Il ministro degli Esteri tedesco ha bisogno di un libro di storia – M. ZAKHAROVA

La rappresentante ufficiale del Ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha affermato che le dichiarazioni del Ministro degli Esteri tedesco Annalena Bärbock sono del tutto incompetenti, quindi ha bisogno di un libro di storia.

Maria Zakharova ha commentato l’intervista del ministro degli Esteri tedesco al gruppo mediatico Funke. Nella conversazione, Annalena Berbock ha affermato che “l’obiettivo di Putin (del presidente russo Vladimir, ndr) era e rimane la distruzione dell’esistenza dell’Ucraina come paese libero e sovrano e il coinvolgimento della NATO nella guerra”.

“Vorrei chiedere a Berbock: non è consapevole che non sono state le basi russe a circondare i paesi della NATO, ma la NATO ad espandersi verso est lungo il perimetro della Russia? Compra ad Annalena una mappa, un libro di storia e una gomma da masticare così non parlerà di queste sciocchezze,” ha dichiarato Maria Zakharova nei commenti a RIA Novosti.

Ricordiamolo prima Maria Zakharova aveva commentato le dichiarazione del ministro degli Esteri tedesco secondo cui l’Unione europea si estenderà presto “da Lisbona a Lugansk”.

Fonte. Agenzie

Traduzione: Luciano Lago

19 commenti su “Il ministro degli Esteri tedesco ha bisogno di un libro di storia – M. ZAKHAROVA

  1. ma infatti,,,,è la russia che ha circondato le basi nato, basta guardare una qualsiasi mappa geografica per capirlo

  2. La follia è di casa (e caserma) nell’UE. La Baerbock è una pazza verde di bile, dalla transizione (morte: per imprese, aziende, industria, agricoltura, famiglie) verde alla guerra senza limiti e senza quartiere contro la Russia. Una che non si è dispiaciuta per la distruzione del Northstream 1 e 2, l’aumento del prezzo di petrolio e gas, pagato, ora, fino a cinque volte agli U.S.A., la fuga delle industrie tedesche, è tutto grasso (e sangue) che cola, per questa fondamentalista che considera il genere umano la peggiore minaccia all’ambiente e alla sua Gaia, personificazione della Terra: che, come è noto, se ne sbatte dell’estinzione di massa, ne ha viste tante e la vita copre un banda minore dell’esistenza del pianeta. Esattamente quanto a quest’arpia gliene può importare della vita e della sopravvivenza di tutti.

  3. Purtroppo l’europa e l’occidente tutto è pieno zeppo di politici e governanti ritardati. Gente incompetente e ridicola che ha addirittura il coraggio e la spavelderia di dare lezioni. Ma dove sono politici e primi ministri alla Craxi che parlava a braccio e non come questi mentecatti che hanno bisogno dello script per parlare??

  4. La melona invece ha detto che Putin vuole ricostruire l’impero russo prendendo l’Ucraina parte della Polonia, la Finlandia e un pezzo della Romania, questo è il livello della politica europea

  5. I tedeschi evitino di fare gli spiritosi!
    L’ ultima volta, se ricordiamo bene, sono stati “visitati” dai russi… direttamente a Berlino….

  6. Finito di punturare i polli preparano i polli alla guerra… No anzi, preparano l’economia dei polli alla guerra. Con questa scusa gli porteranno via i pollai sotto gli occhi facendoglieli anche pagare perché non a norma, poi glieli riaffitteranno previe nuove punture del virus bulabulabula. Gli chiuderanno i conti correnti con la scusa che altrimenti Putin gli porterà via quei pochi soldi rimasti e in cambio, oltre ad una puntura per lo scurububu’ ci sarà la tessera sociale per il pane. Ma tanto ai polli che gli frega… Se si faranno furbi, con la tessera del pane… Riusciranno a farsi l’apericena ogni sera. E fra 50 anni come presidente avremo un nigeriano che farà tagliare la testa a tutti i cristiani. Ma solo, dopo l’apericena. Bulabulabula!!!!!

