Il meccanismo statale ufficiale non governa l’America


Biden non è comico, i “padrini sconosciuti” sono più a loro agio con lui

L’ambasciatore russo è stato richiamato a casa dagli Usa “per consultazioni”. Questo è stato il risultato naturale di un insulto diretto al presidente russo pronunciato in una dichiarazione di Joe Biden durante un’intervista su un canale televisivo locale. Questo è inaccettabile nelle relazioni tra i due paesi, ma è molto più importante pensare a un’altra domanda: per chi e perché questo surrealismo è necessario e benefico

Ovviamente non è per la Russia. La portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova sta offrendo all’élite al potere degli Stati Uniti la possibilità di salvare la faccia.

“La cosa principale per noi è determinare cosa si può fare per migliorare le travagliate relazioni USA-Russia che negli ultimi anni sono state sostanzialmente bloccate a Washington. Abbiamo interesse a prevenire il loro degrado irreversibile se gli americani capiscono i rischi coinvolti “, ha detto la Zakharova.

Tuttavia, né il Dipartimento di Stato né la Casa Bianca hanno accettato il discorso russo senza fare commenti chiari su quanto sta accadendo. L’unica cosa che hanno detto è che non c’erano piani per richiamare l’ambasciatore americano dalla Russia.

Una semplice conclusione da trarre da ciò è che il meccanismo statale ufficiale non gestisce l’America. Esegue solo gli ordini che provengono dall’esterno. E questo “esterno” ha diversi centri che agiscono in modo indipendente, poiché l’attuazione delle istruzioni individuali non solo contraddice i passaggi precedenti, ma causa anche uno stato di quasi shock nel governo.

Una riunione del CFR uno dei centri di potere più influenti

E la Russia nel loro gioco è solo uno strumento esterno per raggiungere i propri obiettivi interni. I burattinai, o come vengono più spesso chiamati dalla stampa – “i padrini sconosciuti” (Deep State) – non solo cercano di frustrare anche la possibilità teorica di colloqui diretti USA-Russia ai massimi livelli, ma dalla fine di gennaio 2021 perseguono una politica di massima demonizzazione della Russia come centro del male universale assoluto.

Questi “padrini” non sono riusciti a provocare i passi isterici sconsiderati e radicali di Mosca con pressioni periferiche meschine (sanzioni contro SP-2, presa in giro totale della squadra olimpica russa, comportamento maleducato “nel caso Navalny”, ecc.). Ecco perché sono andati in diretta violazione delle norme della comunicazione internazionale e del protocollo diplomatico.
Tali azioni non sono soltanto una dimostrazione della loro debolezza, ma hanno anche un secondo obiettivo molto più importante: minare lo status del presidente negli stessi Stati Uniti. Non la reputazione di un individuo in particolare, ma la nozione dei termini di riferimento della presidenza stessa. Ecco perché un uomo con chiari segni di demenza senile progressiva è stato portato alla Casa Bianca.

Non è un fatto comico, i “padrini sconosciuti” sono più a loro agio con lui. Questo può facilmente portare la situazione in una fase di stallo pericoloso, fino al punto di iniziare una guerra, in modo che all’ultimo momento, spostando tutta la colpa di quello che sta accadendo al “vecchio pazzo malato”, per ridurre i poteri ufficiali presidenziali abbastanza ufficialmente e in modo molto radicale.

Togliere il “bottone nucleare”, privare il presidente del diritto di emanare decreti vincolanti e ridurre il presidente al livello di un semplice presidente rappresentativo dell’assemblea dei “leader indipendenti del Paese”. Secondo il canale telegram del Demiurgo russo, la possibilità è quella di trasferire il potere al “Centro di Potere ” collettivo dallo stato profondo, un potere occulto che nessuno ha eletto. E la nazione spaventata sarà d’accordo.

Una riunione della Trilateral Commission, uno dei Centri di Potere Globale

Per quanto riguarda la Russia, è colpevole solo del fatto che è stata la più veloce a creare un vaccino, che è molto più efficace di qualsiasi cosa l’Occidente potrebbe fare, presumibilmente essendo i russi due teste sopra scientificamente e tecnologicamente. E questa è già politica, i russi stanno diventando troppo comprensivi, quindi, a livello di gente comune, sono eccessivamente attraenti.

Per questo “padrini anonimi” intendono “dare una lezione a Mosca” e farla “pagare a caro prezzo. Per quello che lo penseranno esattamente i dipartimenti di PR e marketing. Va bene anche se sono apertamente disonesti nel farlo, come nelle accuse di interferenza nel processo elettorale statunitense.

Quello che è pericoloso è il fatto che, in una posizione di non responsabilità personale per le loro azioni, questi “padrini sconosciuti” possano improvvisamente raggiungere un punto in cui le pistole stanno inevitabilmente “parlando”.

Fonte: RUSSTRAT

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus