Il ministero degli Esteri cinese afferma che i piani anti-Pechino degli Stati Uniti sono destinati a fallire

Pechino afferma che i piani anti-Cina degli Stati Uniti sono destinati a fallire dopo che un alto funzionario statunitense ha esortato altri paesi ad affrontare quelle che ha definito le “sfide” della Cina.

Lunedì, in una conferenza stampa, il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian ha affermato che gli schemi anti-Cina e anti-partito comunista cinese (PCC) di alcuni politici statunitensi sono predestinati a fallire.

Le sue osservazioni sono arrivate dopo che Robert O’Brien, consigliere per la sicurezza nazionale del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ha esortato altri paesi ad affrontare quelle che ha definito le “sfide” di Cina e Russia, criticando il paese asiatico per il suo sistema politico e le sue politiche nei confronti di Taiwan. , Hong Kong e il Mar Cinese Meridionale.

L’alto funzionario americano ha fatto le osservazioni durante un discorso a un evento dell’Atlantic Council, un think tank americano per gli affari internazionali.

“Per un po ‘, guidati dalla loro mentalità di gioco a somma zero, mentalità da guerra fredda e guadagni personali, alcuni politici statunitensi hanno ignorato i fatti di base, hanno continuato ad attaccare maliziosamente il sistema politico cinese, calunniato e diffamato la Cina e seminato discordia tra Cina e altri paesi “, ha detto Zhao durante la pressa.

Il portavoce ha anche sottolineato che la Cina è rimasta “ferma” contro “questi atti”.
Per quanto riguarda il socialismo in stile cinese, Zhao ha detto che i cinesi hanno la migliore voce in capitolo e che i politici statunitensi non conoscono e non sono in grado di criticare.

Il portavoce del ministero degli esteri cinese ha inoltre osservato che la comunità internazionale sa chiaramente che alcuni politici americani stavano diffamando la Cina con voci e affermazioni infondate.

Zhao ha anche sottolineato che Pechino non permetterebbe che tale manipolazione, condannata da Pechino, abbia possibilità di successo.

“Per quanto riguarda se lo sviluppo della Cina è un’opportunità o una minaccia per il mondo, la risposta è ovvia nel fatto che la Cina è il più grande partner commerciale di oltre 130 paesi e regioni e la Cina ha scambi attivi e cooperazione con molti altri”, ha aggiunto Zhao .

Ha anche affermato che, a differenza della Cina, gli Stati Uniti hanno gravemente minato la giustizia internazionale, la pace, la stabilità e lo sviluppo globali ritirandosi intenzionalmente dai trattati e dall’organizzazione internazionali e anche applicando il diritto internazionale in modo selettivo.

Il portavoce del governo cinese ha dichiarato che la comunità internazionale non seguirà l’esempio poiché “vede chiaramente i tentativi dei politici statunitensi di diffondere voci negative relative alla Cina, promuovere le cosiddette minacce cinesi e cercare di dirottare altri paesi sul suo carro per andare contro la Cina e il comunista. Partito della Cina (CPC). “

Gli Stati Uniti e la Cina, le due maggiori economie del mondo, sono ai ferri corti su una serie di questioni, tra cui il commercio, una nuova legge sulla sicurezza introdotta a Hong Kong, le origini e la gestione della malattia COVID-19, Taiwan e la contesa Cina meridionale Mare.

Aereo spia USA nei cilei della Cina


La Cina afferma che aerei spia statunitensi si sono intromessi nella no-fly zone in “ pura provocazione ”
La Cina ha riferito che gli Stati Uniti hanno pilotato un aereo spia in una no-fly zone cinese durante le esercitazioni militari a fuoco vivo, definendo il volo “una pura provocazione “.

Fonte: Press Tv

Traduzione: Luciano Lago

Inserisci un Commento

*

code