  7. possibile che a questa signora che continua imperterrita a dire ” ARMIAMOCI E PARTITE ” nessuno gli mette la museruola ?
    E per fortuna che fa parte dei verdi gli amanti della pace ( quella che conviene all’occidente……..) facente parte del nuovo frocianesimo occidentaloide bisognerebbe che Narishkin si occupi tramite L’Fsb della signora come il resto dei guerrafondai occidentaloidi di tutta la
    Unione Repubbliche Socialiste Sovietiche Europee

  8. E’ più probabile che in futuro sarà l’influenza russa ad estendersi da Lugansk (che è a tutti gli effetti Federazione Russa) fino ad Oporto in Portogallo, sulla costa atlantica.

    Cari saluti

  9. Balfour e Rothschild, quando si accordarono per fare entrare l’America in guerra, durante la prima guerra mondiale contro la Germania, diedero ordine ai loro organi di propaganda di costruire menzogne sui tedeschi tipo: tagliano le mani ai bambini belgi. Si scatenò in america, da parte di certi gruppi, la caccia al tedesco con linciaggi ed esecuzioni. Il mondo é sempre lo stesso: i padroni della stampa fanno credere qualsiasi idiozia al popolo.

  10. Pensate i “verdi”, o “die grünen” per i tedeschi, quanto sono guerrafondai e militaristi, piuttosto che timidi ed eterei ecologisti, amanti della natura e delle farfalle … E’ possibile che amino di più i missili Taurus KEPD 350 da inviare agli ukronazi del verde dei boschi?

    Ho sempre disprezzato i verdi, a partire da quelli italiani … Ricordate lo squallido e corrotto pecoraro scanio?

    Cari saluti

  11. Oltranzisti ecologisti, o presunti tali, ne ho visto tanti, e solitamente erano tutti pacifisti e anti militaristi ! Non mi sarei mai aspettato di vederli schierati con i peggiori guerrafondai e bellicisti anglo americani ! Evidentemente è una “evoluzione” dell’ambientalismo ! Si combatte l’inquinamento e si salva il pianeta, e i suoi abitanti, distruggendolo con la guerra !

  12. ma veramente ?
    SE non sono ignoranti, incompetenti e ASINI sicuramente in europa questi dementi non potranno di certo avere un posto di comando, i veri poteri vogliono questi ASINI sotto il loro controllo, questa è una delle peggiori.

  13. Io prenderei la Baerbock e le raserei i capelli a zero…Tacendo sul bombardamento NS1 e 2 è come avesse tradito i tedeschi!

  14. Spiace dirlo, essendo anch’io donna, ma queste donne al potere sono state tolte prematuramente dallo loro stato civile di semplici casalinghe, dopo un poco di frettolosa disciplina liberal aprono la bocca e le sparano come una mitraglietta. Le donne al potere mi tocca ricordare che non sono in grado di contribuire al miglioramento di niente e riescono ad essere anche peggio degli uomini, almeno qui, in occidente.

    1. Vero LAURA, molti si illudono che con le donne a capo di ministeri e governi avremo avuto società più eque, giuste, pacifiche e solidali ! Purtroppo non è cosi, nelle società occidentali le donne in carriera (carriera politica) fanno a gara nel superare le nefandezze maschili ! Il modello di società liberal democratica e globalista occidentale forma gli individui, sia uomini che donne, che più sono utili alla sua sopravivvenza ! E quindi eccoci con la Killary Clinton, Kamala Harris, Nuland, Von der Pfizer, Metsola, Meloni, Baerbock e compagnia !

  15. Annalena Baerbock ha studiato diritto internazionale alla London School of Economics ed è probabilmente lì che è stata istruita per benino. Poi dicono che non serve sapere bene l’inglese. Serve, serve, altrochè se serve.

  16. Sembra un destino di genia femminea battagliera. Ex prima ministra finlandese, fautrice dell’ ingresso nella Nato, donna. Due delle più ferventi russofobe americane donne, Clinton H. e Nuland. La prima ministra estone, altra odiatrice antisovietica. Questo bel popo’ di crucca scatenata. Tutte ferventi di far crepare un po’ di connazionali in guerra. Vedremo che diranno quando si renderà no conto che gl’ uomini non bastano e magari reclutano anche loro. Le manderei TUTTE una decina di minuti in trincea per vedere che fanno!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM