L’informazione, la verità senza limitazioni devono essere fornite anche agli insegnanti e al personale medico.

Questa è la sfida. Se ci riusciamo, il gioco finisce..

I personaggi della Elite

La disinformazione dei media è brutale e potente e difficile da contrastare per “noi”, che non abbiamo mezzi economici considerevole per la contro-propaganda, e che siamo stati divisi dagli stessi media e dalla loro disinformazione. L’obbligo di indossare maschere e il distanziamento hanno contribuito a rendere nemici quelli che erano colleghi, amici, a volte gli stessi famigliari.

Sono riusciti a creare spaccature, divisioni e discordie all’interno delle nostre società

Non dobbiamo aver paura ma agire per distruggere letteralmente il loro progetto di “Grande ristrutturazione” (Resetting the Future of Work Agenda e The Great Reset) creando un’alternativa al servizio dell’umanità, che elimini organizzazioni come il WEF e le agenzie delle Nazioni Unite corrotte e al suo servizio, come WHO, UNICEF, WTO, Banca mondiale, FMI – e forse anche l’intero sistema delle Nazioni Unite. I leader politici e aziendali dietro questo progetto vanno affrontati. Devono essere applicati i principi fondamentali del diritto internazionale, compresa Norimberga.

*

Peter Koenig è un economista e analista geopolitico. È anche uno specialista in risorse idriche e ambientale. Ha lavorato per oltre 30 anni con la Banca Mondiale e l’Organizzazione Mondiale della Sanità in tutto il mondo nei settori dell’ambiente e dell’acqua. Insegna presso università negli Stati Uniti, in Europa e in Sud America. Scrive regolarmente per riviste online come Global Research; ICH; New Eastern Outlook (NEO) e altro ancora. È autore di Implosion – An Economic Thriller about War, Environmental Destruction and Corporate Greed – fiction basata su fatti e su 30 anni di esperienza della Banca Mondiale in tutto il mondo. È anche coautore di The World Order and Revolution! – Saggi dalla Resistenza. È ricercatore associato del Center for Research on Globalization.

traduzione a cura di Sonia Savioli

Fonte: Arianna Editrice.it

19 Commenti
  • LAURA
    Inserito alle 23:59h, 12 Dicembre Rispondi

    Ormai sono settimane che penso che ci imporranno il vaccino in modo violento, Ho letto della costruzione di enormi campi di isolamento per la popolazione in Canada e proprio oggi ho visto un video di un militare canadese che pregava i suoi di non prestarsi agli ordini di vaccinare la popolazione.
    Insomma uno scenario terrificante si sta delineando giorno dopo giorno è sempre tutto più chiaro che le intenzioni sono decisamente CATTIVE.
    Sono anni che seguo questo sito e leggo con piacere anche i commenti dei lettori.
    Siamo in serio pericolo e dobbiamo fare qualcosa come suggerisce l’articolo stesso.
    A Modena si riuniscono in piazza molte persone per sensibiilizzare l’opinione pubblica.
    Non possiamo più stare seduti sul divano a guardare la TV.
    Da tempo non vedo più i commenti di Eugenio Orso che ho sempre ritenuto persona capace come pochi di una visione chiara del nostro presente e capace di analisi profonda.
    Scusatemi non sono brava ad esprimermi ma quello che vorrei dire è che oggi più che mai abbiamo bisogno di qualcuno che sfrutti le proprie capacità intellettuali
    per creare aggregazione di pensieri. Dobbiamo essere uniti.
    e in molti altrimenti sarà tutto inutile.

    • Teoclimeno
      Inserito alle 18:41h, 13 Dicembre Rispondi

      Gentile Signora LAURA, non vediamo più da molto tempo, non solo i commenti di EUGENIO ORSO, ma anche quelli di SED VASTE, da cui ho preso in prestito la definizione di “Capra Virus”. Penso che non si siano più fatti sentire perché sfiduciati sulla possibilità di sovvertire un sistema tanto malvagio e pervasivo. Le confesso che io stesso non sono molto ottimista sul futuro. Siamo in pochi, sparpagliati e circondati da covidioti. Sapere non è piacevole, ma non sapere è tragico. Molti cordiali saluti. TEOCLIMENO

  • Mardunolbo
    Inserito alle 02:07h, 13 Dicembre Rispondi

    se Trump usasse un po’ di soldi per agganciare qualche killer, potrebbe eliminare rapidamente Soros, Gates, Attalì,Schwab e qualche altro noioso vecchio satanico.La strada negli Usa è irta di ostacoli con rischio elevato di guerra civile, ma non è detto , se vincesse Trump, che qualcuno di questi venga messa in cella e si ritrovi suicidato….
    Che liberazione per l’umanità ! Ah, dimenticavo, anche il criminale alla testa della OMS. Così il desiderio del giovane fratello di Trump, morto da poco, verrebbe realizzato.

  • dolphin
    Inserito alle 08:28h, 13 Dicembre Rispondi

    Non dimentichiamo mai che il loro credo é: DIVIDI ET IMPERA (distanziare gli esseri umani tra loro e comandare) e lo applicano in modo Satanico ! Lo stanno dimostrando in modo più che evidente con le disposizioni che ci impongono ogni giorno e sempre più assurde e stringenti, non fatevi abbindolare che lo fanno per il Covid 19, il virus é solo un paravento per giustificare la loro tabella di marcia consistente nella limitazione drastica delle libertà individuali. Abbiamo solo dieci anni di tempo per mandare all’aria i loro piani per annientarci, e sono pochissimi dobbiamo muoverci con rapidità e determinazione altrimenti il futuro sarà agghiacciante, più del peggior film dell’orrore, chi pensasse che quello che é scritto in questo documento, é frutto di uno scrittore di fantascienza, avrà una brutta sorpresa, e porterà sulla coscienza il rimorso di aver distrutto con la sua inerzia il futuro dei suoi figli e nipoti perciò avanti tutta senza se e senza ma.

    • Idea3online
      Inserito alle 15:35h, 13 Dicembre Rispondi

      Ma il Secondo Cavaliere dell’Apocalisse confonderà nuovamente Nimrod. Gesù sapeva di dover morire, non perchè desiderasse morire, ma bene sapeva che l’Elite al potere in quei tempi in sintonia con Lucifero non avrebbe reso a lui la vita facile, ma sapeva in anticipo che lo avrebbero ucciso. Questo cambia tanto e il tutto riguardo a Dio, non un Dio che gode della tragedia del riscatto, ma un Dio consapevole, che qualsiasi Vigilante sarebbe venuto sulla Terra sarebbe stato aggredito sino alla morte. Se per ipotesi Gesù venisse nuovamente e predicasse riguardo ai batteri e i virus, e spiegasse chiaramente cosa sono, vantaggi e svantaggi, allo stesso modo sarebbe ucciso, ma ogni essere umano, ogni religioso, ogni religione, che veramente volesse seguire lo spirito libero di Gesù verrebbe eliminato. Perciò non è Dio che decide la tragedia, ma è il desiderio del male, che non permette al bene di sbocciare sul Pianeta Terra.

      Ma il Secondo Cavaliere dell’Apocalisse avrà ordine di confondere tutto e tutti sulla Terra. Ed nuovamente assisteremo alla guerra tra i figli della Luce ed i figli delle Tenebre.

      Nei prossimi anni o con Lucifero o con il Dio di Abramo. A noi la scelta. Non con quella o questa Religione, ma alzando gli occhi al cielo decidere se schierarsi con il Creatore delle stelle. Perchè le Religioni così, come conosciute sino ad oggi, saranno cose del passato.

      • rossi
        Inserito alle 15:45h, 13 Dicembre Rispondi

        Esatto o con Dio e quindi con la Santa Russia o con lucifero e quindi con il deepstate ammericano e le sue succursali come bruxelles

  • dolphin
    Inserito alle 08:31h, 13 Dicembre Rispondi

    Non dimentichiamo mai che il loro credo é: DIVIDI ET IMPERA (distanziare gli esseri umani tra loro e comandare) e lo applicano in modo Satanico ! Lo stanno dimostrando in modo più che evidente con le disposizioni che ci impongono ogni giorno e sempre più assurde e stringenti, non fatevi abbindolare che lo fanno per la nostra salute. Abbiamo solo dieci anni di tempo per mandare all’aria i loro piani per annientarci, e sono pochissimi dobbiamo muoverci con rapidità e determinazione altrimenti il futuro sarà agghiacciante, più del peggior film dell’orrore, chi pensasse che quello che é scritto in questo documento, é frutto di uno scrittore di fantascienza, avrà una brutta sorpresa, e porterà sulla coscienza il rimorso di aver distrutto con la sua inerzia il futuro dei suoi figli e nipoti perciò avanti tutta senza se e senza ma.

  • dolphin
    Inserito alle 08:34h, 13 Dicembre Rispondi

    Non dimentichiamo mai che il loro credo é: DIVIDI ET IMPERA (distanziare gli esseri umani tra loro e comandare) e lo applicano in modo Satanico ! Lo stanno dimostrando in modo più che evidente con le disposizioni che ci impongono ogni giorno e sempre più assurde e stringenti, non fatevi abbindolare che lo fanno per la nostra salute, il virus é solo un pretesto per applicare la loro tabella di marcia consistente nella limitazione drastica delle libertà individuali e abituarci a ciò che ci aspetta. Abbiamo solo dieci anni di tempo per mandare all’aria i loro piani per annientarci, e sono pochissimi dobbiamo muoverci con rapidità e determinazione altrimenti il futuro sarà agghiacciante, più del peggior film dell’orrore, chi pensasse che quello che é scritto in questo documento, é frutto di uno scrittore di fantascienza, avrà una brutta sorpresa, e porterà sulla coscienza il rimorso di aver distrutto con la sua inerzia il futuro dei suoi figli e nipoti perciò avanti tutta senza se e senza ma.

  • Giovanni
    Inserito alle 09:20h, 13 Dicembre Rispondi

    Ottimo articolo,il problema grosso è trovare persone intelligenti e disponibili a non farsi ridurre ad automi e poi eliminati. Per amore di verità credo l’impresa molto,molto difficile. Cio’ frutto di osservazioni del comportamento dei miei simili,che in maggioranza non credono o addirittura rifiutano persino l’idea. Comportamento invero assai strano visto che in maggioranza sono assai malfidati verso il prossimo ma si fidano ciecamente dei media che raccontano frottole su frottole. Spesso talmente grosse che usando la semplice logica è possibile smontarle e invece. Spero in un rinsavimento di massa e soprattutto che il Buon Dio ci venga in aiuto. Gli avvenimenti descritti in Apocalisse si stagliano all’orizzonte.

  • Alvise
    Inserito alle 11:15h, 13 Dicembre Rispondi

    Finché internet continuerà a funzionare, i criminali come Klaus Schwab avranno il pieno controllo dei popoli. È internet che ci ha portato a questi livelli di schiavitù. I social svolgono solo la funzione di inconsapevoli gate keeper che portano il dissenso su un binario morto rendendo le persone inoffensive. (La gente, scrive, si sfoga tra una scorreggia e l’altra poi spegne il PC e va a nannina e il giorno dopo si ripete la stessa storia) Ma i regimi se ne servono in tutt’altro modo (attivo) per il controllo sociale, il tracciamento, l’eliminazione del contante, tanto per fare un paio di esempi. Noi rappresentiamo solo i soggetti passivi. È internet il vero problema, (più ancora dei media main-stream tradizionali) altro che consapevolezza e disubbidienza civile, ma anche qui, come per altri siti di controinformazione,, ci rifiutiamo di comprenderlo.

    • Idea3online
      Inserito alle 15:50h, 13 Dicembre Rispondi

      Purtroppo Internet è strumento di possessione, non per niente, loro desiderano costruire il NWO che ha per piattaforma o colonne di sostegno la rete, il NWO è il mondo virtuale. Nel mondo reale non potrebbero mai riuscirci, è pieno di miliardi di esseri viventi inclusi gli insetti che contrasterebbero i loro piani, in modo passivo. Loro non possono controllare un bel niente, solo noi possiamo decidere di farci controllare, escludendo le eccezioni. Alla fine di questa tragedia miliardi di esseri umani loderanno il sistema, matrix. Miliardi di esseri umani saranno entusiasti di essere un avatar, perchè il sistema offrirà a tutti noi tante attrazioni che difficilmente saremo pronti a rinunciarci. Ma i figli della Luce ci saranno sempre…e da adesso in poi Dio dovrà reagire per mantenere la Storia tra gli argini profetici, perchè l’Elite cerca di mutare i Tempi e le Stagioni.

    • rossi
      Inserito alle 15:55h, 13 Dicembre Rispondi

      hai perfettamente ragione…. ecco come bisognerebbe agire: 1) buttare alle ortiche lo smartphone io non ne ho mai avuto uno! 2) parlare ,discutere con tante più persone a quattrocchi e cercare di svegliarle 3) crearsi un’arca di Noè perchè ho la sensazione che non sarà più possibile vivere in occidente come alternativi, ci faranno tutti fuori in un modo o nell”altro, non penso che potremmo raggiungere la massa critica per portare avanti un’insurrezione con probabilità di vittoria e se mai ci riuscissimo spargerebbero nell’ambiente un virus che combinandosi poi con agenti biologici contenuti nei vaccini causerebbero molti ma molti veri morti anche tra i giovani e a quel punto noi alternativi verremmo messi sotto terra. Dobbiamo resistere, fare disobbedienza, fare mega manifestazioni, ma considerare che senza una potenza alle spalle saremmo perduti…. W LA SANTA RUSSIA

    • atlas
      Inserito alle 17:23h, 13 Dicembre Rispondi

      non è così Alvise, tutte le cose valgono per COME si usano

  • giorgio
    Inserito alle 11:39h, 13 Dicembre Rispondi

    Restando inerti stiamo finendo sottomessi e morti ….. se imbracciamo le armi rischiamo la cattura e la morte ……
    Quindi non resta che accettare l’eventualità di morire per vivere dignitosamente …… d’altra parte chi non osa è già morto in partenza ….. tiriamo fuori l’istinto di sopravvivenza che la natura ha dato a tutti gli esseri viventi ….. l’alternativa è il nichilismo

  • Paolo Calvo
    Inserito alle 13:39h, 13 Dicembre Rispondi

    Io confido in una estinzione di massa dell’ homo sapiens sapiens; siamo antropologicamente e deterministicamente sbagliati, siamo il vero virus che appesta il mondo senziente, a breve anche parte del cosmo sarà infettato dalla venefica intelligenza umana chiamata razionalità!

    • Idea3online
      Inserito alle 15:59h, 13 Dicembre Rispondi

      Se siamo nella fase descritta in questo articolo e indicato nei commenti, in attesa dei Segni dal Cielo e nel Cielo, Dio non dialoga con le Religioni in crisi sistemica, ma in tutto il mondo ha tanti figli che pulsano per il Dio di Abramo, e per rispetto di questi dovrà donare un pò di paura all’Elite ed a tutti noi, Lucifero accelera il controllo, qualche Vigilante chiarirà le cose.

      C.E.I.:
      Atti 12,21-23

      Nel giorno fissato Erode, vestito del manto regale e seduto sul podio, tenne loro un discorso. Il popolo acclamava: «Parola di un dio e non di un uomo!». Ma improvvisamente un angelo del Signore lo colpì, perché non aveva dato gloria a Dio; e roso, dai vermi, spirò.

  • giorgio
    Inserito alle 19:48h, 13 Dicembre Rispondi

    Non lasciamoci vincere dallo sconforto, so che il sistema è forte, molto forte, ma non invincibile, nessuno è invincibile. So che se anche tutti i frequentatori di siti anti sistema prendessero le armi domani mattina, non sconfiggeremo il sistema (ma delle belle botte gliele daremo di sicuro) …… ricordiamoci che un granello di sabbia può bloccare un grande ingranaggio, e più l’ingranaggio sociale da abbattere è complesso e più facilmente e rovinosamente verrà giù, e il sistema sociale che ci domina sta diventando sempre più complesso da essere sempre meno gestibile per le elite che ne tirano le fila …..
    Coraggio, contro lo sconforto e contro il nichilismo … vivere e morire dignitosamente …..

  • Monk
    Inserito alle 23:10h, 13 Dicembre Rispondi

    Dovremmo entrare in clandestinità ma ci vogliono i soldi per le armi e tutto il resto, chi ci finanzia?

  • Monk
    Inserito alle 23:15h, 13 Dicembre Rispondi

    Non credo che sarà facile obbligare milioni di persone a farsi iniettare la diavoleria di gates e prima del catastrofismo dicovi che non tutti i lavori, e sono la maggior parte, potranno essere smembrati, chi farà l’idraulico? I robot? Cazzate. Tutto il lavoro dell’artigianato, sanitario, settore alimentare, etc, non potranno essere sostituiti dalle cazzate che si leggono, state sereni, se siete capaci di fare, qualcosa, in caso contrario, pregate insieme a me.

Inserisci un Commento